Jelly Bean è pronto per essere utilizzato con il supporto multi-utenza

31 luglio 201237 commenti

Jelly Bean sarebbe già pronto ad avere la multi-utenza molto utile soprattutto per chi utilizza i tablet insieme ad amici o colleghi di lavoro proprio come avviene in altri sistemi operativi.

Con la nascita del Nexus 7 che verrà molto probabilmente utilizzato quotidianamente per il proprio lavoro si rafforza l’idea che Google stia integrando il supporto multi-utenza in Jelly Bean.

In Android 4.1 è stato aggiunto il supporto per più cartelle destinate ai dati di una stessa applicazione cioè ogni utente può avere la sua cartella dove salvare giochi, dati di applicazioni e tanto altro. Purtroppo al momento non c’è ancora un modo di aggiungere o modificare utenti ma a quanto sembra non manca molto alla nascita di questa nuova feature.

Anche il codice di sblocco dello schermo in Jelly Bean  include l’evento “onUserChanged”. Google sembra aver lavorato molto per integrare questa funzione e indubbiamente questa valorizzerebbe ancora di più il Nexus 7.

 

Loading...
  • cuccuruccu

    bella la schermata di login di windows 7… comunque multiutenza o no… se la microsoft se la gioca bene in ambito aziendale il surface pro la farà da padrone.

    • Stefano Rosa

      non credo, ormai android è sulla bocca di tutti… a buon motivo…

      • Piero

        In ambito aziendale l’iPad viene molto più utilizzato per via delle maggiori app presenti in quell’ambito…se Google riuscisse a premiare molto più che Apple il lavoro degli sviluppatori allora Android verrebbe utilizzato ancora di più.
        Per quanto riguarda il surface…peccato che la versione con windows 8 venga commercializzata a un prezzo così alto(circa mille euro)…se fosse venduto a 400 euro sarebbe un enorme successo :(

        • ed in questi momenti che ringrazio la mia scuola che ha l’msdnaa. versioni pro degli OS da xp in su e Visual Studio pro gratuiti :D

          • Francoiky

            5000€ l’anno… bel concetto di gratuità che hai!

          • beh, a noi alunni li danno gratuiti. fai che ci sono 800 iscritti all’indirizzo informatico, quindi, sono circa 7 euro a iscrizione. solo visual studio 10 professional costa 799$, se sommiamo il prezzo degli OS non so dove arriviamo. bisogna anche dire che i software li installano anche sulle macchine nei laboratori e negli uffici. non è letteralmente gratuito, ma si avvicina.

          • Francoiky

            Comunque li paghi (pagano)… non è che te li regalano. Questo intendevo io!

          • si beh, mi sembra ovvio

        • cuccuruccu

          si ma ha dentro un i5… prendi per esempio uno zenbook… non è che costa 500euro… poi un display 10.6″ fullhd non è che sia patatine… ma come dicevo sopra, in ambito aziendale, aziende che hanno una rete ben strutturata, con un dominio AD, policy, ecc… sarebbe un tablet che per certe utenze che fanno uso spinto della mobilità come commerciali, o internamente personale degli uffici qualità, personale it, tecnici e progettisti…)… per esempio in un’azienda che usa un cad e/o un cam si potrebbe usare un tablet come quello anche nell’officina sotto rete wifi…
          insomma tablet con grandi vantaggi per i sistemisti e per gli utenti aziendali. anche costasse 1400euro, per certi usi li varrebbe.

      • cuccuruccu

        si certo, anche io attendo l’uscita del nexus 7 per comprarne uno, ma leggi le altre mie repliche, in ambito aziendale, con determinate esigenze un tab android o ipad sono giocattoli e basta, buoni per la posta e qualche app web. Fai girare un sito che richiede una jre installata, o dei controlli activex, o integra un ipad/android in active directory… ottimi per l’utenza domestica ma in azienda un surface invede sarà un vero computer. ha potenzialità enormi la cosa, spero non facciano errori clamorosi!

    • Ikaro

      secondo me si stà dando troppa inportanza a un progetto fin troppo ambizioso, da quello che so dovrebbero windows 8 lo stesso della versione pc… quindi, per funzionare bene avere le stesse caratteristiche hardware (capisci bene che il costo è NETTAMENTE SUPERIORE di qualsiasi altro tablet e pc a parità di prestazioni), non ci saranno versioni di fascia bassa se non castrando il sistema, per non parlare delle app che dovranno comunque cambiare per funzionare anche col touchscreen e… ma hai visto che brutto il menu di windows 8 (simile a quello del windows per cellulari) a mio avviso, su pc, con mouse e tastiera, la funzionalità è discutibilissima…
      l’idea di avere un sistema unico è buona però a me sembra che microsoft voglia bruciare le tappe, non ha ancora il cloud (skydrive non lo è per niente)…
      l’idea da seguire è quella di google, con google drive e di apple con icloud, che ho sul macbook e, con mountain lion, è sicuramente arrivato a ottimi livelli di integrazioni con tutto il sistema (cosa che google drive, se non con cromebook, non può darti) ma, non avendo l’iphone/ipad è inutilizzabile…

      • cuccuruccu

        Sicuramente non costerà poco… Si sa che la versione pro contiene un i5 ed alla fine è un ultrabook in formato tablet. Ma pensa ai ventaggi in ambito aziendale… active directory per dirne una, e solo questa, con l’immensità delle cose che si possono fare con le policy e tutto il resto dell’integrazione in un ambiente enterprise… drivers di stampa, controllabilità remota, compatibilità anche con “quel vecchio programma gestionale”, office, soprattutto access, drivers di accesso ai database…
        Capisci che i vantaggi rispetto ad un quelunque altro tablet sono enormi, tali in quest’ambito da far essere android ed ipad dei giocattolini.

        • Genesio Lini

          active directory è un bel vantaggio, in effetti.

          per il resto, come per la compatibilità con le stampanti, i software legacy o i driver di accesso ai DB (che per prassi nelle reti ben organizzate non vengono distribuiti sui client se non per qualche rara eccezione) mi viene da dire che se devi garantire questo tipo di servizi, un tablet non è comunque lo strumento da utilizzare.

          il tablet per lavoro lo vedo come posta, lettura documenti, IM, videoconf, utilizzo di web app o app native entrambe ottimizzate per il touch, ecc…
          usare access con un tablet è un suicidio… roba da folli :-)

          • cuccuruccu

            Certo, non è lo strumento principale, ma è un bel compendio! molto di più di quanto lo può essere un altro tablet. :)
            in fin dei conti io non lo vedo come il classico tablet, ma bisogna capire che è un vero e proprio computer veloce in formato ultra compatto ed ultra trasportabile. Non so invece come sarà per la versione RT, ma solo il fatto di non essere collegabile ad un dominio fa si che per me esista dal lato dell’utenza aziendale il surface pro, dal lato dell’utenza domestica il tablet android (apple non mi garba… )

  • Luca Cecchetto

    La verità è che Microsoft riprenderà un po di quota ma ripropone anche il vecchio pc che invece a me sembra destinato a morire,.. buono per la retrocompatibilità e per programmi classici ma non sarà il futuro che punta più a un tablet experience… c’è solo da potenziare le app e renderle potenti come le versioni desktop mantenendo la stessa semplicità d’uso delle app… il mouse ormai ha vita breve..

    • Alexcri79

      Vallo a dire a chi utilizza autocad… o civil design… o qgis… o meridiana!!!

      • g.dragon

        Nessuno vieta di produrre una versione dei programmi da te citati per Android..

        è palese i tablet sostituiranno i PC nell’arco dei prossimi 3/4 anni (in ambito domestico) 6/7 (in ambito aziendale)

        Google si sta preparando per attaccare. Lo sta già facendo in ambito domestico (nexus 7) in ambito aziendale è più complesso ma sono certo che se la gioca bene ci riuscirà facilmente. Non a caso ha recentemente acquistato diverse società per tale obiettivo (Motorola, Open Office ecc).

        Se MS con Win8 ripete il flop che ha fatto con VISTA temo tanto che potrà dire addio ai problemi di monopolio.

        • Se voi mettete nella categoria dei tablet i monitor da 20 o più pollici touchscreen all in one allora si, il futuro è dei tablet

          • io da programmatore impazzirei senza la mia amata tastiera fisica. ho già provato su diversi tablet e per necessità estreme anche dal mio nexus s a scrivere del codice. per ritoccare mezza funzione ci ho messo 20 minuti

        • Piero

          Android è ancora acerbo per uso aziendale…l’acquisto di Motorola è stato fatto più per questione brevetti che per produrre tablet/smartphones Google Experience…perchè se fosse così Google penalizzerebbe di molto gli altri partner che si rivolgerebbero a Windows 8 in ambito tablet(o creerebbero so proprietari) e Windows Phone in ambito smartphone…Google però è sulla buona strada e complice la mancanza di innovazione in Apple(ipad 3 con schermo nuovo e hardware migliorato solo per reggere i consumi,Mountain Lion che è difficile chiamarlo Service Pack figuriamoci sistema operativo,iphone 5 che a quanto pare avrà un connettere nuovo,nano sim,schermo da 4 pollici e nulla in più) potrebbe farcela a superarla…
          Per quanto riguarda windows 8: dubito che sarà un fiasco come Vista,è più scattante e più sicuro di 7,verrà usato in più ambienti il che incrementerà parecchio le vendite…stiamo a vedere cosa succederà :)

          • lurik

            Io a dir la verità non ce lo vedo per niente Win 8 su pc..e credo che passerò a Ubuntu dopo Win7 piuttosto che spendere 40 euro per un SO che, IMHO, è più per smartphone/tablet che per PC..

          • Gianni

            E’ tutto da vedere…inoltre 8 a quanto pare è più esigente di risorse dunque non avrebbe senso aggiornare il pc a questo sistema…

          • Ikaro

            magari 40 euro ;)

          • lurik

            L’upgrade a Win8 Pro sì

        • Lorenzo

          No, i PC non verranno mai sostituiti da tablet. Mi trovo d’accordo con Microsoft quando afferma che siamo nell’era PCplus (integrazione PC-mobile) e non nell’era post-PC come ipotizzato da altri. Semplicemente, i processori ARM per quanto possano avere un clock elevato non avranno mai la stessa potenza di calcolo di un PC. Per non parlare delle schede video. Il tablet è estremamente comodo come sostituto di un netbook, ma ne passerà di strada prima che vada a sostituire notebook e PC.

      • Marco Valentini

        Esatto, senza il mio amato mouse non riuscirei nemmeno a tirare una linea nè in Autocad nè in Archicad. Per me e per altri come me è essenziale.

      • quotone, e aggiungerei anche gli IDE (programmatori).
        Il pc, se dovrà sparire, sparirà tra MOOLTO tempo.
        poi ovvio, per certe utenze sarebbe molto meglio un tablet…

  • matteofly7.14

    E possibile averlo anke x l s2??

    • Zxsigma

      Dubito di brutto

  • andrea_e83

    Signore salvaci dai tablet… Ottimi per i casual user. Inutili per il resto. Certo se ti accontenti… Provare a modellare in 3D col touch screen. Che ridere
    ^o^

    • maurizio mugelli

      e tu prova a zappare l’orto con una chiave inglese o disegnare un progetto con un martello – e’ ovvio che ogni specifico lavoro ha bisogno di specifica attrezzatura, al massimo hai problemi tu se cerchi di forzare un arnese per un lavoro a farne uno a cui non e’ adatto.

    • cuccuruccu

      modellare no… ma come viewer o per situazioni di emergenza ci può stare. ricordati che il surface pro ha porta usb full size (un mouse lo si attacca) e display port…

      • K__A

        come viewer è ottimo, ma per quello uso teamviewer collegato alla mia postazione fissa

  • Giusepp

    Io aspetto i tablet di microsoft che sicuramente saranno più interessanti. Almeno sulla carta è così…Ma comunque se dovessi scegliere android prenderei solo ed esclusivamente tablet e telefoni della serie Nexus. Ho un galaxy note e galaxy s e non mi piace la politica di samsung sugli aggiornamenti. Mai più un samsung apparte il nexus

  • fr0p0

    Multiutenza: indispensabile x chi ha figli piccoli!!!

  • Luis Andrade

    che palle….io odio la multiutenza, anche su pc….e quello installa questo, e tu l’altro, e questo ha i permessi ma questo anche….e baffanguuulo….ma vbb, sono io che lo odio, sicuramente per altri sarà utile :|

  • Alexcri79

    Ragazzi… ecco qua!!!

    http://liliputing.com/2012/08/multiple-user-profiles-possible-in-jelly-bean-with-custom-roms.html
    Non solo sarà possibile la multi-utenza, ma si potrà fare esattamente come sotto i sistemi desktop, che ogni utente avrà i propri programmi, desktop, ecc…