Google: acquisizione parziale di HTC chiusa per 1.1 miliardi di dollari

30 gennaio 20189 commenti

La trattativa di Google per acquisire la maggior parte della divisione smartphone design di HTC per la cifra di 1.1 miliardi di dollari si è ufficialmente conclusa. Rick Osterloh, Hardware VP, ha annunciato la notizia con un post sul blog, salutando l'arrivo di "un team incredibilmente talentuoso con cui lavorare su prodotti migliori ed innovativi nei prossimi anni".

GOOGLE ACQUISISCE HTC

L’accordo include più di 2000 ingegneri HTC, che passeranno a lavorare per Big G rimanendo però nella loro sede in Taiwan. Osterloh ha infatto affermato che Taipei sta divenendo il maggiore hub ingegneristico nella regione Asia-Pacific.

Le sezioni di operazioni di produzione a contratto e la divisione VR di HTC non sono incluse nell’accordo, ma sostanzialmente la maggior parte del team R&D smartphone si sta unendo al colosso statunitense, stando a fonti interne.

Ovviamente il nuovo team andrà a lavorare sulla linea di device Pixel: buona parte del team ha già ricevuto dei contratti per collaborare allo sviluppo di Pixel e Pixel 2, ma l’acquisizione permetterà a Google di ampliare ancora di più il proprio organico.

Nonostante l’altissimo livello dei device Pixel, il colosso statunitense è ancora un piccolo attore nel panorama dei device spediti: i Pixel mirano però a posizionarsi tra i big del settore, come Apple e Samsung.

Leggi anche HTC U12: cornici sottili e niente tasto home fisico

L’accordo con HTC mira a dare un boost immediato e potente alla divisione hardware di Big G: “Non vogliamo essere una nicchia e speriamo di aumentare il volume di prodotti venduti nei prossimi 5 anni”, queste le parole di Osterloh.

Loading...