HTC e Sony: partnership per i giochi certificati PlayStation Mobile

5 giugno 20124 commenti

HTC non punta solamente sulla qualità hardware e software dei propri device per ottenere successo, ma, come dimostra la partnership con Beats Audio by Dr. Dre, che ha portato sui propri device un'esperienza audio d'alta qualità, cerca di offrire sempre servizi al top del mercato per catturare l'attenzione di tutti gli utenti Android. Nell'ultima famiglia di smartphone, cioè One, HTC ha cercato di concentrare molti aspetti importanti, dall'audio, al display, alla fotocamera, al divertimento videoludico, come dimostra l'ultima partnership con Sony.

Lo scorso Febbraio il colosso taiwanese aveva intenzione di puntare anche sui videogames, e prontamente, anche se con qualche mese di ritardo, è arrivata l’ottima notizia.

Sony ha ufficialmente annunciato la partnership con HTC, per realizzare nuovi smartphone PlayStation Certified, o per meglio dire PlayStation Mobile.

Durante l’annuncio con è stato presentato alcun nuovo smartphone, ma semplicemente è stato mostrato il celebre One X durante le dimostrazione, segno che forse tutta la gamma One presto sarà PlayStation Certified.

Di quest’accordo avevamo parlato anche mesi fa, quando Sony rilasciò ufficialmente e gratuitamente il PlayStation Suite Open Beta SDK, che avrebbe permesso a qualsiasi sviluppatori di realizzare applicazioni per la piattaforma del produttore nipponico. Sicuramente, decidere di puntare su HTC, come primo fruitore dei servizi PlayStation Mobile, porterà molto successo e profitto a Sony.

Non ci resta che attendere l’arrivo ufficiale di quest’accordo sui nostri smartphone HTC One.

 

Loading...
  • Dbkzhs

    Bene bene sempre pii contento del mio acquisto.

  • glonciavir

    questo spiegherebbe l’adozione del tegra 3…

    Cmq android deve “specializzarsi” in settori precisi in base all’utilizzo del telefono.
    Insisto con dire che un telefono fortemente orientato al gioco è ottimizzato diversamente rispetto ad un telefono orientato alla produttività o alla fotografia ecc.
    Questo non vuol dire che bisogna fare 20 telefoni diversi…vuol dire che la scelta dell’hw deve essere fatta identificando il principale utilizzo del telefono. A me sinceramente di giocare nn me ne frega molto… gradirei di più client mail evoluti e durata batteria elevatissima… oggi non c’è un telefono che raccolga le due esigenze, ci sono solo dei superphone che si strapagano e che non riescono ad accontentare tutti…essendo le esigenze diverse!

    Il mio sogno sarebbe quello di avere almeno delle ROM declinate in base all’utilizzo desiderato, con programmi preinstallati (quindi da non pagare) ideali per il proprio profilo… Cambiando ROM (con tool ufficiali non come oggi) cambieresti il “DNA” del telefono… che sogno!

  • Pingback: HTC e Sony: partnership per i giochi certificati PlayStation Mobile | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Pingback: HTC e Sony: partnership per i giochi certificati PlayStation Mobile | Mandave()