HTC Flyer: roll-out Android 3.2 Honeycomb

6 dicembre 201120 commenti

Se per ormai tutti i famosi produttori del mondo parlano del nuovo Android 4.0 Ice Cream Sandwich, il colosso taiwanese HTC parlando del "vecchio" Android 3.0 Honeycomb farà felici gli utenti del tablet Flyer. Infatti secondo le prime indiscrezioni che arrivano dalla Francia è iniziato il roll-out di Android 3.2 Honeycomb per il famoso tablet HTC, purtroppo attualmente sembra disponibile solamente per la versione con storage da 32 GB e modulo 3G, ancora nessuna data per il Flyer da 16 GB e con modulo Wi-Fi.

La conferma arriva anche dalla pagina ufficiale di Facebook di HTC Italia con un comunicato ufficiale, il quale comunica quanto segue:

“Pronti per buone notizie? :-)

La versione GSM di HTC Flyer 3G riceverà l’aggiornamento ad Android Honeycomb a partire dalle prossime ore.

L’update contiene numerose innovazioni, come l’ultima versione di HTC Sense per Tablet – con navigazione Web ulteriormente migliorata – e l’ottimizzazione per il monitor da 7 pollici di Posta, Calendario ed altre applicazioni.

Per non essere da meno, anche la versione Wi-Fi di HTC Flyer beneficerà presto di Android Honeycomb. Restiamo sintonizzati. ;-)”

Come detto precedentemente, l’update che porta Android 3.2 Honeycomb su HTC Flyer porterà, inoltre, il firmware alla versione 3.55.405.1.

Sarà disponibile via OTA e potrete effettuare il download solamente tramite connessione Wi-Fi, anche perchè l’aggiornamento pesa circa 210 MB.

 

Qualcuno è riuscito ad effettuare l’update? Oltre le migliorie di Honeycomb quali altre novità avete riscontrato?

 

Via

Loading...
  • Catadesign G

    SSecondo voi windows 8 riuscirà a superare Android nei tablet e smartphone?

    • Zia

      Ahahahah bella questa

    • ”-_-”

      credo di si, la domanda è se riuscirà a superare ios.   windows 8 sarà solo windows 8 su tutti i dispositivi, quindi non ci saranno problemi di aggiornamenti per dirne una. 
      Il problema è che oggi giorno il miglior OS non è quello più sicuro, quello più facile da usare, quello più aperto o altro… il miglior OS è quello con il maggior numero di applicativi funzionanti, potenti, utili e belli esteticamente, quindi l’ottava di Bill avrà problemi a partire dal momento che applicativi nati per windows XP, Vista, 7, gireranno solo su windows 8 montato su dispositivi con i soliti processori che vediamo nei desktop e notebook.
      Tuttavia win8 offrirà la possibilità di far girare gli applicativi sviluppati per CPU tipo ARM anche sui Desktop, il che, se si pensa che windows è uno standar di fatto, farà decollare in tempi molto rapidi il numero di applicazioni (utili, funzionali ed esteticamente appaganti).

      • Anonimo

        Pur non essendo a priori in disaccordo, il tuo è uno scenario molto plausibile, ti invito a riflettere su due cose : aggiornare Windows non è gratis e nessuna versione di Win è mai stata decorosamente stabile ed efficiente prima della metà della sua vita operativa, in genere al 2° / 3° service pack, con la sola eccezione di Vista … perché non ci è mai arrivato!

        • ”-_-”

          io con win7 64 bit da quando è uscito non ho mai avuto problemi di stabilità, vista come dici tu era uno schifo, xp era decente, sicuramente al livello della concorrenza dell’epoca, forse meglio, in ogni caso a conti fatti M$ di flop ne ha fatti con windows 2000 e con Vista, sono fiducioso per windows 8.    Riguardo al prezzo ci troveremmo a prezzi identici a quelli dei prodotti apple (in cui compriamo cellulare e sistema operativo), quindi in linea con il mercato, inoltre credo che la licenza di windows 8 su cellulare e tablet di tipo ARM costerà molto meno che su computer visto che sarà sicuramente una versione castrata qua e la per essere più snella (simil windows 7 starter)

          • ”-_-”

            In ogni caso sarebbe una rivoluzione se le case vendessero solamente l’HW del tablet e dopo a installarci il S.O. ci pensano gli utenti, senza problemi di garanzia o bootloader bloccati.  Così magari ci si potrebbe installare in dual boot android e windows 8 o Ubuntu (che con unity sembra spingersi in direzione touch) su un tab da 10 pollici così come si fa su un pc normale.

          • Anonimo

            Non sono d’accordo su Win2000 che eta l’evoluzione di NT4, probabilmente la migliore versione di Windows mai uscita (relativamente alla sia epoca, si intende) , semmai accanto a Vista non sfigurano di certo Me, il 95, che sarà stato rivoluzionario ma era ultra buggato, 98 (non l’SE che andava benino) che regalò allo zio Bill la mega figuraccia dello scanner USB, di fiaschi (non come vendite però) M$ ce ne ha rifilati tanti!
            Ti ricordo che gli upgrade di Android e di iOS mobile sono gratis, zero è sempre meno di “poco”.

          • “-_-“

            effettivamente windows ha avuto più problemi di quanti ricordassi, tuttavia si è sempre difeso (e ritengo/spero sia per questo che è leader nel settore).   In ogni caso se è vero che per windows gli upgrade sono a pagamento è anche vero che arrivano una volta ogni 3 anni circa, e nel mezzo (ma anche dopo) le versioni sono costantemente aggiornate.   Io sono pronto a spendere qualcosa in più se ne vale la pena: il prezzo si dimentica col tempo, la qualità resta.

    • Anonimo

      Ho i miei dubbi ma è possibile, è possibile anche che si estinguano definitivamente i desktop e che i prossimi OS assomiglino tutti a ChromeOS, è un periodo di grandi cambiamenti…

  • Alex4nder

    Gli tardi che mai..

  • Mattia

    Il Flyer ha già i tasti fisici, a cosa servono quelli virtuali di Honeycomb? bah

    • s.toller89

      I tasti fisici non si accenderanno più e non saranno più usabili.
      Lo so perché proprio ieri ho fatto fare l’update alla mia raga sul suo htc flyer la quale ignara di tutto si credeva di averlo rotto… Un’altra cosa che posso aggiungere è che il pennino potrà essere usato per qualsiasi cosa anche sulla home, per lo scrolling delle pagine, widget etc

      • Infy

        mi fanno un po’ ridere le tue constatazioni. Il bello è che ti avvisa prima di installare l’aggiornamento che i pulsanti indietro, home e menu non saranno più attivati. Inoltre appena aggiornato, un messaggio gigantesco ti avvisa nuovamente che i tasti saranno disabilitati in quanto inutili… magari leggere aiuta?

  • ”-_-”

    HTC un marchio da evitare in ambiente Tablet.   Far uscire HC quando sta uscendo ICS è un segno evidente di scarsa volontà o semplicemente di preferire il profitto alla fiducia del consumatore.  BOCCIATA!

    • AndreA

      per me è segno che htc non ti lascia a piedi!!! scusa ma di telefoni che veramente valgono la spesa e più o meno ancora buoni se non ottimi oltre il dhd e hd2 ne ho visti ben pochi…entrambi made in htc!! 

      • ”-_-”

        scusa ma ho una concezione diversa dell’essere lasciato a piedi.  Se HTC produce un solo tablet per l’europa e questo riceve l’aggiornamento quando ormai è obsoleto, beh, non c’è impegno e volontà da parte della casa.  Unica cosa positiva è che HTC ha prodotto un solo tablet per il mercato europeo (2 per il mercato americano, che però sono differenti tra loro e non si fanno concorrenza) invece di fare come altre case che producono 10000000 device e dopo ne mantengono in vita forse 2 per più di 6 mesi.  Ma in ogni caso per me HTC è bocciata, al pari di Motorola, Samsung e varie.  Per il momento credo l’unica casa “seria” sia Asus.. ma solo perchè non ha ancora avuto modo di mostrare al mondo che è identica alle altre in quanto all’abbandono dei prodotti.

  • Leopoldino82

    Io Ho fatto l’aggiornamento ma resta in schermata HTC come mai?

  • Rebolia

    Scusate io provo ad aggiornare il mio HTC Flyer ma mi dice tristemente nessun aggiornamento ma lo hanno per caso bloccato?

  • Anonimo

    dopo l’aggiornamento continua a soegnersi e riaccendersi dopo pochi
    minuti d’uso… capita a qualcun altro? Consigli????????? grazie! 

  • Pingback: HTC: presto arriverà un successore del Flyer? - Emporio Grassi Blog — Emporio Grassi Blog()