Intel: pronti nuovi processori per Android

12 settembre 20117 commenti

Dopo avervi parlato in quest'articolo di una possibile collaborazione tra Samsung ed Intel per portare sui dispositivi dell'azienda sud-coreana il sistema operativo MeeGo per sostituire Android, oggi fa ancora parlare di sè la società di Santa Clara grazie ai suoi processori Atom, i quali da Gennaio 2012 saranno pienamente supportati dal sistema operativo di Google. In un video di presentazione, che vedrete tra qualche istante potrete raccogliere maggiori informazioni su questa notizia, forse rimarrete delusi da ciò che vedrete.

L’annuncio video presente sul canale Youtube Intel mostra in anteprima alcune novità dei processori del colosso di Santa Clara. I processori che saranno presto compatibili con il sistema operativo Android faranno parte della famiglia Atom E6xx Series.

Come vedrete nel breve video l’arrivo atteso per il nuovo anno sarà, si spera solo inizialmente, un’esclusiva per i dispositivi con versione Gingerbread 2.3 del sistema operativo di BigG.

Ecco di seguito il video dell’annuncio Intel:

La parte di notizia che lascia perplessi un pò tutti riguarda, l’esclusiva e si spera solo temporanea, compatibilità con Android 2.3 Gingerbread e non con Honeycomb o magari con Ice Cream Sandwich. La scelta strana di Intel è difficile da interpretare.

Perchè scegliere di favorire dispositivi che hanno bisogno di meno potenza rispetto a device come tablet che potrebbero sfruttare la potenza di un processore x86 per effettuare operazioni più complesse senza avere seccanti grovigli di sistema.

Ovviamente una spiegazione a questa scelta ci sarà anche se non è stata ancora comunicata; non si può pensare che una società del calibro della Intel possa scegliere di favorire un mercato meno bisognoso rispetto ad un in emergenza. Presto arriveranno sicuramente nuove notizie.

Pensate che questi nuovi processori potranno cambiare la vita dei nostri Android?

Via

Loading...
  • Marcomanni

    Ma sarà magari google che in qualche modo ha per il momento trovato più facile adattare il 2.3 ad un processore x86? Perchè la scelta del 2.3? Bè, non è la versione di Android più diffusa?
    Cmq la possibilità di avere un processore x86 su un telefono o un tablet a me lascia decisamente disgustato.

  • In un’ottica in cui i netbook vengano presto soppiantati totalmente dai tablet, Atom non mi pare un’architettura entusiasmante. In particolare, le prestazioni grafiche sono mediocri.

    Vedremo…

  • Theduffman

    Personalmente rimango scettico sul fatto che si riesca a creare un processore x86 parco nei consumi come un ARM.Tuttavia si parla di intel e i mezzi e le risorse per sviluppare adeguatamente un tale progetto li ha tutti.Vedremo…

  • Anonimo

    Azz!

  • TheDark191

    ma perchè voglio rendere gli smartphone e i tablet i nuovi netbook?? secondo me non si dovrebbero mischiare i due mercati…invece dovrebbero concentrarsi in qualcosa adatta solo per gli smartphone e non adattare qualcosa che già hanno…

    • Guido89_

      è come per le automobili, riunisci i segmenti per ampliare il mercato diminuendo i costi…è normale, lo fanno tutti…per rimanere sulla metafora con lo stesso pianale costruisci una vw e un audi, auto diverse destinati a target diversi, ma con la stessa base…qui è la stessa cosa..tutto in nome del risparmio e della capitalizzazione ^^

  • Luca Santarelli

    Ma l’autore (che con enorme incredulità vedo avere 112 followers) ha capito di che sta parlando?

    … scusate la domanda retorica. Più che le notizie tecniche gli riescono meglio i post di fumo, con i rumor forse veri, ma forse falsi. Sarà falso? Lo saprete solo leggendo il resto della marchetta!

    Ancora tre giorni così e mi disiscrivo dai feed di androidiani, non ne vale più la pena.