Google: addio Project Tango, benvenuto ARCore

16 dicembre 20179 commenti

Nel febbraio 2014 Google ha introdotto Project Tango, sistema di realtà aumentata progettato per l'uso su dispositivi mobili. Ieri 15 dicembre Big G ha dichiarato ufficialmente che il supporto a Project Tango terminerà ufficialmente il 1 marzo 2018.

GOOGLE ABBANDONA PROJECT TANGO

Google non abbandonerà però il campo della realtà aumentata: Project Tango sarà sostituito da ARCore, basato più sul software che sull’hardware (come Tango). Project Tango ha raggiunto il picco dell sviluppo nel giugno 2016 con la presentazione del primo Tango phone Lenovo Phab2 Pro. Il dispositivio era dotato di uno schermo da 6.4 pollici e 3 fotocamere posteriori: un sensore RGB da 16 megapixel, un sensore per la profondità di campo e uno per il motion tracking.

Leggi anche Galaxy S9/S9+ VS S8/S8+: dimensioni a confronto

Phab2 Pro era quindi in grado di offrire tutte le feature e le app che ruotavano intorno alla realtà aumentata, grazie proprio all’hardware dedicato.

google tango

Con l’abbandono di Project Tango in favore di ARCore l’hardware passerà in secondo piano, in favore del software. Il passo avanti in questo caso è notevole: non ci sarà più bisogno di device con hardware dedicato per usufruire di tutte le feature legate alla realtà aumentata e molti più dispositivi saranno abilitati via software alle nuove feature.

Loading...
  • sanio

    a me pare un esperimento come lo smartphone modulare…che inghiotte solo risorse ma non sta portando da nessuna parte e ormai non trova più sponsor interessati

  • ILCONDOTTIERO

    Quando ho letto Arcore …. Ho perso la concentrazione per proseguire a leggere l’articolo XD .

    • Fika

      Oh mio Dio, in questo momento stiamo testando Kickboxer : Retaliation HD >>>>>>>>> HBOMOVIES11HD.BLOGSPOT.COM

  • SuperScarabeo

    Il prossimo….Project Ruby.

  • jcrtron

    Eh in effetti con il nuovo project ARCore basterà un semplice smartphone: con un paio di chiamate si potrà letteralmente “toccare” con mano, altro che hardware dedicato, servirà solo il dialer!

    • Luca Bussola

      Vabbè ma così si diminuisce drasticamente la qualità delle informazioni per chi come me vedeva il Progetto Tango come un ottimo sistema di rilevamento misure e 3D per dispositivi compatti che offrisse un basso errore.
      Se ora sarà il software a gestire il tutto su quasi tutti gli smartphone significa abbandonare l’idea di un progetto professionale per portare negli smartphone il solito giochino di realtà aumentata.

      • jcrtron

        Purtroppo è così, secondo me project tango può avere qualche speranza di esistere solo in realtà professionali come quelle di architetti e interior designers o progettisti in genere, ma al resto delle persone da cui si può trarre un profitto sostanzioso interessano i pupazzetti nello smartphone e nulla più.

  • rexandrex

    Vedrete che dopo Arcore ritorneranno al progetto Tanga…

  • Luki1

    Arcore? Sarà contento il Silvio ahahah