La beta di Shadowgun: DeadZone sbarca sul Play Store!

12 ottobre 20129 commenti
Lo stavamo aspettando da molto tempo e finalmente è arrivato: MadFinger Games ha ufficialmente pubblicato la versione Beta di SG:DeadZone, la versione multiplayer del famoso sparatutto in terza persona Shadowgun.

Purtroppo ora come ora il gioco è disponibile solo per dispositivi con processore Nvidia Tegra 3, verrà aperto ad altre piattaforme quando il gameplay e il codice di rete verranno perfezionati. A quanto pare il gioco risulta come disponibile anche per chi ha un “vecchio” Tegra 2, ma non illudetevi in quanto si tratta di un errore: dopo l’installazione il gioco non parte.

MadFinger games ha voluto precisare che mancano ancora un sacco di funzionalità e contenuti nel gioco, quindi non aspettiamoci ancora un esperienza completa. Inoltre i server utilizzati per le partite sono limitati, quindi vi sarà un pò di attesa prima di iniziare a giocare.

Vi lasciamo al link per scaricare il gioco, buon download!


SHADOWGUN: DeadZone

GRATIS
5,000,000 - 10,000,000
Link Google Play Store
  • Pingback: La beta di Shadowgun: DeadZone sbarca sul Play Store! | Notizie, guide e news quotidiane!()

  • Nicola fant87

    Federico correggi il titolo,entro per leggere una news importante,ma alla fine noto che funziona per il momento solo con tegra 3.xx a questo punto mettilo in tag oltre che nello scorcio.
    Che palle sti articoli ingannevoli -,-

    • http://www.facebook.com/gualdij Federico Gualdi

      c’è scritto dentro la news, non c’è niente di ingannevole. Che sia arrivato sul Play Store (ciò che dice il titolo) è un dato di fatto :)

  • junta

    O lo vogliono proprio far. Morire il tegra 2 stile disgraziati

    • coldfir3

      il tegra 2 è nato morto.

      • StriderWhite

        Beh, uno dei problemi è che le persone non hanno dimostrato di apprezzare abbastanza il Tegra 2, nonostante le sue buone qualità: un tablet con Tegra 2, ovvero dual-core, ha ancora prestazioni più che valide. Purtroppo Nvidia gli ha staccato la spina prematuramente, per spingere le vendite dei tablet Tegra 3. Ed i produttori hanno fatto lo stesso (a parte Acer, che ha cercato di riciclare il Tegra 2 su nuovi tablet, senza troppo successo credo), gli altri produttori si sono gettati subito a pesce sul nuovo SoC, producendo tablet indubbiamente validi, ma troppo costosi per la massa (Asus in seguito ha parzialmente rimediato). Se Google (in partnership con Nvidia, che in fondo ha capito che se i Tegra 2 non vendevano era anche a causa del prezzo!) non avesse lanciato il suo Nexus 7, staremmo ancora a comprare 7 pollici a più di 300 euro!
        Tutto questo per dire che se i produttori fossero stati più lungimiranti avrebbero potuto continuare a vendere i tablet Tegra 2 ancora oggi (a prezzi più bassi, ovviamente), ed il Tegra 2 non sarebbe morto. Il prossimo anno accadrà lo stesso con il Tegra 4? Sinceramente spero di no…

        • derapage

          non succederà lo stesso col tegra 3 perchè è montato su un dispositivo Nexus che oltre al supporto diretto di google (almeno fino a fine 2013) può contare su ottime vendite a differenza di tegra2…

  • Romani

    Appena provato…posso dire che è bellissimo anche se pieno di bug

  • Matei Vadim

    io non posso giocare con il mio galaxy note 2 mi dice sempre che c’è un problema con il server cosa potrei fare?