HTC: ecco un nuovo video che racconta la storia dell’azienda dal 1997 ad oggi

25 maggio 20138 commenti
HTC sta attraversando un brutto, bruttissimo, periodo, ma dopo aver presentato le varie offerte per favorire l'acquisto da parte della maggior parte degli utenti, l'azienda ha pubblicato su YouTube un nuovo video spot che vuole far riflettere sulla lunga storia dell'azienda, con i moltissimi successi e i tanti flop.

La storia inizia nel 1997, un periodo in cui non era ancora stata presa la decisione di commercializzare smartphone e tablet, limitando la produzione sotto contratti di fornitura per altre realtà. Da quel giorno, HTC avrebbe prodotto in prima persona:

  • 1998: il primo device touchscreen nella storia con connettività wireless
  • 2005: il primo smartphone con sistema operativo Windows Mobile al mondo con connettività 3G
  • 2007: un significativo cambiamento nella gestione delle UI touch e gesture based con HTC Touch
  • 2008: il primo smartphone con sistema operativo Android nella storia
  • 2009: il primo smartphone con Android 4G nella storia

La storia prosegue sino ai giorni nostri, con l’introduzione della tecnologia Beats Audio, migliori software per la gestione della fotocamera, ed una UI Sense sempre più all’avanguardia.

Nella speranza che il mondo non perda un pezzo di storia, ecco che HTC ha riassunto tutto quanto accaduto dal 1997 ad oggi, in un bellissimo filmato.

  • sulfori

    Ora che conosco la storia correrò ad acquistare HTC One….

  • Ciabada

    Il video non l’ho visto e non so se lo vedrò, non ho mai avuto un telefono HTC ma comunque tanto di chapeaux, mi dispiace ugualmente che un’azienda così passi dei momenti difficili. Credo che forse bisogna cambiare approccio sul mercato, i tempi sono cambiati, la gente vuole aggiornamenti continui anche se magari ai fini funzionali non cambia niente o quasi, alcuni problemini hardware andavano (secondo me) trattati in maniera diversa. Mi auguro torni presto ai vertici .

  • Francesco

    Da ex cliente HTC, posso serenamente affermare che il periodo di crisi non è stato dettato da ‘inspiegabili capricci di mercato’, ma da precise e autolesioniste politiche cliente-repellente. Come dimenticare l’htc desire mai aggiornato a gb. O il problema delle mobo fallate che faceva resettare il device quando in surriscaldamento? E giù l’assistenza che rifiutava le sostituzioni, a contorno di nessuna comunicazione ufficiale… Oppure la forsennata produzione di modelli nuovi pochi mesi dopo la presentazione del nuovo-ex top di gamma, che deleggittimava ogni acquisto.. Ma queste sono solo due su mille ragioni per cui molti ex clienti hanno ad in certo punto detto: mai più HTC.

    • Iryon

      Si in parte vero, ma il Desire ha ricevuto l’aggiornamento a GB, non via OTA ma da installare tramite bootloader.

  • etto

    Htc tutta la vita! Sempre e comunque…dal HD2 al One

  • Federico

    Praticamente gli avete già fatto il coccodrillo XD

  • il gelataio

    Ho conosciuto Android grazie al dream di htc…un telefono infinito! da quel momento ho sempre scelto htc e l’ho consigliatoa tutti, parenti e amici. ne ho comprati parecchi x me e per altri…quello che manca ad htc é un po di orgoglio… sono in troppe le persone che non conoscono htc, la sua storia e la vera storia degli smartphone, che in troppi confondono con quella di iPhone.

  • edo_nabz

    Resta solo un dubbio.. perché il secondo palmare del video è un HP/Compaq?