Kim Dotcom risorge e lancia il nuovo Mega: finora è un grande successo!

20 Gennaio 201368 commenti

Ciò che riguarda Kim Dotcom, le sue opere e la sua vita non ha mai riguardato il mondo Android e perciò potrebbe sembrare inopportuno ritrovarlo anche tra le nostre news, ma il suo ritorno dopo un anno dalla chiusura dei mitici MegaUpload e MegaVideo fa discutere tutto il mondo e tutto il web, proprio per questo è doveroso parlarne anche oggi. Ad un anno esatto dalla chiusura definitiva dei suoi siti (le sue grandi creature) Kim Schmitz, noto anche come Kim Dotcom, è tornato sul web con il suo nuovo servizio cloud battezzato Mega.

Il 19 Gennaio 2012 i siti Megaupload e Megavideo vengono chiusi e risultano irraggiungibili. Il fondatore, proprio Kim Dotcom, viene accusato di racket, violazione di copyright, riciclaggio e molto altro per un totali di 500 milioni di dollari (Articolo).

72

Dopo i doverosi 72 minuti di silenzio ed esattamente un anno, Mr. Dotcom risorge e lancia il suo nuovo Mega, un servizio cloud a prova di qualsiasi violazione di copyright, pirateria e qualsiasi altro tipo di reato.

Il nuovo sito di file storage è online da alcune ore ed è attualmente una della pagine web più ricercate anche su Google dato che i primi dati trapelati fanno pensare ad un grande successo.

Secondo il racconto live di Kim Dotcom tramite Twitter le registrazione ufficiali sarebbero già 250.000, delle quali 100.000 solamente durante l’ultima ora. Questo secondo quanto riportato circa 12 ore fa:

mega2

Adesso i numeri potrebbero essere molto più grandi ed inoltre l’enorme traffico avrebbe anche rallentato la registrazione di migliaia di utenti.

Cosa avrebbe portato ad un successo così grande? Ovviamente la chiusura dei due grandi siti lo scorso anno ha lasciato un enorme vuoto in molti utenti e la speranza di riaverlo ha sicuramente aumentato le aspettative, inoltre la registrazione gratuita entro i primi giorni offre uno storage gratuito di ben 50 GB. Un altro fattore da non sottovalutare è la crittografia del sito, che sarebbe la nuova arma vincente di Mega. Grazie alla crittografia, il servizio non ha accesso al contenuto caricato dagli utenti e ciò aiuterebbe il servizio ad evitare tutti i grandi problemi avuti lo scorso anno da MegaUpload.

Con la crittografia e tutto lo spazio di storage free è davvero difficile non prendere in considerazione Mega di Kim Dotcom. Alcuni hanno inoltre ipotizzato che potrebbe realmente competere con i colossi del settore come Dropbox, Drive, Box, ecc. Attualmente Mega non offre tutte le caratteristiche dei concorrenti appena citati ma col passare del tempo potremmo trovare nuove ed interessanti funzioni. Tuttavia, la nuova interfaccia rende molto semplice l’utilizzo del sito; per caricare i file è sufficiente un drag-and-drop:

mega

Ovviamente tutti gli utenti in queste ore si staranno chiedendo se Mega sarà anch’esso seguito da un servizio di streaming video come il celebre MegaVideo e la risposta arriva nuovamente tramite il profilo Twitter de fondatore.

megamovie

Con un tweet indirizzato all’MPAA il tedesco Dotcom avrebbe allegato la precedente immagine inequivocabile. MegaMovie potrebbe quindi essere il degno successore di MegaVideo?

Certamente anche questo nuovo sito, così come Mega, sarà realizzato in modo tale da non violare alcun diritto d’autore qualora venisse messo online. Perciò dobbiamo aspettarci un suo arrivo entro tempi brevi?

Intanto avete provato il nuovo Mega? Cosa ne pensate?

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com