Google acquisisce la casa robotica Boston Dynamics

15 dicembre 201334 commenti
Grande svolta nel settore della robotica, del quale adesso entrerà a far parte anche il colosso di Mountain View, Google. Durante le ultime ore l’azienda ha ufficializzato l’acquisizione dell’azienda esperta in robotica Boston Dynamics. Quest’ultima è una delle aziende principali in questo settore tecnologico, la quale è la madre di molti celebri robots come Petman, Pet-Proto, Atlas, Cheetah, LS3 (in foto) e Sand Flea.

Insomma una grande svolta in vista dei grandi progetti di Android come robot che vede in Andy Rubin uno dei principali estimatori.

Durante le ultime ore il New York Times ha riportato questa nuova ed importante notizia e lo stesso padre di Android, Rubin, adesso impegnato nei progetti della robotica di BigG, ha commentato così la grande notizia:

robot

Purtroppo non conosciamo le cifre dell’accordo ma lo stesso CEO di Boston Dynamics si è detto entusiasta della nuova partnership con Google e dei suoi grandi progetti portati avanti da Rubin. Ovviamente BigG non punterà al mercato della robotica militare (per la quale l’azienda dovrà portare a termine i propri contatti) ma ancora oggi non sappiamo quali potrebbero essere questi grandi progetti.

In attesa di conoscere qualcosa in più vi lasciamo ad un video delle potenzialità dei robots dell’azienda statunitense:

  • Pingback: Google acquisisce la casa robotica Boston Dynamics | Crazyworlds()

  • Pingback: Google acquisisce la casa robotica Boston Dynamics - WikiFeed()

  • AlexDroid

    Chiamiamolo BotNow4.4 :)

    • Alessandro Tischer

      Perché non motordog 4.4? =)

  • mr verdicchio

    I tempi cambiano: fino a ieri solo i militari avevano soldi da investire in progetti simili.
    Oggi colossi come Google hanno budget più alti dell’esercito!
    Qualcosa di buono c’è …
    Speriamo che sfornino prodotti consumer: non mi dispiacerebbe un robot

    • giacomofurlan

      I progetti della Boston Dynamics non c’è scritto, ma sono progetti militari.

      • mr verdicchio

        C’è scritto e come, se leggessi l’articolo.
        Sicuramente le commesse in essere saranno portate a termine.
        Ma non credo che google punti a un prodotto di nicchia (militare) ma a uno consumer, per tutti

        • giacomofurlan

          Sarà anche di nicchia, ma è in assoluto quel che paga di più in campo tecnologico. La Motorola ci ha fatto i miliardi, per dirne una. Le società americane sbranano la concorrenza, pur di avere un contratto militare. Dubito che la Google ci voglia rinunciare tanto facilmente.

          • Mr verdicchio

            Chi ha detto che ci rinuncia.
            Finirà quello che ha iniziato.
            Ma poi… è meglio vendere pochi pezzi a milioni l’uno oppure decine o centinaia di milioni di pezzi a mille dollari a pezzo a tutti?
            Sarebbe ora che la robotica seria diventasse di massa.
            Con tutto il rispetto dei vari roomba (400-500 € a pezzo comunque) è ora di fare un salto di qualità

          • giacomofurlan

            Non pensare che la robotica possa entrare nelle case come ti immagini: ci vuole ancora tanto tempo. I primi passi si faranno automatizzando i processi di produzione di materie prime e derivati, grazie a generazioni di robot facilmente programmabili (oggi parti robotiche nelle fabbriche già ci sono, ma sono altamente specializzati e non possono essere riprogrammati o utilizzati per altre cose).

            E comunque preferisco vendere pochi pezzi garantiti a prezzi esagerati, piuttosto che vendere in massa qualcosa che può anche rivelarsi un flop.

          • Mr verdicchio

            Guarda, in ogni campo, passando dal professional al consumer, la qualità spesso è aumentata: le spese di progettazione e i test ovviamente finiscono per incidere meno quando fai tanti pezzi.
            Pensa ad esempio ai motori marini: da quando si fanno diesel automobilistici che possono spingere barche di 12 metri, il costo di quei motori è dimezzato o quasi, ma soprattutto consumo, affidabilita e costo di manutenzione sono migliorati considerevolmente.
            Quindi, esisteranno sempre le cinesate, ma i prodotti consumer buoni saranno superiori a quelli di piccola serie

  • http://www.webtribe.it/ Emiliano Giuseppe Pratici

    Ottimo. Da domani i meno informati diranno che Google ha inventato i primi Robot. -_-

    • alex

      Non è così? Io stavo x spargere la notizia! xD
      Però penso seriamente che con Rubin nel campo ci saranno grandi passi in avanti.. quando qualcuno è davvero bravo è così affascinato dal suo lavoro! ;’)
      Spero trovi ciò che cerca.

      • pepe

        no… ma che dici , inventano i primi camerieri robot che funzionano tramite un app ;D , i migliori di sempre… asp ma durano circa 2 minuti… tecnologia sempre più avanti , batteria sempre più indietro

        • alex

          Tranquillo! Metteranno le batterie a reazione nucleare, così sarà la durata della nostra vita ad accorciarsi @,x

          • pepe

            accorciarsi? dimezzarsi ;D

      • http://www.webtribe.it/ Emiliano Giuseppe Pratici

        Anch’io lo credo. Certe cose però, probabilmente per i molti film visti (alla Matrix per spiegarci), non mi fanno dormire sonni tranquilli. Ovviamente è più un problema mio che un problema reale.;)

        • alex

          Ahah, anzi qll di matrix non è dei più catastrofici.
          Cmq io per ora penso e spero in applicazioni come arti robotici (con centralina a zainetto) che possano aiutare i disabile nel modo più agevole possibile (non credo ancora in controllo tramite mente, anche se già la tecnologia esiste…

      • giacomofurlan

        Andy Rubin, per quanto possa essere motivato, è un informatico. Le limitazioni dei robot odierni non sono tanto l’intelligenza artificiale (la quale può sempre essere sviluppata dipendentemente dai bisogni senza grossi problemi), ma l’ingegnerizzazione hardware, la quale ha bisogno di appunto ingegneri specializzati nella robotica.

  • luca

    Google come skynet

  • nexus 4 <3

    chi ha parlato di Umbrella corp.??????xD

  • adel90

    Io robot insegna :)

  • Michael Vitale

    Ma io lo voglio cavalcare a quell’essere. Voglio andarci a lavoro con quell’essere. IO VOGLIO QUELL’ESSERE!

    • ioio

      Tutti lo vorrebero, tuuti.

  • FE4R

    Cazzo non potevo nascere tra 20 anni…… ho paura di non potermi godere questo tipo di futuro :(

    • Emanu_lele

      Si potrebbe usare la metafora dei cellulari per dirti che se aspetti sempre l’ultima novità in campo tecnologico non riuscirai mai goderti l’attuale ;-)
      E poi…l’avresti mai detto che nel 2013 avremmo avuto telefoni portatili potenti come dei PC dai quali avremmo potuto passeggiare in una qualsiasi città straniera senza perderci e che in quella stessa città ci sarebbero state persone a lavorare a 800 euro al mese per potersi permettere un telefono con il quale non perdersi mai in una ipotetica città che però non visiteranno mai perché non guadagneranno abbastanza?

      • nemo

        Conciso e preciso, mi piace

  • paolo

    Prima devono inventare un silenziatore. Le orecchie ringraziano

  • cesco

    Qualcuno ha in mente fringe? (massive dynamics di Boston

  • onda superenergetika

    Secondo voi cuante bastonate occorrono per abbattere un google pony?

    • Alessandro Carlo Paolucci

      cuante? cioè “rame a priori”?

  • masterblack91

    più che un “wildcat” a me sembra un montone o una capra…assurdo mai visto un robot con un motore a benzina hahaha :’) però lo trovo inutile mettere un motore benzina in un robot se poi ha le gambe…certo aumenta la durata,però v’immaginate durante una guerra quel coso infernale a 2 tempi? hahahaha poi essendo che è a benzina,magari con 1-2 smitragliate prendono il serbatoio e boom…non so a me sembra una stupidata usare un motore termico…(ci sarà un perchè se tutti i produttori di robot usano motori elettrici no? ;) ) cmq si muove molto fluido :)

    • nemo

      Probabilmente il motore termico attraverso un alternatore alimenta i circuiti del sistema. Ad ogni modo sono d’accordo, è davvero fluido, hanno riprodotto egregiamente movimenti complessi anche solo da ricreare a livello software. Una tecnologia simile renderebbe accessibile la ricognizione in zone accidentate difficilmente agibili con normali robot su ruota, per non parlare delle enormi possibilità di infiltrazione una volta che tra qualche anno si sia trovato il modo di miniaturizzare la tecnologia usando batterie ai nanotubi di carbonio al posto del motore termico..

      • masterblack91

        io ancora non ho capito come funziona,cioè se il motore termico serve ad alimentare il circuito elettrico,oppure forse utilizza un sistema idraulico e necessita di un motore termico per variare la pressione interna…penso sia cosi,(ma ovviamente non ne sono sicuro xd) perchè quando si alza da terra sta un paio di secondi con il motore su di giri e poi si alza…come se appunto mettesse in pressione un circuito idraulico…tra l’altro usando un circuito idraulico si ha più fluidità e rapidità dei movimenti…però sono solo deduzioni…purtroppo non ne capisco molto :)