Google-Motorola: per la Commissione Europea si può fare

14 febbraio 201230 commenti

Google può finalmente gioire e può ufficializzare e completare l’acquisizione della sezione Motorola Mobility del grande colosso statunitense. Dopo la riunione della Commissione Europea, che vi avevamo annunciato qualche settimana fa in quest’articolo, finalmente il colosso di Mountain View ha potuto ufficializzare l’acquisizione, non priva di intoppi (come accadde lo scorso 10 Gennaio durante la riunione sospesa della stessa Commissione Europea). BigG felice della conclusione delle trattative ha rilasciato alcune dichiarazioni.

Sia sul sito Europa.eu sia sul blog ufficiale di Google è arrivata la conferma dell’acquisizione di Motorola Mobility da parte di Google, dopo l’incontro di ieri.

Ecco alcune dichiarazioni:

“Siamo felici che oggi la Commissione europea abbia approvato la nostra proposta di acquisizione di Motorola Mobility, che abbiamo annunciato nel mese di agosto 2011.”

 

“Questa è una tappa importante nel processo di approvazione globale e permette di avvicinare la fine del processo di acquisizione. Ora stiamo solo aspettando le decisioni dalle poche giurisdizioni rimaste prima di poter chiudere questa transazione. Come abbiamo indicato nel mese di agosto, la combinazione di Google e Motorola Mobility aiuterà il sistema Android. Essa consentirà inoltre di migliorare il rapporto con i consumatori con una più veloce innovazione, una maggiore scelta e meravigliose esperienze utente.”

Nonostante qualche piccolo ostacolo, o ritardo, le trattative sono concluse e finalmente Google potrà sfruttare l’enorme portfolio di brevetti di Motorola Mobility.

Quali saranno le prossime mosse di BigG?

 

Via

Loading...
  • Andrea

    oramai la Apple è spacciata!!!

    • Michelebortone

      Non sai quanto mi sta c…o Apple,ma ha dei conti finanziari da paura

    • Anonimo

      lungi da me difendere in qualsiasi maniera Apple…. piuttosto crepo…
      però prima di darla per ‘spacciata’ considererei un paio di fattori….
      tipo questo…
      http://www.repubblica.it/economia/2012/02/13/news/apple_vola-29821010/ 

      • Elegos

         Si chiama bolla speculativa. Senza considerare che vengono considerati i saldi a fine quadrimestre. Tradotto: il cancro di Steve Jobs è stato usato come leva per far comprare i titoli, la morte utilizzata come strumento d’orchestra (tanto che si parlava più della sua morte che dei suoi prodotti), le persone accorrevano a comprare “l’ultima creatura di Steve”, l’iPhone 4S, sperando che quest’oggetto possa diventare una qualche sorta di pezzo di design da rivendere tra una decina d’anni come “il grande genio”. Devo dare atto alla Apple: è riuscita a trasformare la morte di un uomo in una miniera d’oro (ma con scarse risorse), mentre son sempre riusciti a nascondere il tasso di suicidi tra i lavoratori (al 90% in Cina, sottopagati con orari di lavoro disumano, così come la sicurezza sul lavoro), gli incidenti (tipo la fabbrica della Foxconn che produce solo per la Apple), le sostanze nocive utilizzate per la realizzazione. Insomma, se solo GreenPeace mirasse alle gambe della Apple potrebbe tranquillamente gambizzarla senza troppi problemi.

        In ogni caso, nonostante la capitalizzazione di Google sfiori “solo” 200 mld, non vuol dire che i suoi prodotti viaggino meglio di quelli della Apple. Si è già dimostrato come i cellulari Android, a livello globale, vengano comprati più di quelli della Apple: se dovessimo prendere in considerazione un’eventuale società che vendesse tutti i cellulari Android ed un’altra con i soli cellulari iOS, si evincerebbe che il capitale sarebbe a favore di Android, nonostante esistano molti dispositivi low-cost.

        Apple inoltre non produce soltanto dispositivi mobili, ma anche computer, i quali stanno sempre più prendendo piede (serie iMac e MacBook/pro) al posto dei più economici computer laptop, ma non tanto per il sistema operativo (all’Università chi ha un mac non mi sa spiegarne il perché, a parte il 10% che mi risponde “per audio/video”), ma per il design (innegabilmente bello, i computer portatili odierni delle altre case produttrici sembrano (1) modelli degli anni ’90 oppure (2) transformer costosissimi pronti a trasformarsi).

        • Anonimo
          • utopja

            Parole sante

        • Anonimo

          Ma quante stronzate in un solo commento! ti rispondo per punti ok? So che sembrerò un fanboy in questo commento ma espongo le cose come stanno e tutte sono notizie confermate. Solo un mese fa sono passato al Note, ma continuo a dire che apple sia una grande azienda, e che l’iphone è un signor cellulare!
          ps ti ho messo prima il punto 5 e il 6 perché più importanti!

          -5 Certo, ma non ti sembra ovvio che vengano venduti molti più cellulari android che iOS??? iOS lo monta solo uno smartphone di cui ce ne sono tre in listino, android invece è montato da centinaia e centinaia di case produttrici che producono migliaia di smartphone ogni anno! è ovvio che vende di più non li puoi minimamente paragonare! Devi paragonare cellulare con cellulare, e il cellulare più venduto al mese è l’iphone 4s, il secondo l’iphone 4, e il terzo il galaxy s II (e nel mese di ottobre l’iphone 3gs, terminale vecchio di tre anni, aveva superato il galaxy!) Quindi capisci che non c’è gara!  

          -6  Come detto prima non puoi pensare di unire i fatturati di tutte le aziende che montano android e paragonarli a quelli di una sola azienda! non ha senso! è ovvio che sono superiori! E comunque guarda che si avvicinerebbe! calcola che con la sola vendita dell’iphone apple batte microsoft per fatturato!

          -1 Sulla morte di un uomo non puoi infierire, e non lo hanno mai usato come mezzo di propaganda in nessuno dei loro comunicati, anzi le condizioni di salute sono sempre state private, solo grazie a rumor o a foto si riusciva a capire che cosa avesse realmente.

          -2 La foxcoon non produce solo per apple ma per quasi tutti i Big… “È la più grande produttrice di componenti elettrici ed elettronici per i produttori di apparecchiature originali in tutto il mondo, e produce principalmente su contratto ad altre aziende tra le quali Apple, Motorola, Nokia, Sony, Microsoft, Nintendo, Dell, Hewlett-Packard, e altri” [wikipedia]

          -3 il fatto che ci sono stati 16 suicidi su un milione di lavoratori non riguarda direttamente apple ma la foxcoon, che comunque, nonostante abbia ritmi di lavoro serratissimi e impensabili per il nostro mondo occidentale ha stipendi superiori alla media cinese. 

          -4 Sul fatto che non sia un’azienda pienamente “green” ti do ragione, ma non sono produttori di roba tossica come si legge nel tuo commento, nonostante non compaiano nella top 10 di Greenpeace sono medio/accettabili, (comunque sempre a norma di legge) guarda qua: http://goo.gl/6b0mz . E in oltre offre un ottimo programma di riciclo e smaltimento di tutti i prodotti elettronici anche di altre marche gratuito: http://goo.gl/YFdi3

          • Elegos

             Giusto, con iOS non hai la libertà di scegliere se spendere 100€ o sei-sette volte tanto. Se dovessimo parlare di hardware complimenti: la Apple ha sfondato. Se invece dovessimo parlare di software, come stiamo parlando, Android è molto più popolare di iOS. Quindi mentre tu parli di vendite di hardware, noi in quest’articolo stiamo parlando di software. Ma forse bisogna essere laureati in informatica per capire la differenza.

            E’ vero non c’è stato nessun comunicato stampa. Ma non è forse stato SJ ad andare per le università americane a parlare con gli studenti? Sicuramente una sua ultima volontà personale, ma che si è riflessa, ovviamente, nella Apple. Non è forse vero che il mondo intero scrisse necrologi, libri interi, biografie campate in aria (come quella del CdS) dove si parlava solo del bene che SJ aveva fatto all’umanità, senza parlare mai dei suoi lati oscuri? Ma è vero, la Apple non ha mai fatto un comunicato stampa chiedendo il silenzio. Conveniva? Non saprei…

            La Foxconn è vero lavora per una serie di società, peccato che lavori secondo i dettami di queste ultime. Se la Apple ha detto che il componente doveva esser fatto secondo le date procedure, e che una singola fabbrica doveva sfornare X prodotti al giorno per Y soldi/ora, la Foxconn non poteva che ubbidire. Ecco quindi il lavoro sottopagato, con pericoli seri alla salute dei lavorativi per le sostanze nocive (chissene, tanto sono solo dei musi gialli che accettano di esser pagati un centesimo all’ora, o loro o il loro cugino!). Stipendi superiori alla media? Certo, per almeno il triplo di lavoro e a condizioni molto più precarie che, ad esempio, lavorare in un campo di riso. Oggi lavori, fomani forse. Te lo ripeterò ogni giorno della tua miserabile esistenza. Situazioni del genere provocano la depressione a causa di stenti, malattie dovuti all’ambiente etc e, guarda caso, tutti i suicidi sono stati tutti nella famosa fabbrica della Apple-Foxconn. E non sono stati 16, 16 soltanto nell’ultimo anno, ossia più di un suicidio al mese nella fabbrica-prigione. Chiaro adesso? Informati prima di sparare copia/incollate da wikipedia.

            Per quanto riguarda i materiali ti svelo un segreto: una cosa è il materiale (es. acciaio) sfornato dalla fabbrica, un’altra è il materiale usato per la lavorazione (es. acidi).

    • Veggente

      anche io la odio e la voglio vedere FALLIRE in maniera lenta e dolorosa, non si merita altro

      • Anonimo

        fallire no, ridimensionare sì….
        è dall’iPod che è cominciata la sua iper-ascesa, è un processo durato un bel po’ di tempo… adesso vivranno di rendita con la morte di jobs…. vedremo nel futuro da soli cosa riusciranno a fare

  • Max A

    Il prossimo nexus sarà quindi un motorola?

    • lo spero proprio…ci starebbe…

    • Alessio

      Molto probabile…dovrà stare comunque molto attenta google a non “scontentare” gli altri produttori e favorire troppo motorola…deve cercare di restare come ora…ovvero neutrale perché produttore solo del software e non produttore di telefono e quindi diretta concorrente di samsung e company!!!

    • glonciavir

      Spero che google ripensi al progetto “Nexus”. Così com’è non ha molto senso.
      Oggi il GN non è certamente “l’ultimo ritrovato della tecnica”. Con questo non voglio dire che è un telefono scadente…semplicemente non è il migliore, come non era il migliore il Nexus S.
      Poichè anche a livello di vendite non mi sembra che stia facendo scalpore… penso che sarebbe più saggio per Google modificare la strategia “Nexus”.
      Avrebbe più senso produrre un tablet, un telefono di fascia media e un Over the TOP gamma.
      In alternativa ha più senso dotare i principali partner (SAMSUNG, HTC e motorola…) di ROM “pure”, per regalare agli utenti la possibilità di avere la google experience e aggiornamenti nel tempo.

      • Doktor bubba

        Verissimo, però la serie Nexus secondo Htc, se ricordi, ha rappresentato il top….infatti il primo desire, che era il top di gamma, era un nexus senza rotellina e con gli stessi difetti Hw…….difetti che probabilmente fecero deviare Big G verso un produttore più affidabile……non che Htc non lo fosse, ma in quell’occasione non lo dimostrò…….

      • Emanu_Lele

         Il concetto di Nexus come è ora è già finito, semplicemente perché è un telefono ideato da un prodottore software fatto costruire da un produttore hardware. Nel momento stesso in cui Google è diventto anche un produttore hardware farà uscire la sua linea di prodotti e non un telefono per volta che va a sostituire quello precedente. Anzi può essere che si limiterà ad apporre il proprio logo sui  prodotti Motorola a cui garantirà lo sviluppo hardware.

  • Coste91

    Ma quindi gli altri dispositivi come samsung non monteranno piú android?

    • Belta

      android rimarrà a disposizione di tutti i produttori smartphone, anche perche google ha gia dichiarato in precedenza che l’acquisizione di motorola averrà prevalentemente per i brevetti che la medesima detiene, che verranno utilizzati per tutelare android e tutti i produttori che lo utilizzeranno.

      • Anonimo

        più che altro oltre a proteggere MOTOROLA (google non si è mai schierata con i produttori di smartphone e tantomeno lo fara ora che possiede motorola) penso che il primato di samsung sia destinato a cedere in quanto -come facevano fino ad adesso con il nexus samsung- potranno essere costruiti in simbiosi con il software, e i clienti motorola non dovranno aspettare mesi perchè il loro produttore ottimizzi il software.

        Finalmente la sfida si fa interessante! Da una parte apple con iOS, dall’altra samsung con android (che tra poco secondo me sarà spodestata da motorola) e infine nokia con windows phone (che ha ottimi margini di crescita, è un buon punto di partenza!) La concorrenza si fa agguerrita! E chi ci guadagnerà (si spera) sono i consumatori!

        • LOLz

          Restano parole (che google non lo farà con motorola), bisogna vedere i fatti :D

        • Anonimo

          credo che far passare i progetti nexus a motorola scombussoli una grande quantità di equilibri che si sono venuti a creare….

          è una sorta di guerra fredda: da un lato samsung(se vi immanicate troppo con motorola maniamo a fare in culo android), dall’altra google (se voi samsung fate troppo i pretenziosi abbiamo motorola lì)

          morale… non succederà niente…

          • Anonimo

            No, perché google finora non ricava da android in quanto è open source e quindi gratuito, ci ricava solo con i servizi… È Samsung che deve baciare i piedi a google perché se google si schierasse con Motorola e iniziasse a svantaggiare le altre case (cosa ce da adesso avrebbe in interesse fare), Samsung non potrebbe fare niente. Sia perché non ha un sistema operativo decente, sia perché sarebbe troppo tardi (e un buco nell’acqua) crearsene uno e sia perché il prezzo dei suoi smartphone crescerebbe tantissimo dato che se rinuncia ad android e si crea un suo SO lo deve pagare….
            Google ha in mano tutto, può fare quel che vuole, gli conviene solo favorire Motorola!

    • glonciavir

      scusa ma dove lo hai letto?

  • Ste

    Significa che magari da possessore di un Motorola Milestone vedrò finalmente qualche aggiornamento? Perchè altrimenti potevano anche evitare st’acquisizione…

    • LOLz

      LOL, sogna!
      L’unica cosa in cui puoi sperare è lo sblocco del bootloader, ed è anche troppo :

      Sicuramente l’acquisizione non l’hanno fatta per te e non di certo google la eviterebbe per te.

  • WTF??

    Io spero davvero che google prenda in considerazione di affidare il prima possibile la produzione della gamma nexus a questa nuova motorola che a mio parere promette davvero bene sotto l’ala di Google, la samsung non è certo il massimo in fatto di qualità costruttiva, al contrario, la plasticosità dei suoi terminali è sconcertante e disarmante, purtroppo non spero troppo in un ravvedimento verso htc dato che il nexus one è ancosa oggi un telefono dal desing all’avanguardia e sicuramente durevole, un mio conoscente lo usa praticamente in maniera sconsiderata e dopo le innumerevoli cadute e incuranze è ancora in uno stato tecnico magnifico…

    • Doktor bubba

      Più che una speranza direi che è una certezza……..dubito che Big G si affiderà ancora per il futuro a costruttori “esterni”……soprattutto nell’ottica che la serie Nexus dovrebbe rappresentare il Top di gamma (o almeno così lo aveva inteso Htc), mentre per Samsung è solo un concorrente della serie Galaxy…….Da felice possessore del N1 ti posso assicurare che è sopravvissuto a tante cadute ed è ancora perfettamente funzionante……

      • WTF??

        Dunque anche tu condividi l’idea che se google avesse affidato i nexus a htc svremmo avuto terminali per lo meno costruiti meglio?

    • Elegos

       Il Nexus non è mai stato il cellulare top di gamma, neanche col Nexus One. Piuttosto è stato da sempre il cellulare di sviluppo, il cellulare sul quale Google sviluppa il sistema operativo e che mostra ufficialmente nelle varie fiere / nei vari congressi. Avere un cellulare di sviluppo comporta avere certezza di aggiornamento almeno fino al successore, vuol dire avere un prodotto più curato lato software (se c’è qualcosa che non va su un Nexus la patch arriva nell’arco di settimane, se qualcosa non va su un qualsiasi altro dispositivo la patch proprio non arriva). Comporta la possibilità di poter sviluppare patch al sistema senza doversi guardare da hack o wrapper per farci andare sopra i driver della versione precedente.

      Volete un top di gamma? Non andate sul Nexus.

    • Kiogre

      non so che samsung conosci tu ma a me il mio galaxy nonostante le innumerevoli cadute non ha mai dato un graffio. n’è un problema nè rallentamento.