Google Pixel 2 XL: secondo iFixit non è difficile ripararli

19 Ottobre 2017Nessun commento

Nella maggior parte dei dispositivi che vengono prodotti al giorno d'oggi troviamo una modalità di assemblaggio 'ordinata', il che rende le operazioni di smontaggio semplici, ma troviamo anche la presenza di molta colla all'interno utilizzata per diversi scopi. Come sarà la riparabilità dei nuovi Pixel 2 XL?

Il team di iFixit ha completamente smontato il nuovo Pixel 2 XL, mostrando anche i passaggi da seguire, attribuendo a questo device un punteggio di riparabilità pari a 6 su 10. Tolte le viti, che sarebbero in totale nove, il resto del device può essere smontato senza particolari difficoltà dato che al suo interno l’azienda di Mountai View ha deciso di utilizzare poca colla per fissare le varie componenti che, come già sappiamo, sono sviluppate da LG. Ciò che facilita, inoltre, le operazioni di disassemblaggio è la modalità costruttiva che viene adottata ormai da tempo sui nuovi dispositivi, ovvero la System on a Chip che rende l’interno del device molto ordinato. L’elemento che ha bisogno di maggior pazienza per essere rimosso è la batteria mentre per quanto riguarda il Pixel Visual Core, di cui abbiamo parlato in un articolo dedicato, iFixit rimanda la pubblicazione di ulteriori informazioni quando questo verrà attivato con il rilascio della nuova versione di Android 8.1.

Gli ultimi elementi a cui iFixit da spazio, e a cui ha dedicato un articolo a parte, sono gli Active Edge, ovvero dei sensori posti al di sotto del bordo del telefono che, in base alla pressione esercitata, riescono ad eseguire delle operazioni preimpostate.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com