Google Nexus 4G: display HD, LTE, dual-core e Android 4.0?

15 giugno 201117 commenti

Si torna a parlare del futuro modello della serie Nexus. Questa volta, ad alimentare le indiscrezioni sul dispositivo di mamma Google, è il noto sito BGR che ha pubblicato quelle che potrebbero essere le sue specifiche. Innanzitutto, viene indicato Nexus 4G come probabile nome, per via del supporto 4G LTE.


Poi si parla di un processore dual-core da 1.2GHz / 1.5GHz (niente Kal-El a quanto pare, mentre è probabile un TI OMAP 4460 o un nuovo Snapdragon basato su architettura Krait), di uno schermo HD 720p, 1GB di RAM e una doppia fotocamera, frontale da 1MP per le videochiamate e posteriore da 5MP dalla “qualità molto elevata”, in grado di registrare video in formato 1080p.

Ad accompagnare il tutto poi, la nuova versione di Android: Ice Cream Sandwich (indicata come 4.0), che permetterà al dispositivo di gestire le varie funzionalità senza bisogno di tasti hardware.

Caratteristiche molto interessanti, dunque. Anche se BGR sottolinea che potrebbe anche non trattarsi del nuovo Nexus, ma semplicemente il primo terminale, di riferimento, con Ice Cream Sandwich e non necessariamente legato al brand Google. Voi, come lo vorreste questo nuovo dispositivo?

Via

  • Anonimo

    Come aal sosolito ii dispositivi di sviluppo non sono particolarmente innovativi (ancora dual core e non quad core) ma puntano invece aad essere validi. L’innovazione la lasciano all’iniziativa dei vari produttori.
    A voi la scelta: aggiornamenti costanti e di alta qualità o hardware innovativo?

    • Andrea Baccega

      mi dispiace contraddirti ma il nexus one è stato un precursore. Il primo cellulare con 512 di ram e 1Ghz android. 

      Poi al massimo si può scegliere tra “software innovativo” o “hardware innovativo” nel senso che se prendi un nexus hai sempre le build per primo. :)

      • Anonimo

        Precursore mica tanto. Come ben sappiamo la velocità di clock non rappresenta l potenza di calcolo. Infatti il motorola milestone rispetto al n1 era migliore, soprattutto per la parte grafica (nel nexus one affidata a una pessima adreno 200). Inoltre il nexus aveva uno schifoso touch screen che supportava solo due tocchi e pure con l’inversioje degli assi. Al contrario del milestone che era il primo android con un touch all’altezza dell’iphone.

  • Dangernet

    cioè, avrà come risoluzione 1280×720? 

    • Giacomo Traballoni

      Stessa risoluzione dei tablet, almeno gli sviluppatori si sbattono di meno a riadattare le app.. :P Ovviamente scherzo. Comunque sono molto felice della risoluzione altissima, esteticamente il guadagno è notevole.

      Comunque l’Omap 4460, penso di no, più probabile un OMAP 4470, anche perché l’altra proposta, il Krait, è tutto un altro livello, e soprattutto molto più nuovo.

      Comunque dettagli, l’importante è che Android 4.0 sia ottimo. ;)

    • pgptheoriginal

      Infatti… Mi sembra eccessivo, inutile e penalizzante per i giochi con grafica 3D.
      A mio avviso sarebbe meglio non superare i 540p (quelli del Sensation per intenderci), che sono più che sufficienti.

    • pgptheoriginal

      Infatti… Mi sembra eccessivo, inutile e penalizzante per i giochi con grafica 3D.
      A mio avviso sarebbe meglio non superare i 540p (quelli del Sensation per intenderci), che sono più che sufficienti.

  • Pasty69

    mah….non sono molto convinto della scelta multicore. Almeno con la tecnologia delle batterie odierne. Su di un telefono dovrebbero concentrarsi molto piu’ sulla miniaturizzazione e sui processi costruttivi e minor “spessore” possibile per ridurre la resistenza.
    Tutto il resto e’ per i bimbominkia per vogliono una console portatile…….

    • Anonimo

      Perchè dici bimbiminkia? Non abusiamo di questa parola. Ovvio che si punti a processori sempre più potenti, è il progresso.

      • Pasty69

        Si, il progresso per spillarti i soldi….:)
        Mon ha senso, sui telefoni, l’uso di cpu multicore. Che ci devi fare?….ci devi giocare, appunto.Se parliamo di tablet il discorso si fa diverso, ovviamente.
        Certo, se poi vuoi encodare un mkv sul tuo cellulare mentre chiami la tua ragazza, chiaro che ti serve un quadcore….con la batteria della macchina appresso;)

        • Anonimo

          Per iniziare, i nuovi processori multicore devono comsumare come i single core. È questo il progresso, creare CPU più potenti che consumino uguale.
          Se non se ti la necessità della potejzamdi calcolo, puoi non cambiare il telefono :)
          Però la potenza è sempre utile er vari motivi. Dai giochi, alla navigazione, al multitasking estremo.

  • Stupendo a mio parere, già il Nexus S ha dato diverse soddisfazioni, questo sembra veramente una bomba!

  • Alessiooo1986

    personalmente vorrei che si fermassero con questa potenza di calcolo per un po, per concentrarsi invece sulla batteria.

    Che me ne faccio della potenza, se poi devo trattenermi nell’ usare 3g, vedere film sul YT ecc, xche c’è il rischio che non arrivo a sera con la batteria ?

  • schermo 720p? O.O
    spero sia un errore, non serve a nulla se non a ridurre le prestazioni grafiche, visto che la gpu si smazza più lavoro per nulla poi

    • Giacomo Traballoni

      Perché non serve a nulla? Sicuramente è più utile di fotocamere da 12MP, eppure anche quelle le implementano sui cellulari.. :
      367ppi su 4″. 341ppi su 4,3″. 326ppi su 4,5″. 293ppi su 5″.
      Ok eccediamo i 300ppi, ma non vedo il problema, se vuoi suggerire uno standard migliore fa pure. ^^ 1000×600? 960×540? Questi mi sembra che stanno chiaramente sotto i 300ppi. ;)

  • 87snake

    telofono molto interessante, sia per hardware, che software.
    chissa il modding come sara, e quando si parla di progresso non esistono limitazioni tranne quelle che vengono imposte da noi stessi

  • GoldenHawk

    Il Nexus One è stato innovativo e parecchio, ma il Nexus S? Io sono rimasto al mio N1 perchè l’unica attrattiva che aveva per me il cambiamento era per il fatto della inversione degli assi nel touch dell’N1 che a parte quando devi ruotare le mappe in google maps non mi serve a molto.