Google assume parte del Team Enyo di WebOS

26 maggio 2012Un commento

Google nelle ultime ore ha assunto una buona parte del Team di sviluppatori che per anni ha lavorato in Enyo. Quest’ultimo è un celebre framework basato su HTML5 integrato in WebOS, piattaforma mobile ideata da Palm, la quale ha debuttato ufficialmente a bordo del TouchPad di HP. Il passaggio di alcuni membri del team a Google potrebbe influenzare il corso dello sviluppo della piattaforma WebOS, anche se HP ha comunicato che ciò non intaccherà il rilascio ufficiale del sistema.

Il capo del progetto Enyo, Matt McNulty, ha confermato la trattativa con Google e ciò ovviamente ha lasciato incerti gli utenti che credevano nel futuro di WebOS, che dovrebbe essere rilasciato ufficialmente entro la fine dell’anno. Purtroppo non sappiamo quanti e quali altri membri da oggi lavoreranno per Google.

Altra curiosità non comunicata è il ruolo dei nuovi dipendenti del colosso di Mountain View. Arrivando dallo sviluppo di un’altra piattaforma mobile open-source, il loro impiego su Android potrebbe essere molto probabile, dato che lo stesso Matias Duarte, il capo design della piattaforma di BigG, in passato lavorò anche per Palm.

Non bisogna dimenticare anche lo sviluppo del Chrome OS, che potrebbe aver bisogno di nuove menti e nuovi sviluppatori per poter ottenere ancora più successo.

Sicuramente non è la prima volta che grandi aziende riescano ad ottenere le opere di grandi impiegati della concorrenza; e sicuramente il Team Enyo porterà grandi novità in Google.

Solo il tempo ci svelerà il vero ruolo del nuovo team di BigG. Vi terremo aggiornati.

 

Loading...
  • Pingback: Google assume parte del Team Enyo di WebOS | Mandave()