HTC Flyer: prima video recensione Italiana

1 aprile 201129 commenti
I ragazzi di SoloPalmari sono riusciti a mettere le mani per diverso tempo sul neonato tablet Android di HTC, il Flyer, e analizzarlo in modo particolarmente approfondito fornendoci una dettagliata video recensione che si sofferma soprattutto su una delle caratteristiche disintive: il pennino (HTC Scribe).


Riportiamo alcune delle parole spese:

Una caratteristica distintiva di questo tablet è il pennino. Grazie all’originale soluzione – che ad oggi non trova pari nella concorrenza – il device può occasionalmente prestarsi come vera e propria tavoletta grafica, per prendere appunti, riprendere e condividere il contenuto del display attraverso Bluetooth, Twitter, Facebook ed altri canali, e persino apporre la firma sui documenti Office (non senza qualche stratagemma). Lo stilo, tra l’altro, è dotato di punta retrattile: ad una maggiore pressione corrisponde un tratto più marcato. [..]

Il solido impianto hardware si traduce in un’esperienza d’uso gratificante: il terminale è affidabile, sempre pronto, in qualsiasi utilizzo. Tanto nella navigazione Web, quanto nella lettura di e-book o nella gestione di contenuti multimediali (sopra la media per volume e per qualità audio il doppio diffusore acustico).

Colpiscono inoltre la qualità costruttiva – HTC Flyer è realizzato in scocca monoblocco di lega metallica – e alcune raffinatezze estetiche e funzionali. Come la trovata tecnologica che permette alla pulsantiera principale di spostarsi da un fianco all’altro del device in funzione dell’orientamento orizzontale o verticale.

A seguire la video recensione e un filmato che mostra foto e video ripresi con il dispositivo.

  • Xyzxyz79

    Ho preso un iPad tramite un occasione che mi é capitata, ma provenendo da android, mi rendo conto come iOS sia anni luce indietro, tutto molto più macchinoso e chiuso, anche nelle operazioni più banali, già questo flyer é su di un altro pianeta….

    • Mattakkio

      Appunto su un’altro pianeta disabitato… Concordo che non abbiano fatto molti passi avanti con il 2, rispetto all’uno ma mo non stiamo a dire che è anni indietro… ciccio ipad uno è dell’anno scorso, ipad è coetaneo di questo ed è stato il primo ad uscire… fai un attimo caso alle caratteristiche tecniche del primo poi ne parliamo… semmai questo è indietro… la scimmia della apple vs android and bla bla bla da fan sfegatati di uno e dell’altro è assurda… Ho un garmin asus a10 ed un iphone 4… la frammentazione di android fa si che il 90% delle app io non le possa sfruttare… su iphone non capita.. Il JB come il root per Android sono fondamentali si… la differenza è che con un ripristino metti tutto apposto su iphone, su android perdi la garanzia e la testa a cercare di tornare indietro.. A me il dispositivo Apple mi da una sicurezza che solo un device da 800€ può dare ed è cio che non mi da il mio a10 che ne costa 150… come spendi mangi, quindi evitiamo di fare i saccenti…

      • Gattestro-ridicolo

        hai dimenticato di scrivere viva apple.

        credo di non aver mai letto tante cazzate in vita mia, e sicuramente perchè non hai mai visto un android in vita tua.

        ecco le prove della tua ignoranza in materia:
        -La frammentazione di android non c’entra proprio nulla sul fatto che alcune app vadano o non vadano ma dipende dallo smartphone. Chiaramente uno smartphone da 200 euro è assurdo che possa far girare i giochi piu recenti o app che richiedono una certa potenza di calcolo. su iphone non capita? eh beh dire… ha due configurazioni in croce e uno smartphone da 650 euro che non faccia girare i giochi e le app sarebbe da presa per i fondelli XD

        – falso con jb perdi la garanzia mentre con il root non la perdi. Ormai è un argomento detto e straridetto. Inoltre un terminale android senza il root non hai cmq limiti, per utilizzare un iphone il jb è fondamentale e ad ogni nuovo aggiornamento di ios devi rifarlo perchè non è permanente, al contrario del root che una volta fatto è permanente. Altra ignoranza è il ripristino, in due secondi i terminali android sono ripristinati cosa un po piu complicata nell’iphone.

        -caspita uno smartphone da 800 da piu sicurezza di uno da 150… se non ci fossi tu non me ne sarei mai accorto O_o

        insomma prima di scrivere stronzate evita di fare il saccente e informati.

        • Mattakkio

          Tracce del Jb non ne rimangono… se avessi mai preso in mano un iphone ne sapresti qualcosa… Ho un Garmin Asus a10 e sai quale è la prima cosa che ho notato?? e che non posso fare un fottutissimo backup al mio telefono… ho dovuto scaricare programmi e contro programmi… sai quanto c’ho messo per capire come fare?? 3 gg… hai menzionato una cosa importante… gli aggiornamenti frequenti, capita mai che ce ne siano così spesso in giro per gli android?? NO.. il mio garmin asus non riceverà mai un aggiornamento… bah! Il jailbreak è si fondamentale per cambiare l’aspetto grafico del device, ma se non ci fosse non è che non avrei comprato iphone… Critichi critichi ma io ho un dato di fatto per le mani e ho solo esternato la mia delusione…Stronzate poi io non ne vedo tante. Ho solo detto che secondo me i due so sono alla pari ora come ora… non sono un apple fan, non faccio il saccente e non prendo le difese di altri… dico solo ciò che penso… che è la verità… mi sai spiegare come mai il mio a10 ha una batteria come il mio iphone4 ma l’iphone dura di più pur avendo un display più risoluto e consumando più energia (consumi alla mano eh)..P.s. dei giochi a me non me ne frega nulla, io ne ho bisogno per lavorare dei disp non per giocare o farmi le seghe…

          • Massimiliano Gritti

            Ma sei un fake? O un semplice troll?
            Cioè, fammi capire… Tu paragoni un Garmin osceno da 100euro all’iPhone4 da 769€?
            Ma lo stai facendo davvero?

            Il jb che non invalida la garanzia e il root sì? Ma vivi anche tu sulla terra?

          • Mattakkio

            Ok, mi sono espresso male… Allora Massimo io ciò che volevo dire, ed era riferito a xyzxy, era che non poteva paragonare un terminale vecchio di un anno ad uno che deve ancora essere messo sul mercato. Io assolutamente non voglio confrontare un terminale da 150€ con uno da 769. Io il confronto non l’ho posto al livello hw (Semmai l’ho fatto in risposta al commento di xyxyz, ma esso riguardava i tablet) ma software (La gestione dei processi conta molto sulla durata della batteria). Io non sono molto esperto del mondo android ancora, ma sull’unico gruppo su facebook che si è aperto riguardo al mio cellulare è stato più volte detto che entrare con le procedure di root invalida la garanzia (quindi errore mio). Di controparte, certo il Jailbreak invalida la garanzia, ma chiunque abbia adito di affacciarsi al JB sa anche che con una SEMPLICE operazione di ripristino è possibile far ritornare il terminale all’ultimo backup configurato. Molto più semplice, almeno per quanto mi riguarda (non sono il più grande informatico sulla piazza come il 90% delle persone che si affacciano al mondo degli smartphone), di quella che riguarda Android. L’unica cosa sulla quale ho voluto polemizzare era il commento sul tablet, non volevo far agitare i difensori della patria… (ammetto di essere stato aggressivo, ma questo era in riferimento al primo commento al quale io ho fatto replica non a Gattestro). Io poi ho detto che i so si equivalgono prima. Poichè ad uno manca ciò che c’è nell’altro. (questo a parere di una persona che non ha molta conoscenza in materia).

          • Gattestro-ridicolo

            ma non ti rendi conto dell’assurdità di quello che dici? cioè tu stai confrontando un terminale da 150 euro con uno da 650 o 750 euro!!!! Tu stai confrontando due sistemi operativi su un terminale di fascia bassa contro un terminale di fascia alta!! O_o Per fare il backutp del tuo smartphone ti serve una solo applicazioni e fa tutto lui, solo tu ci hai messo 3 giorni per fare un backup O_o
            Inoltre per gli aggiornamenti non dare colpa ad android che non c’entra una beneamata mazza ma dai colpa ad asus che non ti aggiorna lo smartphone, se prendevi un cellulare htc, lg etc gli aggiornamenti ce li avresti avuti dato che i loro terminali ormai è piu di un anno che li stanno ricevendo e hanno già avuto annunci ufficiali per il prossimo aggiornamento.
            Per la durata della batteria ripeto che c’entra android??? la durata dello smartphone dipende dallo smartphone, se tu confrontassi invece due terminali di fascia alta invece di uno da 150 euro e uno da 700 euro ti renderesti conto che hanno la stessa durata se non maggiore per i terminali android di fascia alta ( ma sempre dipende dal modello)

          • Mattakkio

            Ok Gattestro, non ti sei reso ancora conto di essere puerile. Al mio commento aggressivo avrei accettato una risposta aggressiva da parte di colui a cui era riferito il commento. Mi spieghi poi cosa c’è di difficile nel ripristinare un iphone ad un vecchio backup? (per inciso, lo attacchi al pc schiacci un tasto, decidi a quale backup ripristinare, ed è fatto). Poi Citami ora terminali con una durata maggiore a parità di batteria. (Scusami se contraddico, ma visto che sembri una persona abbastanza colta in materia mi sorprende che tu ometta la gestione dei processi dalle principali cause della durata della batteria). Se proprio vuoi fare un confronto anche a livello HW, sappi che un cellulare che fa la metà delle operazioni di un altro terminale ( a parità di amperaggio della batteria ), e che ha nel contempo un display meno risoluto ( indipendentemente dal costo ), doverebbe durare moooolto di più. Poi la qualità dei materiali può far si che la durata dopo un tot di cicli di carica degradi molto di più il cellulare da 150€ che non quello da 700€, ma alla fine l’amperaggio è lo stesso! Io non voglio star qui a confrontare vari terminali Android con quelli Apple, tirereste fuori termini che non ci sono neanche sul vocabolario (xD)… (era un elogio), e alla fine non avreste torti. (Gli unici motivi per i quali io scelsi iPhone a Settembre, era l’assistenza, gli aggiornamenti, l’affidabilità, l’ammortamento che rigurda il terminale, che si svaluta molto meno lentamente degli altri, e naturalmente il fatto che non dovessi pagarlo sull’unghia :D, avendolo preso con la 3). Spero di aver risposto a ciò a cui non era riferita la mia risposta, e alla persona alla quale non stavo parlando nel mio primo commento.

          • alezz

            Galaxy S… Ho entrambi i terminali Iphone 4 e Galaxy S. La batteria dura dalla mezza ad una giornata in più sul Galaxy, con un uso più intenso. Anche se iPhone ha più fluidità in alcune applicazioni preferisco Galaxy S in quanto nettamente superiore in termini di usabilità, avendo meno limitazioni dal punto di vista dei protocolli e dei contenuti supportati. Inoltre non vincola a nessun sistema operativo per la programmazione o la gestione dei contenuti.
            Per di più è integrato con l’account Google, che di per se è di comodità estrema!

    • Mattakkio

      Appunto su un’altro pianeta disabitato… Concordo che non abbiano fatto molti passi avanti con il 2, rispetto all’uno ma mo non stiamo a dire che è anni indietro… ciccio ipad uno è dell’anno scorso, ipad è coetaneo di questo ed è stato il primo ad uscire… fai un attimo caso alle caratteristiche tecniche del primo poi ne parliamo… semmai questo è indietro… la scimmia della apple vs android and bla bla bla da fan sfegatati di uno e dell’altro è assurda… Ho un garmin asus a10 ed un iphone 4… la frammentazione di android fa si che il 90% delle app io non le possa sfruttare… su iphone non capita.. Il JB come il root per Android sono fondamentali si… la differenza è che con un ripristino metti tutto apposto su iphone, su android perdi la garanzia e la testa a cercare di tornare indietro.. A me il dispositivo Apple mi da una sicurezza che solo un device da 800€ può dare ed è cio che non mi da il mio a10 che ne costa 150… come spendi mangi, quindi evitiamo di fare i saccenti…

  • Gattestro-ridicolo

    beh è un buon terminale e la sense si distingue sempre dalla massa, ma la fotocamera fa pena. avrebbero potuto mettere un dual core ed evitare di far vedere ancora il menu applicazioni scattare…. la navigazione è molto buona e la funzionalità con la penna è un’ottima pensata. a un prezzo giusto sarebbe da considerare

  • Anonimo

    Non dimentichiamo che solo palmari è uno di quei siti di recensioni che sparano votoni alla grande per far piacere ai produttori, non sono affatto professionali.
    In ogni caso questo flyer potrebbe essere un prodotto interessante, bei materiali e bel software. Ottimo il pennino. Quel che non mi piace è il processore single core e il prezzo troppo alto. In particolare con quel processore non si può pensare di comprarlo per giocare (va bene si connette ad onlive, ma immagino non funzioni da 3g e comunque in italia è lentissimo) o per navigare (immagino la velocità sarà quella di un cellulare overclockato a 1.5 ghz).
    Si parlava anche di un tablet htc da 10 pollici a giugno dual core. Se volete a tutti i costi un tablet htc, forse meglio attendere quello.

  • giuseppe vonella

    ma non ho capito una cosa:ha il flash player preinstallato?

    • Anonimo

      Non credo, te lo dovrai scaricare come Su qualunque tablet o pc :P

  • Mauro

    Scatta da paura…davvero pessimo. Ma chi lo compra sto coso? Ottimizzazione ZERO

  • Mauro

    Riguardo la recensione…sembra fatta da un telecronista dei radiogiornali anni 50-60. Oppure dai giornalisti appunto degli anni 60 che nei servizi per la tv parlavano tutti impostati :D :D

    • NeX

      Si come sonnifero é ideale dopo 30 sec di recensione mi si sono chiusi gli occhi….
      ma poi un minimo di preparazione prima di presentare un terminale? la meta delle specifiche sono scritte dopo perché non le sapeva prima……

  • Pingback: Androidiani: HTC Flyer: confermato l’aggiornamento ad Honeycomb 3.0 « Androidiani.com()

  • Massimiliano Gritti

    Ma poi ‘sto qua non può bersi un caffè così si sveglia un po’?
    Una parola ogni 5 secondi, è insopportabile…

    • ennero

      In effetti non è velocissimo nel parlare ma ogni parola è quella giusta! In gamba il tipo!

  • Totti Gol

    Bellissima recensione, molto professionale.
    Il Flyer è senza dubbio il più interessante tablet android di ultima generazione. L’unico aspetto da verificare è il prezzo.

    • Albert

      Prezzo troppo alto. Mancanza di honeycomb chissà fino a quando. Non è dual core. Difetti che ne faranno un successone di NON vendite sicuramente. Chi un minimo ne capisce di informatica non lo acquisterà. Ah dimenticavo la penna che scrive sullo schermo, è una caratteristica di TUTTI i tablet. Quindi questo flyer nasce già vecchio. E poi dalla recensione ha dei lag terribili (proprio perchè non è dual core).

  • Silviodroid

    Recensione bella nei contenuti e nella forma! Il Flyer? Lo voglio!!! :)

  • ennero

    Complimenti per la recensione, ottima disamina di questo Flyer… gran bel tablet!

  • Mauro

    Allora il tablet scatta parecchio. La funzione con la penna è del tutto irrilevante, dal momento che TUTTI i tablet possono fare questo, basta comprare una penna sui 20$ e tale funzione va. Non ha honeycomb (ok è stato annunciato ma di sicuro arriverà verso settembre ottobre con la lentezza di htc che giustamente deve adattare la sua sense ad ogni aggiornamento dell’os), ma soprattutto non è dual core. E oggi il dual core è fondamentale affinchè il multitasking sia fluido e soprattutto la user interface non abbia lag. E questo sarà un problema ancora superiore tra 2-3 mesi quando ci sarà un altro update dell’os android. Poi è troppo caro, a 350 euro max era da comprare ma al prezzo previsto, molto meglio altri tablet, come l’acer iconia da 7″, ma anche i 10″ come lo xoom e il tab2. Morale della favola non conviene affatto questo tablet per indubbie limitazioni hw e per l’os antiquato ormai e non adatto ai tablet, anche se personalizzato.

  • Mauro

    Una cosa a cui nessuno ha fatto caso. Se verrà aggiornato a honeycomb come dicono quei tasti soft touch diventeranno INUTILI! Visto che honeycomb funziona con i tasti direzionali a fondo schermo. Htc dovrà modificare anche quello evidentemente. Che disastro

  • Mauro

    Prezzo troppo alto, non dual core, per ora niente honeycomb. Epic fail direi, nessuno che si intende un minimo di informatica e tecnologia lo comprerà.

  • Albert

    Questo flyer è difficile proprio che venda. Ha parecchi difetti: non ha honeycomb (forse lo avrà in seugito), non ha porta hdmi, non è dual core. Il fatto che abbia una app per prendere appunti, beh è inutile perchè è possibile averla con qualunque altro tablet. E poi costo eccessivo. Auguri htc, prevedo grosso boom di NOn vendite :D

  • Pingback: Androidiani: HTC al Fuori Salore 2011, 12-17 Aprile 2011 « Androidiani.com()