Google Home: arriva il supporto alla lingua italiana

17 marzo 20188 commenti

Buone notizie per tutti coloro che hanno importato o hanno intenzione di comprare un assistente vocale Google Home: arriva finalmente il supporto alla lingua italiana.

GOOGLE HOME PARLA FINALMENTE ITALIANO

Finalmente è arrivato il supporto alla lingua italiana per Google Home, dopo l’assistente vocale sugli smartphone. Il fatto che Google abbia aggiunto l’italiano alle lingue supportate dai device Home e Home mini vuol dire che presto potremo acquistare gli assistenti direttamente in Italia, anche se al momento non è dato sapere quando.

La lingua italiana, nono linguaggio ad ottenere il supporto da Google, è attualmente selezionabile ed utilizzabile per i device importati, anche se con ancora qualche piccola limitazione.

Il riconoscimento di voci diverse funziona, ma al momento mancano controllo domotico, routines e shortcut. Alcune funzioni, come quella di accendere le luci, funzionano solo se pronunciate in inglese, ma la risposta di Home sarà in italiano.

Potete cambiare la lingua del vostro assistente vocale semplicemente andando nelle impostazioni dell’app Google, selezionare Home e cambiare la lingua. Al momento i device non sono presenti sullo store ufficiale e non è dato sapere quando saranno disponibili all’acquisto in Italia. Probabilmente ne sapremo di più nei prossimi giorni.

Loading...
  • Lucas Rey

    Funziona anche la domotica in italiano, io accendo e spengo le lanpade e lampadine yeelight senza problemi.
    Il fatto è che e arrivata la lingua italiana e da 24h in tutto il mondo google ci sta regalando un bel disservizio proprio sulla domotica. Utilizzando infatti Google Home app non e possibile rinominare, aggiungere, modificare le stanze e naturalmente assegnare i dispositivi alle stanze.
    Sul forum americano di google ci sono decine e decine di segnalazioni da tutto il mondo e google tace… Proprio un bel servizio…

    • Sig. Stroboscopico

      Daiiii
      Risolveranno un po alla volta tutto! ;)

      Speriamo che Google e gli sviluppatori portino avanti bene questo progetto della domotica perchè è interessante!!!

      • Lucas Rey

        Si ma qui non si tratta di una feature che ancora deve arrivare, ma di una funzionalità di base come quella di aggiungere e modificare le stanze ed assegnare i dispositivi alle stanze stesse. Funzionalità che ha funzionato fino a 2 giorni fa, ed ora non funziona più.
        Un piccolo disservizio ci può stare, ma qui è quasi 2 giorni che non funziona più un kaiser, e sinceramente dopo aver speso diverse centinaia di euro per le luci e la domotica in generale permetti che dopo 48h di disservizio mi girano un po’ le palle ??

        Vatti a vedere come stanno inca*zati gli utenti di tutto il mondo sul forum di Google

    • GuiZ

      Funziona solo a te in italia a quanto pare.
      Ho anche io varie lampade yeelight ma al momento le posso comandare solo impostando la lingua inglese.

      • Lucas Rey

        Non c’è bisogno di essere sarcastico, e NO, non funziona solo a me.
        Devi effettuare il logout dell’account Yeelight sul Google Home App e ricollegarlo, dopo di che ti comincerà a funzionare lo spegni/accendi.
        Io ho diverse lampade e led strip della Yeelight e funzionano perfettamente come da mio video:

        https://youtu.be/sQ52-OwKAtk

        • GuiZ

          Stasera proverò a seguire il tuo consiglio! Grazie

          Funziona anche con google assistant sul cell?

          • Lucas Rey

            Si, gli stessi identici comandi funzionano anche da assistant da cellulare. Puoi anche provare subito, basta scollegare l’account Yeelight da Google Home e ricollegarlo, poi utilizzare l’assistant. Ovviamente dovrai (se necessario) rinominare tutti i dispositivi in qualcosa di comprensibile a Google Ita. Per esempio io avevo Living Room rinominato in Sala, ecc…
            Non dimenticare di dire a Google Home “Sincronizza Dispositivi” se modifichi qualcosa dall’app Yeelight

          • Gabriele

            Sul mio s7 Google Home fa visualizzare solo la condivisione schermo. A casa ho un hub philips hue, delle lampadine yeelight, delle prese sonoff, dei raspberry per homeassistant e per la gestione dell’audio con volumio.. bisogna possedere per forza un device Google home per poter trovare le periferiche che ho in casa? Da cell non mi da veramente nessuna opzione l’applicazione Home