HTC presenterà nuovi smartphone Desire il prossimo 27 Novembre

22 novembre 20135 commenti
Alcuni giorni fa avevamo parlato della possibilità che HTC puntasse alla fascia media del mercato per farsi strada nei mercati emergenti, punto di vista condiviso da molti analisti e, a quanto pare, dall'azienda stessa, che a breve  annuncerà novità per la sua linea Desire.

L’occasione sarà un evento che si terrà in Cina il prossimo 27 Novembre, riguardo al quale cominciano a circolare inviti stampa in rete. Al centro dell’attenzione la linea Desire, ma a quanto pare non dovrebbero esserci novità per il mercato occidentale: le prime indiscrezioni suggeriscono infatti che verranno presentati solo dispositivi mid-range destinati al mercato asiatico.

HTC sembra dunque intenzionata a seguire la strada tracciata dagli analisti, entrando in un settore in cui si troverà di fronte concorrenza piuttosto agguerrita (ultimo, ma non ultimo, arrivato il nuovo Moto G): sarà il modo giusto per tornare agli antichi splendori?

  • cesco

    gli auguro tanto di riuscirci perchè come marca mi piace, ho avuto più di un terminale HTC adesso ho il one e mi ci trovo benissimo. non sono uno di quelli che cambia telefono ogni volta che ne esce uno nuovo e non ho neanche la smania da aggiornamento compulsivo, quello che mi interessa davvero in un terminale è che sia sempre in grado di fare tutto quello di cui ho bisogno da lui senza grandi intoppi e fino ad ora i terminali HTC mi hanno soddisfatto proprio in questo. Quindi lunga vita! :-)

  • Mufasa

    Ci vogliono i laureati per capire che sono i dispositivi mediocri a fare i numeroni, non i top di gamma. Che pensano che la metà dei dispositivi non ha ancora JB perchè s’è affezionata al vecchio sistema ?!

    • mr verdicchio

      Stavo per fare un commento analogo.
      È un anno che dico che il one da solo non serve a un ciufolo! E io non sono stato pagato milioni per fare questa analisi.
      Spero abbiano risolto il problema del management inetto, perché hanno copiato le stategie eppol senza capirle e le hanno applicate senza i presupposti (azienda monoprodotto, telefono sigillato, niente sd).
      Tutte cose NONOSTANTE le quali eppol vende e non GRAZIE alle quali vende: lo capirebbe anche l’analista di topolino

    • Emanuele Addari

      avessero reso la memoria espandibile in One e One Mini e stretto rapporti DEGNI con partner tipo Mediaworld (da Unieuro e Trony hanno direttamente smesso di vendere terminali HTC), risalirebbero la china in un attimo

  • giorgio

    Diciamo che i terminali mediocri aprono la strada ai top di gamma