Google presenta un “filo smart” con simpatici applicativi

19 Maggio 2020Nessun commento

Dalle giacche jeans sensibili al tocco ai controlli radar negli smartphone, Google ha sempre avuto un debole per le interfacce utente strane e meravigliose. L'ultima è la " I/O braid", un'interfaccia utente tessile che consente agli utenti di controllare l'elettronica pizzicando, picchiettando, schiacciando o facendo scorrere un cavo in tessuto.

La treccia utilizza quella che Google chiama una “matrice di rilevamento elicoidale” (o HSM) per registrare i comandi degli utenti. Una serie di cavi capacitivi e conduttivi sono intrecciati nella treccia, consentendogli di identificare quando viene toccata dalla mano di qualcuno con 360 gradi di visibilità. Le stringhe in fibra ottica sono anche nel tessuto per fornire un feedback visivo.

Sebbene la treccia sia solo un progetto di ricerca, Google suggerisce una serie di modi in cui potrebbe essere integrata nell’elettronica di consumo. È possibile utilizzarla per aggiungere controlli touch al cavo di alimentazione di un altoparlante dello smartphone, o alle cuffie. Oppure si potrebbe creare una felpa con cappuccio con lacci sensibili al tocco che si collegano al telefono e controllano la tua musica.

Google afferma che il suo software è in grado di riconoscere diversi gesti con una precisione del 94% circa. È un buon inizio, ma probabilmente troppo impreciso per i prodotti di consumo. Un altro potenziale problema è che se la tecnologia dovesse essere integrata nelle cuffiette per smartphone, molto probabilmente ci sarebbero numerosi tocchi accidentali.

Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com