HTC One (M8): Snapdragon 801 a 2.3GHz in Europa e USA, a 2.5GHz in Asia

28 marzo 201420 commenti

Il nuovo HTC One (M8) arriverà presto sui principali mercati del mondo, precisamente a partire dalla prima metà di Aprile, però sembra che non sia lo stesso per tutti i mercati. Infatti, secondo dei primi test benchmark, il produttore taiwanese avrebbe deciso di vendere lo smartphone in due differenti versioni, le quali differiscono solamente per la frequenza di lavoro della CPU.

Le due versione del nuovo One M8 saranno entrambe dotato del nuovo Qualcomm Snapdragon 801, ma nella prima la frequenza sarà di 2.3 GHz (MSM8974 AB), invece nella seconda il clock è portato al massimo, ovvero 2.5 GHz (MSM8974 AC).

Una differenza minima che certamente non influenzerà drasticamente le performance dello smartphone. Nonostante ciò, secondo le prime segnalazioni, sembra che in Italia, precisamente in Europa e USA, la versione in arrivo sia la prima, quella con clock 2.3 GHz.

La più potente invece sarà destinata la mercato asiatico. Indicativamente i primi test benchmark AnTuTu riportano anche delle differenze di punteggio:

  • HTC One M8 Asia: 35964
  • HTC One M8 EU/USA: da 29431 a 37009

Ecco alcune immagini dei test:

Ovviamente non possiamo ritenere affidabili simili test, anche perché il software potrebbe non essere quello in versione definitiva.

Non ci resta che attendere l’arrivo sul nostro mercato.

 

Loading...
  • Pingback: HTC One (M8): Snapdragon 801 a 2.3GHz in Europa e USA, a 2.5GHz in Asia - WikiFeed()

  • Pingback: HTC One (M8): Snapdragon 801 a 2.3GHz in Europa e USA, a 2.5GHz in Asia | Crazyworlds()

  • Pignolatore

    Premesso che hanno finalmente fatto il “uan” con lo slot sd e quindi sarà mio, ma io dico: sei un’azienda in crisi? risparmia, perdìo! Sennò come pensi di arrivare al 10% del mercato?
    Fai UN modello per tutti e bona!
    Fattelo dire da un genovese…
    :-)

  • Pingback: HTC One (M8): Snapdragon 801 a 2.3GHz in Europa e USA, a 2.5GHz in Asia | mobilemakers.org()

  • Emiliano Giuseppe Pratici

    Mi sembra corretto (per quanto poco rilevante in termini di prestazione) offrire nel mercato dove il dispositivo viene venuto a prezzi più alti il processore con frequenza più bassa. Il primo mattone per conquistare il 10% del mercato è stato saggiamente “posato”. -_-°

    • Axe

      Perfetto la strada giusta per fallire e chiudere bottega…col caxxo che lo comprero’ mai in primis per il prezzo e poi anche x queste caxxate che fanno…Addii Htc..

      • DJOKER

        Se non compri un terminale per una cosa del genere di sicuro non sentiremo la mancanza….torna da Samsung che sforna un S4 potenziato dopo 3 mesi.

  • Mufasa

    In realtà pare essere lo stesso processore.. è solo underclockato

  • Mark

    Questo è razzismo

  • pippo2

    Mi spiegate che senso ha fare due versioni con il processore a due frequenze diverse?

    • hggzd

      Penso sia un discorso anche per le connessioni internet.

      • Giardiniere Willy

        Ed s5? Anche lui ha la variante AC. Htc è ridicola. Nelle 2 zone più ricche mette i prodotti peggiori. Così si guadagna!

  • skelektron

    Comunque il retro è quello esteticamente più bello fra tutti gli smartphone Android, almeno per me… Poi lo giri e quella striscia nera con la scritta HTC sotto ai tasti a schermo ti dà un pugno in un occhio e pure nell’altro… meno male che almeno il display si riconferma uno spettacolo…

  • Pingback: HTC One (M8): Snapdragon 801 a 2.3GHz in Europa e USA, a 2.5GHz in Asia | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Pingback: HTC One (M8): Snapdragon 801 a 2.3GHz in Europa e USA, a 2.5GHz in Asia - HostingPost.itHostingPost.it()

  • cesco

    mi viene da pensare che forse in Europa e USA si valuti maggiormente la prestazione generale del telefono comprendendo quindi la durata della batteria come aspetto fondamentale mentre probabilmente nel mercato asiatico vengono guardati di più i numeri sulla carta e un pochino meno l’usabilità generale del telefono da qui la scelta di dare a due mercati così diversi 2 versioni leggermente diverse per accontentare entrambi al massimo.
    chiaramente questa è solo una mia il illazione però così su due piedi mi verrebbe da pensare che la motivazione sia proprio questa.

  • Jsjj

    Ok HTC hai deciso di chiudere i battenti :)

  • sksksk

    Come grezzarla!

  • Lorx

    Xiaomi mi3 montava già tale processore e veniva chiamato semplicemente “Snapdragon 800”. Qualcomm chiamava Snapdragon 800 anche l’AC. Ora le case produttrici lo chiamano 801 per motivi di marketing, ma non è alto che lo stesso processore con un processo di produzione migliorato e overclockato

    • Pignolatore

      Secondo me sono le case che ne fanno una questione commerciale…. per come la vedo io, nel momento in cui il prodotto non è formalmente identico, può avere un senso modificare leggermente il nome. D’altronde tra 800 e 801 è auto intuitivo capire che c’è poca differenza.
      Resta comunque sciocco non comprare un dispositivo perché ha “”solo”” l’800!
      :-)