Google: la modalità notte aumenta la durata della batteria

9 novembre 2018Nessun commento

Durante l'Android Developer Summit, Google ha presentato i risultati dell'impatto sulla batteria della modalità notte e ha spiegato agli sviluppatori cosa fare per aumentare l'autonomia dei device degli utenti.

GOOGLE, MAGGIORE DURATA DELLA BATTERIA IN DARK MODE

Come tutti sapranno, di solito il consumo di batteria è direttamente proporzionale alla luminosità del display. Non è solo la luminosità ad influire sulla durata delle nostre batterie, ma anche il colore: ed è qui che Google ha dimostrato che la Dark Mode, o modalità notte, ottiene i risultati migliori in termini di ridotti consumi energetici.

google

L’immagine mostra le differenze di consumo tra un Google Pixel (con pannello OLED) ed un iPhone 7 (con pannello LCD). La differenza a massima luminosità in modalità notturna è notevole, grazie alla capacità dei pannelli OLED di “spegnere” i pixel in presenza di colore nero sul display, risultando in un risparmio energetico netto.

Il grafico sulla destra mostra infatti l’impatto dei vari colori sulla durata della batteria: come prevedibile il bianco consuma molto di più rispetto al nero. In questo caso Google ha ammesso il proprio “errore”, ovvero quello di usare di default una prevalenza di bianchi con il Material Design.

google

Leggi anche GoogleiPixel 3 e 3XL: aggiornamenti garantiti fino a ottobre 2021

La modalità notturna può aiutare a ridurre i consumi, quindi, ma solo su display OLED. Le differenze sono più nette in condizioni di massima luminosità, grazie appunto all’assenza di bianco. La buona notizia è che Big G sta portando gradualmente la modalità notturna in sempre più app, come YouTube, Messages e Google News.

 

Loading...