Google Voice finalmente disponibile anche in Italia

4 agosto 201133 commenti
Dopo aver parlato solo ieri dell'arrivo, senza una data precisa, anche in Italia del nuovo servizio di Google che integra le chiamate vocali a numeri telefonici fissi e mobili, Google Voice, arriva oggi una sorpresa inaspettata, infatti a distanza di nemmeno un giorno dalla notizia di ieri è stato segnalato ufficialmente l'arrivo anche in Italia. Il nuovo servizio Google simile al famoso Skype lo troverete integrato nello spazio dedicato alla chat in GMail sotto la voce "Chiama tel.". Dopo il salto ulteriori novità.

Nonostante ci aspettassimo l’arrivo di Google Voice nel giro di qualche settimana, stamattina al nostro risveglio siamo stati stupiti dalla tempestività con la quale Google ha fornito il suo nuovo servizio anche per gli utenti italiani. L’integrazioni del servizio è stata effettuata principalmente nella chat di GMail sotto la voce “Chiama tel.“, come detto precedentemente, ma comunque è possibile accedere tramite il vostro account Google alla pagina dedicata al servizio che trovate a questo indirizzo.

La schermata che vi ritroverete cliccando su “Chiama tel.” è semplice e veloce da capire; la trovate subito sotto:

In un piccolo riquadro avrete il tastierino numerico, la possibilità di selezionare il prefisso internazionale delle nostre chiamate, il nostro credito residuo e la possibilità di consultare la cronologia delle chiamate.

Qualora vogliate effettuare chiamate verso fissi o mobili potrete ricaricare il vostro credito velocemente tramite il servizio Google Checkout. Per conoscere le tariffe dettate da Google per noi italiani, che comunque sembrano più basse rispetto a quelle di Skype, vi lascio a questo screen riassuntivo:

Da notare la tariffa davvero bassa per effettuare chiamate a linee fisse e qualora avrete provato ad effettuare una telefonata potrete notare come funzioni benissimo, infatti aggancia subito la linea e la qualità audio è davvero ottima.

Ancora il tutto per noi italiani deve migliorare, infatti, sul sito dedicato https://www.google.com/voice non sono presenti le funzioni VoiceMail, SMS ed altro, troveremo soltanto la cronologia delle telefonate, la lista dei contatti e delle tariffe e il nostro credito con le apposite funzioni per controllarlo.

Per quanto riguarda l’applicazione per i nostri Android dovremo aspettare ancora un pò, poichè ci sono piccoli problemi di connessione con gli operatori italiani che presto il colosso di Mountain View, si spera, risolverà. Nell’attesa per chi volesse avere maggiori informazioni vi rimando alla pagina dedicata.

  • Con queste tariffe non c’è particolare interesse o stimolo ad usare Google Voice… il mobile mi pare più conveniente di Skype, però resta più alto del costo medio sostenuto chiamanto mobile-to-mobile… io ho una tariffa H3G con cui pago 10 cent. al minuto (tariffati al secondo) senza scatto alla risposta, verso qualunque destinatario nazionale, fisso o mobile che sia.

    E’ ovvio che Google non vuole punzecchiare il cartello degli operatori… specie in Europa non gli conviene, la spada di Damocle dei vari antitrust è più che sufficiente come rogna da gestire.

    • Michele

      Ovviamente si parla di chiamate internazionali. Anch’io ho H3G: prova a chiamare in Cina, in Turchia o anche solo in Svizzera, poi mi fai sapere quanto hai speso… :)

      • Anonimo

        infattti…walter non ha capito proprio niente…è ovvio che se si rimane nel proprio orticello nazionale, ci sono tariffe conveniente, ma chiamando all’estero, conviene tantissimo questo google voice.

        • Modesto, sei. Non sarà più semplice come spiegazione il fatto che il 99% degli utenti tutte queste telefonate internazionali non le fanno? E se proprio devo contattare persone all’estero non è più semplice, come faccio da anni, darmi appuntamento online e non pagare neanche un centesimo?

          Se il servizio deve essere un’alternativa alla telefonia tradizionale, deve essere concorrenziale, sennò di che stiamo parlando? E visto che il servizio si presenta proprio come questo e non come altro, mi pare proprio di non essere io quello che non ha capito niente.

          Ed anche sul fronte internazionale, controlla se questo servizio è davvero vantaggioso rispetto alle calling card internazionali di Sisal ed Eutelia (oltre che di altri operatori)…

          • Anonimo

            io direi piuttosto che il 99% (è un’esagerazione ovviamente, come la tua) delle persone che usa il VOIP, lo usa per chiamare numeri fissi o cellulari internazionali, quindi ho risposto alle prime due domande. Ovvio che se la persona chiamata ha e sa usare un analogo programma VOIP si fa tutto gratuitamente, ma purtroppo non è così per tanti motivi (persone non “tecnologiche”, persone incapaci, programmi VOIP non accesi in background sempre, ma solo all’occorrenza, ecc. ecc.)

    • Smb

      Beh pure io ho la tariffa a 10centesimi, ma verso tutto, per cui 0,02 per i fissi non mi dispiacerebbe. Se esistesse l’applicazione sul cellulare pero’.

  • Una altra volta’ Questo non e Google Voice come in Stati Unite, questo e solo l’integrazione de chiamate in GMail e ha estato funzionando da cualque messi fa. La unica diferenzia e que adesso e en italiano e non solo en inglese.

    Google Voice a l’Estati Unite e un numero de telefono come qualque altro numero e non e arribato a Italia.

    • Misterbra

      Ma sei straniero?

      • Si, spagnolo

      • Carlo Muzzolon

        No, gli piace scrivere in modo strano per distinguersi dalla massa.

    • Non è che non sia Google Voice! E’ GOOGLE VOICE, però implementato in Italia nell’unico modo in cui Google poteva farlo senza disporre di una licenza di operatore TLC concessa dal Ministero delle Telecomunicazioni. Neanche Skype ce l’ha, tant’è che prima si appoggia ad Eutelia per i numeri SkypeOut e dopo da la colpa a loro quando il ministero dice che così non va bene e Skype deve acquisirne una se vuole continuare a fornire numeri geografici italiani!

      • Que noooooooo, Google Voice solo esiste a l’Estati Uniti. Non e problema del governo italiano, del governo spagnolo o del Vaticano. Google no l’a portato fuori de l’USA

        • Leo Amadori

          Non serve scaldarsi…sarà sicuramente come dici tu ma si chiama comunque Google Voice…

        • Esculapppio

          Chiamiamolo sistema sub-urbano periferico per la veicolazioni di informazioni vocali momentaneamente non reiterabile in alcuna delle suddette nomenclature posterizzate. così ci capiamo!

          • Anonimo

            e lo scappellamento a destra? :-)

  • Je

    NON E’ GOOGLE VOICEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!

  • 313xpaperinik

    Google Voice is not available in your country.Thanks for visiting Google Voice. We’re not yet open for users outside the US, but are planning to expand our service to additional countries in the future.

  • Riccardo

    Mi 

    • Colacolor

      Me

  • Michele

    Per favore non chiamatelo Google Voice: è solo “web call”.
    In gmail la possibilità di chiamare tramite GoogleVoice solo via web io la ho già attiva da molti mesi (ho l’account in lingua inglese). Ma questo NON E’ Google Voice. Google Voice significa avere un numero assegnato con tutti i servizi connessi, e chiamate via SIP. Provate pure ad installare GV su un terminale android e vedere se passate la verifica del numero….. eh eh…

  • Cybor069

    —IMPORTANTE—

    Se anche a voi compare il messaggio “Servizio non disponibile fuori dagli Stati Uniti”, probabilmente perchè non avete impostato la nazionalità nell’account di GMail che state cercando di usare.

    • Cybor069

      Segnalo anche che l’applicazione per Android al momento di verificare il numero di telefono del terminale invia un SMS verso gli Stati Uniti oltretutto non riuscendo a completare l’identificazione quindi se tentate più volte partono tanti SMS quanti sono i tentativi.

      • Colacolor

        Come faccio a verificare che quanto dici corrisponda al vero? ;)

        • Cybor069

          Ho fatto 3 tentativi e non compariva nessun messaggio, ma il credito mi era calato per cui sono andato a vedere il dettaglio delle chiamate/sms sul sito del mio fornitore e c’erano 2 SMS internazionali +1…. a breve distanza l’uno da l’altro ed io avevo fatto giusto 3 tentativi.

          • Cybor069

            Volevo dire 3 SMS verso lo stesso nr internazionale.

  • Cipsicko

    Non so se qualcuno ha cercato di leggere la nota sulle tariffe… quella dove parla dell’IVA. Ecco ma solo io non ci capisco niente o il traduttore che usa la grande G ha dei problemi? :D

    • Cipsicko

      capito l’arcano, ce un numero di troppo “8364” … che p il numero progressivo del limonene…è un idrocarburo utilizzato soprattutto nella produzione dei cosmetici … che ci tengano nascosto qualche cosa?

  • Shot84

    Android—->Google Voice

    A differenza di ieri….dopo il login riesco ad accedere……solo che mi dice di controllare diverse cose tra cui il numero telefonico…
    Facendo questo check…mi da errore….

  • Anonimo

    Non è google voice ma Gtalk

  • Smb

    “ci sono piccoli problemi di connessione con gli operatori italiani che presto il colosso di Mountain View, si spera, risolverà.” questo non e’ per niente chiaro.
    Come puo’ Google aver gia’ stabilito i prezzi di interconnessione? Perche’ se Google cerca accordi con gli operatori mobili, quelli di certo vorranno una fetta di guadagno per consentire il passaggio del VOIP. 

  • Marco Bottigliero

    io uso gmail in inglese (US) e ho attiva questa feature da almeno 6 mesi! ;-)

  • Mail

    be tariffa davvero bassa per l’italia non direi proprio 2 eurocent contro 1 di skype…. il doppio!!!