HoneyComb avrà dei requisiti minimi?

4 gennaio 20115 commenti

Secondo un report di PCMag, l'imminente versione ottimizzata per i tablet, HoneyComb, pare abbia una serie di requisiti minimi che dovranno essere soddisfati per funzionare "correttamente". Stando a Bobby Cha, amministratore delegato della società elettronica coreana Enspert, i dispositivi dovranno avere infatti un processore dual-core e un display con risoluzione minima di 1280 x 720.

Attualmente Google non ha smentito o preso parola su queste affermazioni, ma se ciò dovesse essere vero anche device diffusi come il Samsung Galaxy Tab non potranno godere dell’aggiornamento ad HoneyComb.

In ogni caso attendiamo la fiera di Las Vegas dove sapremo la verità.

Loading...
  • Non credo sia vero. Anche per froyo e gingerbread si era parlato di requisiti minimi come 1ghz di processore e 512 mb di ram.

    Alla fine Su froyo gira Il vodafone IDEOS che ha 500MHZ ( o poco piu ) di processore e 250 MB ca di ram.

    E’ sicuramente una voce da non prendere in considerazione. ( Ovviamente secondo la mia opinione )

    • Hai perfettamente ragione! Spesso i produttori si sono appellati a requisiti minimi inesistenti, pur di non fornire gli aggiornamenti! Ma sono stati sempre smentiti xD

  • keyblade

    Concordo è stato più volte detto che android non ha dei requisiti minimi…

  • The-jag

    Io invece lo spero vivamente!
    Vorrei finalmente vedere un Android fluido (per davvero) e con UI accelerata dalla GPU.
    Questo porterebbe numerosi vantaggi sia agli utenti (esperienza utente migliorata sicuramente) che agli sviluppatori (telefoni con CPU e GPU decenti in modo da non creare versioni di serie B per i programmi/giochi che utilizzano la grafica – vedi angry birds ecc.).

  • 123