Google Glass: possibile l’acquisto sul Play Store (ma non in Italia)

6 settembre 201442 commenti

I Google Glass possono essere acquistati da qualunque cittadino (o residente) americano, purché sia disposto a spendere i "soliti" 1500$ per un hardware ancora in beta.

Il chiacchieratissimo gadget è infatti sbarcato sul Google Play Store degli Stati Uniti, ed è disponibile sin da subito in cinque colori: nero, arancione, bianco, blu e marrone; il suo acquisto vi garantirà un accessorio in regalo, come una montatura specifica per lenti per ipovedenti, o un alloggio per lenti oscurate, per poter usare i Glass anche sotto il sole.

Google ha inoltre aperto tre Glass Base-Camp, due in California e uno a New York, per far provare a tutti i Geek (e non) invogliati all’acquisto i suoi “occhiali tecnologici“, garantendo così agli utenti di poter tastare con mano la tecnologia senza obblighi alcuni.

Che ne pensate? acquistereste il suddetto device se fosse disponibile anche da noi?

Loading...
  • Pingback: Google Glass: possibile l’acquisto sul Play Store (ma non in Italia) - Supernews()

  • BattierVito

    Se costerà come un nexus 5 si, anche se ci vorranno un po di anni

    • Simone Frigato

      Ma alcune voci dicevano che sarà in linea o un po sopra gli smartwatch… E se ci pensi non cambia più di tanto… Potrebbero costare di più perché è la novità, ma google non è quel tipo di azienda..

      • Emanuele

        Dicevano che all’arrivo in Italia sarebbero costati 499€

        • Mattia

          SE arrivano

          • Simone Frigato

            Ovviamente si, in tutti i paesi europei…tranquillo ;)

          • Mattia

            Per ora l’Italia è fuori

          • Simone Frigato

            Luxotica che è italiana fa la montatura.. Vuoi che la escludono? In Italia unieuro li vende già, arriveranno anche su playstore..

          • mr verdicchio

            Luxottica è anche uno dei leader mondiali degli occhiali: produce buona parte dei marchi fashion.
            Hai perfettamente ragione, considerato il peso di luxottica in Italia stavolta mi sa che arriveremo tra i primi

          • Mattia

            Unieuro è l’altro store che vendevano i Glass in Italia non lo facevano ufficialmente e senza il consenso di Google

        • Simone Frigato

          Probabile adesso che penso all’investimento

        • bartweb mitiko

          Non penso proprio. Di solito in italia i prezzi vengono bombati di brutto. Al massimo solo in italy ci costerà2000$

          • Emanuele

            499€ quando ci sara la versione consumer, quella che vendono ora a prezzi spropositati è la versione explorer

      • Nicola Coppola

        Ragazzi nonostante io sia un googlefun, l’impresa deve portare dei risultati anche in termini economici ! Per produrre e distribuire i glass ci vogliono 80 dollari (na sciocchezza praticamente ) ovviamente viene esclusa una voce che grava tantissimo nel bilancio ossia ” Ricerca e Sviluppo” …. Ma purtroppo non possono inserirli (nel bilancio )come costi sommersi e fare felici tutti. Stavano e stanno ancora sviluppando quella tecnologia da piú di 4 anni con il rischio di non trovare nemmeno una vera soluzione … Senza contare la massa di piccoli azionisti “risparmiatori ” che non gli importa altro che i risultati economici ….. Detto ció credo che ti renda conto che é necessario una politica di prezzo di questo tipo

        • Mattia

          Adesso non voglio prendere le parti di Google, però bisogna pagare l’hardware, il lavoro, il tempo impiegato a produrli, il lavoro per il software che non credo sia fatto in due minuti e ancora altre cose. Naturalmente 1500$ sono esagerati, però non aspettateveli a 150€

          • Simone Frigato

            Ovviamente,a credo dovrebbero essere intorno ai 300..sopra uno mi ha fatto pensare però che l’investimento non è gratuito, anzi…quindi credo usciranno a molto di più, almeno all’inizio..

        • Simone Frigato

          Hai ragione… Non avevo pensato all’investimento.

        • Delafuerte

          Il googlefun sarebbe uno che si diverte con Google?!?!?!

          • giacomofurlan

            mentre il googlefan è la ventola di google :P

        • mr verdicchio

          Ok, costi di ricerca e sviluppo.
          Vanno ammortizzati (quindi spalmati ) sui pezzi che si prevede venderanno nella vita del prodotto, anzi una quota di essi andrebbe pure sulle nuove versioni, visto che è la prima serie.
          Per darti un idea il gs3 uscito a 600€ oggi ne costa 180 non solo perché i componenti sono più economici, ma soprattutto perché non c’è più niente da ammortizzare visti i pezzi venduti ben oltre le previsioni.
          Quindi io penso che il giorno che usciranno sul serio dovranno uscire ad un prezzo decente.
          Se come dici tu, costano 80 in distinta base, anche vendendoli a 300 avresti un primo margine da paura.
          ergo conviene guadagnare 1420$ su pochissimi pezzi o conviene guadagnare 200-300$ su milioni di pezzi?

          • bartweb mitiko

            Si, se nom cala do prezzo possono mettersi questa tecnologia sai dove?
            A parte che non é indispensabile e nemmeno utile. È solo un giochetto sfizioso ma che ti costa 1 botto

          • mr verdicchio

            Vedrai, sarà utile. Ma costerà inizialmente come un cellulare, poi come uno smartwatch e alla fine molto meno di un paio rayban…

          • Nicola Coppola

            Pochissimi pezzi?? C’è stato 2 volte il sold-out…. Io non é che li vorrei far acquistare a 1500€ anzi vorrei che costassero il 10% (alias 150 per lallo29).

          • mr verdicchio

            Pochissimi pezzi vuol dire decine di migliaia.
            Molti vuol dire decine di milioni.
            Credo che non ne abbiano fatti che qualche migliaio per ora

      • Mattia

        Non cambia molto? Ma sai cosa sono i Google glass almeno?

        • Simone Frigato

          Ahahahahahaha certo…seguo il progetto da quando è iniziato… E si, non cambia molto. Hanno un proiettore che è ancora meno dispendioso di uno schermo da costruire, un vetrino con uno specchio che gira l’immagine, un processore, un dispositivo bluetooth, uno WiFi, una fotocamera da 5 mpxs e una batteria. Non cambia molto.

          • Mattia

            Si non cambia se non calcoli il modo d’uso, i glass sono un paio di occhiali che ti proiettano le immagini davanti, l’altro è un orologio da cui vedi le cose in modo diverso

          • Simone Frigato

            È una politica Samsung questa “sono una novità, li vendiamo a molto più”… Google non lavora così, lo credo perché l’ho visto già nel passato… Costerà molto perché luxotica si è occupata della montatura in Europa e per l’investimento..

  • Pingback: Google Glass: possibile l’acquisto sul Play Store (ma non in Italia) | mobilemakers.org()

  • Pingback: Google Glass: possibile l’acquisto sul Play Store (ma non in Italia) - WikiFeed()

  • Siriand

    Personalmente Google, io te la cresco nelle mani, salvo tu non abbia progettato pure i i google gloves.

  • momentarybliss

    mah, per ora penso che google glass sia il device più sopravvalutato di tutti i tempi, anche sotto il punto di vista del prezzo

    • Delafuerte

      Non direi sopravvalutato, dato che non se lo caga nessuno, direi più una interessante chimera!
      Poi a quel prezzo, per essere in beta…nemmeno scaffale, dietro lo scaffale!!!

    • Simone Frigato

      C’è molto nel l’investimento… Il dispositivo in se lo vedo intorno ai 250…più però il resto della montatura (lavoro di luxotica) e l’investimento lo faranno lievitare in un attimo il prezzo..

  • Simone

    ne prendo sei…
    A siena abbiamo gia’ avuto modo di provarli in alcune occasioni (proprio la prossima settimana ci saranno una serie di eventi in cui verranno presentati per l’ennesima volta) e non sono male, hanno un potenziale enorme, ma 1500 dollari sono una follia inconcepibile per me…

  • Molto intriganti… ma secondo me restano, per ora, solo un “capriccio” tecnologico di scarso utilizzo nel quotidiano e pertanto, il prezzo assolutamente proibitivo, non invoglia l’acquisto. Mi chiedevo, tra l’altro, se la vendita limitata solo negli USA è da attribuire alla mancata implementazione dei comandi vocali nelle varie lingue straniere, tra cui la nostra.

  • Arten

    Google non fa soldi sull’hardware, non l’hanno mai fatto e mai lo faranno, per il momento vendono a questo prezzo perché è un dispositivo in beta e devono tenere basso il numero di dispositivi in giro. Quando sarà pronto lo venderanno ad un prezzo più basso possibile come per i nexus, questo perché Google fa i soldi sui servizi come si capisce da operazioni come Android One.

  • Arten

    Google non fa soldi sull’hardware, non l’hanno mai fatto e mai lo faranno, per il momento vendono a questo prezzo perché è un dispositivo in beta e devono tenere basso il numero di dispositivi in giro. Quando sarà pronto lo venderanno ad un prezzo più basso possibile come per i nexus, questo perché Google fa i soldi sui servizi come si capisce da operazioni come Android One.

  • dsadsadas

    Si vede che non hanno soldi per continuare il progetto

  • Pingback: Google Glass: trapelate informazioni sulla presunta seconda versione - Androidiani.com()

  • Pingback: Google Glass: trapelate informazioni sulla presunta seconda versione - Supernews()

  • Pingback: Google Glass: trapelate informazioni sulla presunta seconda versione | Retiamoci()