Google Play Store fa le pulizie di primavera

9 aprile 201333 commenti
Secondo le ultime stime, nel solo mese di Febbraio oltre 60.000 app sono state rimosse da Google Play Store, in una sorta di operazione di pulizia prima del lancio della nuova versione dello Store. Ma a cosa è dovuta questa rimozione?


Alcune delle applicazioni risultano essere state eliminate direttamente dagli sviluppatori, ma il numero così elevato di app coinvolte nell’operazione, lascia intendere un intervento diretto di Google. Oltre alle app contenenti malware, codici malevoli e spam, ne sono state rimosse alcune per la gestione o creazione di suonerie e MP3, in alcuni casi perché gli sviluppatori non erano ritenuti “affidabili”.

La selezione effettuata da Google differisce da quella di Apple nel suo Store per l’approccio all’analisi delle app: la società di Cupertino effettua il controllo in anticipo grazie ad un apposito team prima della pubblicazione, mentre Big G lo esegue successivamente grazie, molto probabilmente, a sistemi automatici molto simili a quelli implementati nel suo motore di ricerca, con cui vengono segnalati i siti web che veicolano virus e malware.

Di certo l’eliminazione di app con secondi fini o di scarsa importanza, permette di migliorare la sensazione di qualità dei prodotti presenti in Google Play Store e di rimando viene aumentata la sicurezza del sistema operativo Android, da sempre accusato di essere altamente vulnerabile, proprio a causa delle app non controllate. E voi cosa ne pensate? Quali saranno le migliorie che porterà questa pulizia primaverile?

  • masterblack91

    era ora ca**o xD anke se ci sn ancora tantissime app inutili e truffaldine…poi mi faccio le risate x quelle app tradotte con google della serie: “velocità auto madness” fantastica carta da parati necessaria madness ecc…hahahah ma la cosa + scandalosa che trovo commenti con 5 stelle O:

    • AR64SH

      Palesi commenti fatti dallo sviluppatore stesso con altri account :)

      • masterblack91

        effettivamente ora k me lo fai notare è vero..se si leggono i commenti si capisce k sono loro stessi lol

    • Simo123

      Hahaha hai ragione !!! Senti queste: velocità notte moto, contatore fire, una presa elimina !

      • masterblack91

        hahahaha esatttoooo di queste app “velocità notte moto” ne trovo tantissime hahah :’)

      • carlomangano

        è la prima cosa che serve . un telefono senza app pulite non lo voglio neanche regalato. ci sono molte app inutili .se cercate pannelli solari o solar charger trovate 1000 di risultati inutili . di app che distruggono la batteria modificandola,la fanno scaricare in mezz’ora ed all’ improvviso esplodere. e chi non capisce molto ci casca e si danneggia il telefono per ‘ste cazzate. e poi anche se cerchi una cavolata come schermo trasparente mentre cammini trovi 10000 app che fanno la stessa cosa .

  • salvo

    ma non dovrebbero rimuoverle….non dovrebbero proprio consentire a certe app di approdare nello store, dovrebbero essere più controllate alla base per migliorare l’esperienza, poi ci si lamenta che le app di iOS sono di maggiore qualità…

    • superfili

      Quelle per iOS sono migliori perché utilizzate su pochi dispositivi e quindi facilmente ottimizzabili

      • Mauro

        Quelle di iOS sono migliori perché Apple ha PERSONE che controllano gli standard (alti) prima della pubblicazione…

  • PakoLucas7

    Eliminateeeee Ruzzle Help!!!

    • Betelgeuse

      eliminate ruzzleeeeeeee!!!

      • carlomangano

        noooo

  • PJein

    Hanno anche eliminato AdAway che era molto utile… :(

    • Oblivius

      Rimaneva un po’ illegale XD o meglio togliendo le pubblicità era una grossa spina nel fianco nel sistema delle free app.

      • Utente

        Guarda io la pubblicitá la tolgo solo alle app in cui veramente da fastidio che ne so prendi i giochini con cui fai giocare tuo figlio.
        Lui ti clicca su una pubblicitá ed eccoti levati fior di soldi poiché magari sono pagine a pagamento sotto rete mobile.
        Ma che ne so sulle app di piccoli sviluppatori come quella di androidiani la lascio uno perché non mi da fastidip e due perché la pubblicitá aiuta gli sviluppatori a far sopravvivere l’app.

        • Oblivius

          Si, ma per quanto ne so AdAway non ti permette di scegliere da quali toglierle… li toglie e basta sostituendo i file host XD

    • frank

      Infatti io x fortuna ho il backup che funziona alla grande… la pubblicità potrei accettarla ma non in questa maniera da condizionare l uso delle app..

    • http://www.facebook.com/TeKnoBrain Sergio Giustri

      Si ma esiste un market di tutte applicazioni freeware e di indubia utilità! In pratica Fdroid e li trovi adaway aggiornatissimo!

      • Andrea Panontin

        F-droid non è un market di applicazioni freeware, ma di free software e la differenza tra i due è enorme!

    • cattaruzza35

      esatto e quella è stata una vera rottura di @@ una delle poche gratuite che lavoravano a d.o.c. :)

  • Il gelataio

    dovrebbe rimuovere anche tutto l’ecosistema riconducibile al porno…
    chi vuole quelle app non avrà problemi a installarle extra market!

  • Giuseppe

    Non conosco la storia di tutte le app ma posso descrivere quello che è successo a me, avevo pubblicato delle app per visualizzare dei fumetti tradotti in italiano da gente che fà questo per passione, al di la della correttezza di tali app, se violano o meno il copiright di qualche casa di distribuzione, quello che mi ha dato fastidio e che sono stato buttato fuori dal play store senza la possibilità di rimuovere da me le app e salvare così il mio account da sviluppatore, dopo più di un anno che lavoro ad una mia app e che mi apprestavo a rilasciare mi trovo con tanto lavoro buttato nella spazzatura, perché mi è anche stato intimato di non aprire un altro account in qualche altro modo; se provo ad aprire un nuovo account e google vede che è legato a me lo chiudono e non mi rimborsano neppure la tassa di iscrizione, non mi sembra un modo corretto di fare, potevano mandare una mail e dire entro tot ore togli le app ho chiudiamo tutto…potrei anche sbagliarmi, ma così se solo google dice che le tue app non vanno bene sei tagliato fuori senza poter recuperare ad un eventuale sbaglio fatto.

    • ale

      Ne scusa ma di principio hai fatto una cosa strada illegale..praticamente uno produce un fumetto te lo prendi e lo metri gratis..o lo prendi gratis te e lo bensì
      .Almenostati zitti

    • Walter

      Scusa eh, ma tu stesso ammetti (anche se tendi a minimizzare la “gravità” della cosa) che la tua app viola i termini di servizio ed il diritto d’autore altrui.

      Con queste premesse, Google come potrebbe ritenerti malgrado tutto uno sviluppatore attendibile? Che tu abbia agito non a fini di lucro non ti mette in buona fede, perché ci sono da tutelare i diritti d’autore dei proprietari delle opere che hai tradotto senza licenza, e non vedo perché Google dovrebbe andarci di mezzo, mica è un centro sociale, parliamo dello store di app di una delle più grandi multinazionali del mondo. Quando ti registri al programma sviluppatori accetti un contratto, dove c’è scritto cosa succede se ne violi i termini. Tu li hai violati e la conseguenza è stata quella prevista.

    • Ruppolo

      Hai toccato con mano gli effetti della pirateria. Ora devi solo CAPIRE l’errore che hai fatto, dato che la tua frase “non mi sembra un modo corretto di fare” denota che non l’hai ancora capito.

  • Pingback: Google Play Store fa le pulizie di primavera | Notizie, guide e news quotidiane!

  • Fede er mejo

    raga se vedete app truffe e mlware segnalatele con il tasto segnala alla fine :)

    • carlomangano

      grazie ne segnalerò 100000

  • xbe

    Intanto hanno tolto sharky che era la migliore applicazione per scaricare musica

    • carlomangano

      perchè non cambia nulla se la scarico dal telefono in 2 secondi o se spendo 30 minuti della mia vita per inviare le canzoni dal mio notebook con bluetooth 2.1.

  • Walter

    Credo che la strategia della verifica preventiva (e “manuale”) delle app prima della pubblicazione sia l’unica strategia valida.

    Non ha senso rimuovere una applicazione malevola dopo che questa ha già fatto danni, è un paliativo che non serve a migliorare l’immagine di Android. Non ci vuole un genio per capirlo, eppure ad oggi lo store di Google è ancora un “puttanaio”.

  • Ruppolo

    Dove sono quelli che dicono che nel Google Play Store non c’è malware?

  • andrea UL

    Ma è stata eliminata INVENIO CARMEN? nn la trovo + peccato. Trovava proprio tutto. Mi date conferma?