Google farà partire il servizio di storage online GDrive?

26 settembre 201124 commenti

Forse molti di voi non ricordano il servizio Drive realizzato da Google qualche anno fa. GDrive era un servizio di storage online di 1 GB collegato a Gmail grazie al quale potevamo salvare online i nostri dati, una specie di Dropbox by Google. Nel lontano 2007 questo servizio non era riuscito ad avere il successo che ci si aspetta, ma forte ormai dell'esperienza e dei successi di Dropbox (e fratelli) e del recente accordo con HTC, come vi avevamo comunicato in quest'articolo, sembra che BigG sia nuovamente interessato ad aprire il suo GDrive.

Il colosso di Mountain View sembra intenzionato a riaprire un progetto che qualche anno fa fu chiuso dopo un breve periodo di attività per insuccesso.

Google vorrebbe nuovamente rendere disponibile ai suoi utenti i servizi di GDrive, ma ancora non sappiamo se come funzione aggiuntiva all’ormai vasto Google+ o se sarà una funzione strettamente legata all’uscita di Android Ice Cream Sandwich.

Tutto ciò non è sicuro, ma una cosa potrebbe esserla. Qualora BigG decida di rilasciare il suo GDrive sicuramente quest’ultimo sarà compatibile con i nostri dispositivi Android come successo per la maggior parte dei suoi servizi.

In molti sperano che lo spazio d’archiviazione superi il “misero” giga e che Google consenta una libera gestione del proprio hard disk remoto; magari potremo salvare i backup dei nostri robottini verdi ed altri file personali.

La società di Mountain View appena fiuta la benchè minima forma di ulteriore successo, e perchè no, anche guadagno, si fionda sul mercato con nuovi prodotti.

Speriamo che Google confermi e renda pubblico al più presto il suo GDrive.

Via

Loading...
  • t600

    Speriamo superi anche lo spazio gratuito che sembra dare icloud e altri di soli 5g, freeware,
    veramente miseri se il servizio prenderà piede…

  • Guido89_

    “in molti sperano che lo spazio di archiviazione superi il ‘misero’ giga e che google consenta una libera gestione del proprio hard disk remoto; magari potremo salvare il backup dei nostri robottini verdi e altri file personali”

    qualcos’altro no?cioè, non capisco, si vorrebbe un hard disk no limits…?i 2 Gb di dropbox gratuiti secondo me sono sufficienti, al limite come è giusto se ne possono comprare altri…non so se intendevi un hard disk virtuale a gratis come il ‘misero’ Gb in dotazione, ma va da se che è una cosa che non avverrà mai, xk i costi di hardware per google sarebbero inumani…tra l’altro è un servizio che dovrebbe prevenire la perdita di dati indispensabili, non 35000 minchiate tipo gli .apk che trovi nei forum, fermo considerato che di norma i dati sui robottini verdi sono multimediali (nel qual caso si spera che siano storati anche in un pc) o mail (già di per sé on line), app (backup fatto, un po’ da cani, lo ammetto, dal market desktop di android) e file di lavoro (normalmente suite office) che vengono rielaborati (e in teoria sincronizzati spesso) anche con un pc…quindi cosa bisognerebbe salvare?il nandroid backup? 1/2 Gb direi che sono sufficienti, e direi che ai 2 Gb si arriverà quasi sicuramente, almeno per offrire un servizio pari alla concorrenza…

    • Anonimo

      ma perché scusa, quale sarebbe il problema di dare più spazio invece del “misero” giga? Attualmente Gmail offre 7,5 gb ed è in costante aumento ed è praticamente impossibile da saturare (uso Gmail da anni, quando c’erano ancora gli inviti, e al massimo arrivo ad 1,5 gb di spazio occupato senza cancellare praticamente mai nessuna email). Va da sè quindi che per Google è fattibile offrire parecchio spazio gratuito. A me piacerebbe ad es. avere note, task e documenti sincronizzati, senza dover ricorrere a servizi terzi, visto che tra l’altro Google ha piattaforme online per documenti (Google Docs), note (Google Notes) e task (in Gmail c’è la voce “Attività”)

      • Guido89_

        chiaro che google ha la possibilità di farlo, basti pensare alla libreria di google, una mole enorme di dati, ma un hard disk gratuito online…?non so tu, ma io ho un hard disk esterno da un tera saturo, + quello del pc da 500 Gb…offrire uno storaggio simile ad ogni utente, e bada bene, offrire=mettere a disposizione, che l’utente lo sfrutti o meno è un problema suo, lo spazio deve esserci, in maniera gratuita è un mezzo suicidio, perchè chiaramente sarebbe preferito dall’utenza, in quanto le altre realtà che offrono questo servizio non hanno l’infrastruttura e il capitale per una cosa simile, si ritroverebbe quindi a dover garantire l’utenza a una mole di persone impressionante, costi non ripagati dalla pubblicità e dai dati raccolti (un po’ stile facebook insomma). che sia possibile?certo che si, che sia possibile senza richiedere una quota di partecipazione?la vedo molto difficile…attualmente le varie realtà offrono quello per cui vengono ripagate dai benefici (non sono enti no-profit, ma multinazionali, non dimentichiamocelo), una cosa di quella portata offrirebbe si una mole di dati impressionante (tra l’altro ci sarebbe un po’ da discutere sulla proprietà e sul diritto alla privacy, ma sorvoliamo), ma che alla fine non ripagherebbe i costi per metterla in piedi…

        • Anonimo

          non parlavo di 500 gb, ma secondo me 5-10 gb sono fattibili per Google, altrimenti non offrirebbe quasi 8 gb per un servizio come l’archivio di email che usa mezzo mondo (sicuramente più utilizzato di Android e dei suoi smartphone). Insomma non il misero giga, ma almeno 10 volte tanto secondo me Google è in grado di sostenerlo

          • Guido89_

            ma infatti ci sono già realtà che lo fanno e a fine commento se noti ho detto che google quasi sicuramente si adeguerà alla concorrenza, quello che io contestavo era l’infausto riferimento a un hard disk (che per me vuol dire almeno 500 Gb di storaggio) remoto…

          • Anonimo

            ok, allora stiamo dicendo la stessa cosa. Insomma con 10 gb ce la fai a fare un backup, e assicurare sincronizzazioni per documenti, note e attività. Per la musica c’è Google Music, e si sa che lì prima o poi qualcosa si dovrà pagare (beta dichiarata gratuita per ora, ma già indicata come a pagamento in futuro, bisogna vedere quanti gb saranno gratuiti e quanto si pagherà per avere spazio in più)

    • Anonimo

      coi mezzi attuali 1gb di spazio online  non sono nulla….
      per fare una cosa come si deve ne servono MINIMO 5 gb

      se si ambisce a passare integralmente al cloud computing (ovvero sostituire del tutto gli HD online con l’upload su server, ma che te ne fai di un giga? nemmeno la rubrica a momenti…

      • Guido89_

        se vai avanti a leggere vedrai che il discorso era un altro e che abbiamo “risolto” la questione :)

    • Gray5

      entrambi state dicendo un sacco di cavolate. 
      gmail offre 8gb per le email, che occupano pocchissimi kb(a parte gli allegati)
      picasa offriva 10gb gratis
      docs offre 1gb per i documenti(anch’essi occupano pochissimo)
      ora vuoi vedere che il servizio di storage online ti darà solo 5gb? scommetto qualsiasi cosa che saranno almeno 20gb se non 30 GRATIS! 
      credete davvero che nel 2011 5gb bastino per i backup? 

      • Guido89_

        bene, quindi mi spieghi la cavolata detta?considerando che mi sembra che il tuo post mi dia ragione perchè se hai letto fino in fondo la conversazione avrai senz’altro letto che ho detto che google si allineerà sicuramente alla concorrenza, quello che si contesta è la dicitura hard disk nell’articolo, perchè per il mio utilizzo un hard disk di backup/storaggio (quindi non di sistema) deve avere una grande capacità, e anche quei 30 Gb sarebbero ridicoli

  • google mi sta piacendo sempre meno, quando la smetterà di copiare e/o comprare la concorrenza?

  • google mi sta piacendo sempre meno, quando la smetterà di copiare e/o comprare la concorrenza?

    • Anonimo

      Google produce software, non opere di arte moderna…
      Il suo lavoro è fare programmi e fornire servizi  che funzionino bene…

      Ragionando così allora gli iFans avrebbero ragione a riempirsi la bocca dicendo che Android è copiato da iOs (e fra l’altro continuo ad aspettare iOs 5 per vedere questa volta chi copia da chi)

      Peccato che l’originalità in tecnologia sia un attributo assolutamente inutile perché non è arte…

      • si ok, non deve essere originale, ma non può pretendere il monopolio.
        Dropbox funziona più che bene, funziona su qualsiasi sistema operativo (windows, ios, mac os, linux, ecc.), mi dici a che potrebbe servire GDrive?
        si, deve fare programmi e fornire servizi, ma almeno devono servire a qualcosa.
        non sto andando contro android, ma contro google in generale, se fossero davvero bravi su android ci troveremo chrome, ma non c’è.vuoi sapere come mai è nato google+? perchè facebook si sta prendendo troppi sponsor e gli adsense iniziano a scarseggiare, e la prima cosa che ha fatto google è stato quello di voler comprare twitter, ma non si è venduta, quindi ha incominciato a creare google+youtube è un altro sito comprato da google data la delusione di google video, ovviamente c’è stato qualche miglioramento, ma abbiamo incominciato a vedere anche le pubblicità

        android, anche se è il miglior sistema al momento, non è nemmeno perfetto e ha nomee che non merita, ad esempio non è completamente aperto, molte cose non sono programmate bene, mi sembra assurdo che un gruppetto di appassionati come quelli della cyanomod e miui riescano a far funzionare meglio il telefono rispetto a numerosi programmatori e ingegneri che lavorano per googlepoveri programmatori, che se voglio fare un applicazione solo per i servizi che offre google deve saper programmare per android (a volte vale per due), per chrome e per google+ (guardate l’ ottimo lavoro che sta facendo microsoft con windows 8)questa troppa voglia di avere il monopolio ha fatto odiare a molti i prodotti apple e ha fatto incominciare a chiamare windows winzoz

    • Barbara Bini

      a me google piace molto.
      Invece facebook ogni giorno è una (brutta) sorpresa…. privacy zero… 

  • Osp414

    Qualche anno fa Android ancora non aveva riscontrato questo grande successo. Adesso l’accoppiata farà scintille, ne sono sicuro.

  • Massimiliano Cantini

    doppio post, scusate

  • Massimiliano Cantini

    Spero vivamente anche in un’applicazione offline tipo quella di Dropbox, la connessione non è fulminea e lasciare che sincronizzi tutto in background sarebbe favoloso

  • Anonimo

    EEheheh sempre meglio

  • radarino

    Uhm.. ma quello fino ad ora conosciuto come GDrive non è un servizio ufficiale di Google

    http://en.m.wikipedia.org/wiki/GMail_Drive

    È un tool per simulare un disco remoto tramite un normale account gmail

    Antonio

  • Gimmy

    Scusate, ma nessuno parla di quel meraviglioso servizio che è Ubuntu One?

  • Simone Polacci

    Boh, io non so voi ma anche un GB è sufficente… non per lo spazio in se stesso, che non è mai sufficente, ma per la velocità delle nostre connessioni, quanto tempo ci vuole a riempire un solo GB? se poi lo vogliamo fare con il telefono…

    Qua si parla di “cluod” ma fino a che non verrà sciolto il nodo dal cavo ADSL sarà molto difficile da sfruttare

  • Barbara Bini

    L’idea di trovare un po’ di giga gratis non è male. Io comunque ora sono disperata alla ricerca di un HD esterno molto capiente. Ho trovato uno da 2Tb in offerta e sono quasi convinta, ma qualcuno mi può dire se è un buon HD? ( http://www.emall.it/scheda_art.htm?SID=&ID=74084&ID_MCAT=0&ID_CAT=&SHOP=5&LST=_BB_&PRT= ) Serve per fare il backup delle mie foto e video. Grazie mille! :)
    Barbara