Google nel mirino dell’antitrust americana per colpa di Android

25 Settembre 201564 commenti

Secondo il garante statunitense, Google sarebbe colpevole di pratiche commerciali scorrette in quanto, nell'accesso al sistema operativo, favorirebbe i suoi prodotti nei confronti di quelli di terze parti.

Google ed il suo motore di ricerca sono più volte finiti sotto la lente d’ingrandimento delle autorità competenti americane ed europee, sia per quanto concerne l’abuso di posizione dominante che per pratiche di concorrenza illegale. Questa volta è Android a finire sotto accusa: è infatti in corso un’indagine ufficiale della FTC (Federal Trade Commission) che ha lo scopo di accertare se l’azienda di Mountain View abbia in qualche modo limitato l’utilizzo dell’OS mobile alla concorrenza. Un’indagine che affianca un’interrogazione simile in corso in Europa.

Nella sostanza Google favorirebbe, all’interno dei terminali Android, l’utilizzo dei propri servizi a scapito di quanto proposto dalla concorrenza. Una prassi che, se confermata, risulterebbe particolarmente pericolosa considerata la grande quota di mercato che i terminali Android occupano in maniera ormai consolidata (Circa il 60 % del mercato mobile complessivo).

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com