Jarvis: da Iron Man ai nostri smartphone?

3 maggio 201311 commenti

Tutti i fan di Iron Man sicuramente conosceranno l’assistente personale di Tony Stark, ovvero Jarvis. Quest’ultimo è il collante che tiene assieme gli affari, la vita personale e quella di super eroe del miliardario Tony Stark, proprio per questo Jarvis è il nome ideale per poter rappresentare un assistente digitale creato e realizzato da un team presente in questa quarta edizione della celebre fiera Disrupt NY Hackathon, durante la quale è stata realizzata una dimostrazione.

Il co-creatore di Jarvis, Felix Rieseberg, ha risposto a qualche domanda sul funzionamento dell’assistente virtuale ai colleghi di TechCrunch.

Jarvis sfrutta le API di Twilio, Weather Underground e Ninja Blocks per poter fornire un perfetto controllo della nostra abitazione anche tramite dispositivo mobile. Tantissime funzioni per poter tenere sotto controllo casa nostra digitando un semplice numero in un qualsiasi dispositivo mobile, come il nostro smartphone, e successivamente comandando il tutto tramite la nostra voce.

Parliamo di un vero e proprio assistente virtuale come quelli che già troviamo sui nostri smartphone ma implementato nelle future abitazioni e con molte altre funzionalità avanzate.

In futuro avremo a che fare con abitazioni parlanti e capaci di svolgere automaticamente determinate azioni, come è stato dimostrato sul palco dell’evento. La dimostrazione non è stata delle più entusiasmanti dato che Jarvis ha semplicemente spento una lampada Philips Hue.

Video Demo Jarvis

Jarvis sicuramente incarna ciò che in futuro saranno le mostre abitazioni e gli assistenti virtuali, attualmente è solamente una prova di concept piuttosto che un prodotto da distribuire. Tutti vorremmo poter controllare casa nostra con la voce ed avere a che fare con un assistente personale proprio come Tony Stark, ma purtroppo ancora non è possibile, anche se il progetto Jarvis promette molto bene.

 

Loading...