Google Play Music All Access presto in arrivo anche in Italia

18 luglio 201383 commenti
Durante lo scorso Google I/O 2013 il colosso di Mountain View ha presentato tante novità e tra queste ha riscosso un discreto successo il Play Music All Access, un servizio di streaming musicale con abbonamento mensile che permetterà a tutti gli utenti di poter ascoltare la propria musica in completa libertà. In queste ore è ufficialmente arrivato in Australia e Nuova Zelanda ma presto potrebbe arrivare in Italia.

In queste ultime ore sarebbe stato fornita una prima conferma dell’arrivo in Italia di Google Play Music All Access da una fonte affidabile ma purtroppo non confermata.

Il servizio di streaming musicale di Google (con abbonamento mensile di 7€) sarebbe pronto per il debutto in Italia, l’attivazione dei servizi è attesa per il mese di Agosto.

Sembrava tutto pronto per il debutto in questa settimana, forse con Australia e Nuova Zelanda, ma qualche problema non ancora specificato avrebbe causato questo ritardo.

Non ci resta che attendere la conferma ufficiale da parte di BigG.

  • lollo

    C’era una volta spotify… 7€ dicono sia meno di 10€…

    • t-m.v

      in realtà spotify ha piu brani musicali

    • GortTheGolem

      va bè allora cubomusica di TIM è ancora più conveniente: 3Euro per l’ascolto illimitato, con il surplus dell’assenza di conteggio dei dati consumati se si è clienti TIM.

      • Fabrizio

        Però se non sbaglio la qualità è molto inferiore..io ogni tanto lo uso ma l’audio non è paragonabile a dei normali mp3, mentre spotify ha le canzoni a 320kbps..

        • t-m.v

          spotify ha buona qualità. google music anche. credo pero che deezer sia superiore . invece l’audio peggiore l ho trovato in Rdio (www.rdio.com).
          purtroppo apple iradio tunes nn l ho ai provato perche richiede itunes ma la apple non l 0ha reso compatibile con linux ….
          peggio per loro

          • Fabrizio

            Adesso sto provando anche Sony unlimited e non è male, il problema è che il prezzo rimane lo stesso di spotify e deezer, se Google music sarà proposto a 7€ con un catalogo decente e una buona qualità potrà avere un bel vantaggio sugli altri.. Calcolando sempre che cubomusica non lo ritengo paragonabile

    • GortTheGolem

      va bè allora cubomusica di TIM è ancora più conveniente: 3Euro per l’ascolto illimitato, con il surplus dell’assenza di conteggio dei dati consumati se si è clienti TIM.

  • Mauro

    Vogliamo il Play store online, S****zi!!
    (Perdonate il francesismo)

    • Luke_Friedman

      Forse vuoi dire devices :)
      Comunque stanno attivando parecchi servizi prima non disponibili qui, magari il 24 renderanno disponibile pure quello (speriamo!).

    • Daavide Magni

      Quotone

  • Manuel Rossi

    Ma ha un app per desktop o è solo online?

    • derapage

      c’è l’app su chrome per usarlo via PC se non sbaglio…

      • t-m.v

        no, sbagliato!

        • derapage

          l’app di google play music sul Chrome store esiste, la uso attualmente… credo che la funzione all access verrà implementata visto che è praticamente ugaule alla app android.

          • t-m.v

            la usi da qualsiasi browser,
            l app non e altro che un link all’applicazione web !

    • Marika

      c’è anche app per destop

      • t-m.v

        non c’è! non c’è app per desktop!

      • t-m.v

        non c’è! non c’è app per desktop!

        • derapage

          c’è l’app per chrome!

          • t-m.v

            è un link all applicazione WEB
            e la usi da chrome, che è un browser. Web App, qualsiasi browser la puo aprire ! non è un app desktop

    • t-m.v

      non c’è app desktop. c’è un app desktop che ti permette di caricare i tuoi brani ! (la stessa che c’è ora, non cambia con “All Access”. App desktop è roba anni 80 !!!

      • giacomofurlan

        Puoi sempre ascoltare i brani via browser…

        • t-m.v

          si infatti! solo via browser. d’altronde anche spotify ora dispone di un interfaccia web per l ‘ascolto dei brani e quella desktop e solo una alternativa :D

          • DanieleMnn

            Sarebbe meglio se ci fosse anche un programma desktop ma purtroppo google non lo farà mai.

          • DanieleMnn

            Sarebbe meglio se ci fosse anche un programma desktop ma purtroppo google non lo farà mai.

          • t-m.v

            è controtendenza ! il mondo del software si sta sempre astraendo di piu rispetto al “desktop” e piu orientato al WEB e al browser.E condifvidibile che google non crei piu app per desktop !

          • Yellowt

            Per l’utente medio meglio una web app. Sempre aggiornata e a prova di niubbo…
            Per l’utente avanzato invece non cambia nulla. Inoltre il web è multipiattaforma per eccellenza.

          • DanieleMnn

            A parte che le app desktop sono 1000 volte meglio delle web app.

  • peppo

    io continuo a vedere il gran limite che in Italia, con 1/2 Gb di dati al mese dei piani standard, ci fai ben poco streaming.. avranno senso quando sarà illimitato.. (vero e senza restrizioni di velocità)

    • t-m.v

      puoi syncare tutta la tua libreria sul dispositivo mobile e ascolti offline

      • derapage

        esatto… stremeang e salvataggio quando sei in wifi e poi ascolti la playlist offline se sei in 3g…

        • Gio

          Io uso spotify premium da diversi mesi. Inizialmente salvavo le playlist offline per quando non ero sotto wifi. Da circa due o tre mesi ascolto sempre in streaming anche sotto rete 3g. Devo dire che consuma davvero poco in termini di traffico. Ovviamente se si utilizza per 8 ore al giorno allora le cose cambiano.

    • giacomofurlan

      Già con 3 GB “illimitati” due anni fa la H3G a Milano è andata in ginocchio con le centraline intasate. Ecco perché ci sono i vari limiti

    • Andrea Caccamo

      Sync offline

  • Pingback: Google Play Music All Access presto in arrivo anche in Italia | Crazyworlds

  • Nico Ds

    Chissenefrega di play music unlimeted, noi voglismoplsy devices!

  • Xemion

    questo dovrebbe essere il loro modo di combattere itunes radio…con 7 euro mensili…almeno con itunes radio c’è sia gratuito con pubblicità che a pagamento,qua invece solo a pagamento,potevano combattere spotify allo stesso modo,perchè non l’hanno fatto? hanno sgarrato…

    • t-m.v

      itunes radio è arrivato per ultimo ed è limitato agli utenti apple con iphone … cioè diciamo che lo sfrutti al 100% se hai tutta la linea di prodotti Apple dal computer al cellulare al lettore mp3 …
      con Google Music All Acess a prescindere dai tuoi dispositivi lo usi in tutta la sua potenza

      • Xemion

        non significa niente e comunque si può usare anche su itunes per pc e anchesu ipad

        • t-m.v

          infatti: pc ipad, mac, iphone …

          invece “con Google Music All Acess a prescindere dai tuoi dispositivi lo usi in tutta la sua potenza”

          anche dalla televisione lo puoi usare , basta che il dispositivo abbia un browser :D
          questa steve jobs nn e riuscito a copiarla ;D

          • Andrea Caccamo

            Ma soprattutto… anche su ipad…iphone… :-D

          • Xemion

            il discorso che google fornisce le sue app anche su altri dispositivi è un altra cosa,anche se non credo che l’utenza apple voglia pagare per avere un servizio che conta meno artisti,visto che itunes ne ha molti di più e li offre gratuitamente

          • Xemion

            non è una scusa per cercare di contrastare itunes radio che è comunque gratuito,non capisco la differenza che c’è tra i due,entrambi forniscono musica streaming stile spotify,solo che uno lo fa gratuito nei suoi dispositivi e un altro nei suoi a pagamento,poi se apple conta meno prodotti di google che ne ha una miriade è un altro discorso,in teoria si puo ascoltare anche con apple tv,quindi anche dalla tv

            sto parlando obiettivamente,non sto favorendo nessuno se non tramite dati obiettivi,calmatevi tutti,altrimenti se si cominciano a vedere fanboy di android stile apple siamo fottuti (già esistono quelli di windows phone,non abbassiamoci a quei livelli anche noi) possiedo un galaxy nexus,un ipad 2 e un pc windows,c’ho la triade e apprezzo tutto,lo dico così non rompete con i discorsi “APPLEFAG APPLEFAG SEI UNA PECORA COME LE ALTRE,VAI A PREGARE NELLA CHIESA DI STEVE JOBS” bla bla bla

      • VeroOpinionista

        Perdonami ma non è un buon motivo.. I clienti Apple sono avvantaggiati, e non devono per forza avere tutta la linea!

        • t-m.v

          perdonami tu, non mi sono spiegato bene:

          hai ragione, come ho detto io non devono avere per forza tutta la linea. Riescono a sfruttare al 100% solo se hanno tutta la linea ! (ma non devono per forza avere tutta la linea)

          dici le stesse cose contraddicendoti …

          hai apple vero ?

          vedo che sei molto avvantaggiato, sopratutto nella comprensione …
          ciao

          • VeroOpinionista

            Ti sorprenderò ma ho un GalaxyS2!
            Per usarlo al 100% bastano 2 cose: un telefono/iPod/tablet della Apple e delle cuffie! Quando la google capirà questa cosa diventerà un servizio serio anche il suo!
            Qui non c’entra che dispositivo abbiamo, bisogna essere obbiettivo e il servizio di Apple è 100 volte superiore a quello di Google!

          • Andrea Caccamo

            E perchè non ti prendi Apple allora? Io, come t-m.v la pensiamo esattamente all’opposto….ed è per questo che usiamo Android. Tu forse sbagli terminale no? De gustibus…

          • VeroOpinionista

            Cambiare dispositivo per un servizio? -.- siete proprio strani!
            Se i servizi fossero scambiati direste che quello di google è migliore comunque.. Gente come voi non la sopporto perché cambia i propri gusti in base a cosa fa l’azienda che preferisce!

          • Andrea Caccamo

            No tu sei strano, io dico cambiare sistema operativo, non semplicemente dispositivo. Se l’ecosistema che ti viene proposto in Android, non ti aggrada ci sono alternative. io cerco quello che più si adatta a me, del dispositivo me ne frega nulla perchè tra top gamma son tutti uguali con tanto fumo negli occhi per molti.
            Continuo a non capire cosa non ti va giu di questo servizio…
            Non capisco…dici che gli utenti Apple sono avvantaggiati, ma non capisco in cosa! Loro hanno iTunes Radio…eh…e quindi? Qui ti stanno mettendo Play Unlimited, che gira su qualsiasi dispositivo Android, qualsiasi dispositivo NON Android, qualunque pc, qualunque browser, consolle, tv…
            Che vantaggio avrei ad utilizzare iTunes Radio? Che devo per forza usare dispositivi Apple? O che non posso ascoltarla da qualsiasi pc/consolle/tablet/smartphone con browser? Non mi sembra un gran vantaggio, ma non essendo un esperto forse non conosco qualche sua caratteristica che lo rende superiore di 100 volte rispetto a quello di Google.
            “Gente come voi non la sopporto perché cambia i propri gusti in base a cosa fa l’azienda che preferisce!” ah ci conosciamo? Non sentenziare quando parli con gente che manco hai mai visto, scrivendo addirittura cose di cui non si è parlato. Per quanto mi riguarda domani può arrivare Intel e diventare il nuovo Google, l’importante è che non succeda questo con Apple che l’informatica è già stata parecchio rovinata così, con persone che credono che basti cliccare e tutto funziona e che non accettano che se il loro bellissimo Mac al loro click non fa più cosa si aspetta diventa un grosso problema…soprattutto quando si interfaccia in reti di aziende in cui non esiste solo Mac, come è normale che sia!

          • VeroOpinionista

            Rettifico: tu non sei strano, tu hai seri problemi di personalità -.- non intendo continuare e ti lascio pensare a quello che vuoi! Buona spesa per un servizio gratuito!

          • t-m.v

            ” Google Play Music All Access per iPhone e iPad confermato ufficialmente: uscita a breve”

            che sarebbe di voi senza le app di google, a cominciare dalle mappe e dal navigatore :D

          • VeroOpinionista

            Voi? Io ho il GS2 -.-
            Sei incredibile.. Non sai più pensare con la tua testa e usi solo il cellulare -.-

    • Andrea Caccamo

      Forse perchè non vogliono un clone di Spotify, ma proprio qualcosa di diverso? Non so la butto li…

      • Xemion

        …ma veramente fanno la stessa cosa,forniscono musica streaming a pagamento…solo che invece di 10 paghi 7 euro…ovvio,google play ancora non ha la stessa quantità di artisti che ha spotify,quindi lo mettono a un prezzo leggermente più basso sia per questo motivo che per questioni di marketing

    • Valerio De Luca

      Ti sfugge che in itunesradio non puoi scegliere il singolo brano o compilation… è una radio, come pandora.

  • Pingback: Google Play Music All Access presto in arrivo anche in Italia | Mobile Center

  • William

    Tenetevi Strette le tariffe italiane… in america un contratto decente costa minimo 120 dollari al mese… e non sto parlando di dati illimitati. ..

    • t-m.v

      si ma cosa ti da ?

      cable tv, dati, e banda larga :D

      poi va tutto misurato al costo della vita

    • Yellowt

      Lascia stare tanto va di moda dire che in Italia va tutto male e che tutto costa caro… Quando però si tora fuori che in Germania, UK o USA alcune cose costano mooolto di più allora si passa a parlare del costo della vita e che da noi si guadagna poco… Battaglia persa con chi si lamenta per partito preso…

      • t-m.v

        chi si e lamentato
        ???
        ho fatto una domanda

  • Pingback: Google Play Music All Access presto in arrivo anche in Italia | Notizie, guide e news quotidiane!

  • Pingback: Google Play Music in arrivo anche in Italia - AndroidNotizie.it

  • Daavide Magni

    Ma scusate, il Google Play Music di adesso che limitazioni ha?

  • jim

    Io ho disattivato play musica è sempre aperto in bg

  • kasperbau

    Abbiamo costi troppo elevati delle connessioni dati, sono uno dei fortunati che ha ancora la super internet con 3gb senza soglie giornaliere, ma se mi metto a usare lo streaming audio a man bassa brucio i 3gb ben prima di fine mese !!

    Finché non implementano il 900mhz UMTS, non sviluppano LTE come si deve, e i prezzi della connessione si spera possano scendere, beh fino ad allora l’uso massiccio dello streaming audio in Italia é un suicidio del portafogli.

    • Yellowt

      Scusa vecchia ormai. La base per le ricaricabili low cost è 2 giga ( ad esempio wind all inclusive fresh costa 6 euro con minuti chiamate e due giga… ) E con pochi euro in più si arriva a 5 giga o più…

  • jeeg

    Dateci la possibilità di disinstallarla che ha rotto il cazzo se si aggiorna si attiva da sola

  • nicola

    Non è ancora completo e già parlano di streaming con abbonamento…
    Ma per favore…
    compro un album e singoli su beatport da anni,niente streaming o abbonamenti,mi ascolto l’anteprima e poi acquisto senza problemi ed immediato,certo per chi cerca qualche genere sarà a volte un pochino confusionale,ma di certo il migliore di sempre,e poi?la posso ascoltare offline e tantomeno senza 3g acceso….non fatevi abbindolare :/

    • Yellowt

      Per me si fa abbindolare chi spende una decina di euro per un solo cd quando potrebbe ascoltarne mille alla stessa cifra, usando servizi ottimi come la radio di spotify che fa scoprire sempre nuovi artisti e nuove canzoni allargando non poco la cultura musicale…

  • Nordstrom_SF

    A me personalmente sembra una follia spendere 7 euro mensili per ascoltare musica, piuttosto aggiungo i miei brani su google play e li ascolto in wifi o 3g, o al massimo, avendo uno smartphone con memoria espandibile, compro una micro sd “capiente” e metto li la musica che preferisco. Poi per carità, ognuno ha le proprie esigenze, ma ci sono tanti mezzi gratuiti per ascoltare musica, oppure spendere quei soldi meglio, ad esempio acquistando i brani direttamente su google play, che secondo me non vale la pena spendere dei soldi per uno streaming musicale.

    • Yellowt

      Immagino che le alternative “gratuite” siano le solite… Emule e soci, illegali oltre che incredibilmente più scomodi di spotify o all access.
      Senza contare che per comprare su play un cd si spendono 9-10 euro che in streaming sono un mese e mezzo pieno, pagando gli artisti, e usando un servizio fatto bene…

      • Andrea Caccamo

        Ma infatti, ma quanto è comodo? Canzone nuova, search, aggiungi a playlist. Bom, finito

        • Nordstrom_SF

          che tu sei vincolato dal dover pagare tutti i mesi, io invece compro qualcosa che dopo mi rimane senza dover pagare ogni mese, mi riferisco agli album dei miei gruppi preferiti su google paly, e il resto della musica la ascolto alla radio, su spotify (versione gratuita), su youtube (la maggior parte degli artisti famosi hanno canali ufficiali in collaborazione con le case discografiche), su ohmytracks, deezer…scommetto che queste forme di pirateria tu non le hai mai praticate giusto?

          • Andrea Caccamo

            Tutto in un’app, su qualunque dispositivo. Per me questo servizio vale molto più dei 10 euro al mese che pago. Poi ognuno può scegliere cosa vuole, l’importante è che si utilizzino servizi legali come quelli da te citati…solo che il 99% di chi mi fa i discorsi sulla spesa sostenuta…ripiega in pirateria, non in strumenti gratuiti. Vorrei proprio capire la comodità di usare tutti sti servizi…vuoi una canzone sul tuo smartphone, tablet o pc come fai? La compri quindi? Non hai rete non ascolti musica?
            Non trovo comunque paragonabili quei sistemi, seppur gratuiti, a Spotify o Play Unlimited…troppe funzionalità in più. Ti aggiungi una canzone dal pc e te la trovi sul tablet a casa e sul telefono già sincronizzate per l’ascolto offline…
            Tu mi paragoni servizi cassatissimi in cui posso ascoltare solo se online, solo consumando dati (da dispositivi mobili)…non c’entra proprio nulla con questo tipo di servizio. Arance con banane…

      • Nordstrom_SF

        Le alternative gratuite sono la radio, spotify (versione gratuita), youtube (la maggior parte degli artisti famosi hanno canali ufficiali in collaborazione con le case discografiche), su ohmytracks, deezer … questi sono illegali?

    • Andrea Caccamo

      Si chiama pirateria…non è proprio la stessa cosa. Anche il tuo capo trova una follia pagarti lo stipendio a fine mese, forse dal prossimo mese eviterà di farlo.

      • Nordstrom_SF

        ahahahah…cosa c’entra: “Anche il tuo capo trova una follia pagarti lo stipendio a fine mese, forse dal prossimo mese eviterà di farlo.”

        • Andrea Caccamo

          Era sempre legato al discorso pirateria!!! Dai è un esempio LAMPANTE :-D
          Solo che mi hai fregato mettendo Youtube e altri servizi che ti sei cercato ad-hoc…scaricone!!! :-P

    • t-m.v

      chi ha degli impainti audio seri sicuramente nn si mette ad ascoltare da ytube …. ne dai vari “grooveshark”

      • Nordstrom_SF

        sono d’accordo con te su questo

  • http://blog.wly.it William

    Sono un utente spotify, abbonato, vi spiego come funziona, perchè state dicendo un sacco di fesserie.

    Innanzitutto spotify è gratuito solo se usate la versione desktop (con interruzioni pubblicitarie). Potete ascoltare tutta la musica che volete. Mancano alcuni artisti ed alcune etichette, ma credo che abbiano un repertorio di 20 milioni di brani.
    Se volete usarlo su smartphone o tablet dovete pagare un abbonamento di 9,90 al mese, sospendibile quando volete.
    L’abbonamento vi permette di:
    - cercare e ascoltare in streaming tutta la musica che volete, senza pubblicità, su desktop, smartphone e tablet.
    - scaricare la musica e ascoltarla anche quando non avete copertura di rete (tipo in aereo) (io la scarico in wifi a casa)

    Unica nota. potete usare un solo dispositivo alla volta, quindi non potete dividervi un abbonamento tra amici/parenti.
    Allo stesso modo credo che funzioni Deezer.

    Tutto questo è legale ed è il futuro del mercato della musica.

    Se Google farà le stesse cose, al 30% in meno del costo, va bene per tutti.
    Finalmente si faranno un po’ di concorrenza e si abbasseranno ulteriormente i prezzi.

    • t-m.v

      spotify ha anche la versione browser (Web Application per capirsi)
      ero abbonato anche io, ora da 3 mesi sono con google musica all access

      ha qualche difetto .. speriamo milgiori

  • Seryoga V

    si..io aspetto ancora le gift cards…