Huawei sempre più autonoma: presto GPU e memorie fatte in casa?

20 Dicembre 201511 commenti

Huawei è un colosso delle telecomunicazioni prima che un produttore di smartphone, e l'azienda pone da sempre grande attenzione allo sviluppo tecnologico. Non è un caso se molti dei device lanciati dall'azienda montino chipset prodotti da loro stessi, ultimo in ordine di tempo il SoC Kirin 950 montato sullo splendido Mate 8, e presto si potrebbero aggiungere alla lista anche altre componenti molto importanti.

Infatti gli ultimi rumor riportano come Huawei non voglia fermarsi ai processori, ma anzi provare ad arrivare ad un livello decisamente più alto progettando anche le proprie GPU e le proprie memorie flash. Il SoC Kirin 950 recentemente lanciato dall’azienda monta un chip grafico Mali prodotto da ARM, ma viene da sé che un chip grafico “homemade”, unito al processore proprietario porterebbe grandi vantaggi anche a livello di ottimizzazione del software.

Già, il software…Huawei in realtà sta sviluppando il suo KirinOS già da qualche anno, ma nonostante ciò non lo ritiene ancora pronto per il grande pubblico, sia a livello di programmazione che a livello pratico. Infatti un sistema operativo poco supportato dagli sviluppatori e quindi con uno Store semivuoto avrà grosse difficoltà a prendere piede, e in questo senso gli esempi negativi non sono pochi. Servirà quindi, oltre ad ulteriore sviluppo, un piano ben studiato prima del lancio per garantire agli utenti un sistema maturo.

Ma basta divagazioni…tornando a parlare di hardware, Huawei come già accennato potrebbe creare e disegnare anche le proprie memorie flash. L’obiettivo sarebbe poi cercare un accordo con grandi produttori come Samsung, Micron o SK Hynix, tutti colossi nell’industria dei semiconduttori, per produrle in grosse quantità.

Difficile dire quando potremo apprezzare il primo device costruito con questi nuovi componenti. A marzo arriverà il nuovo Huawei P9, ma è veramente troppo presto perchè il dispositivo possa montare qualcosa del genere. Più probabilmente se ne parlerà nella seconda parte del nuovo anno, se non nel 2017, e siamo sicuri che quando sarà il momento Huawei non mancherà di farcelo sapere.

 

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com