L’Amazon AppStore permette di provare le applicazioni direttamente dal browser prima di acquistarle

28 marzo 20115 commenti
Amazon non sembra scherzare con il suo store di applicazioni Android recentemente inaugurato. Dopo la promozione "Free App of the Day" che regala quotidianamente ai propri utenti un'applicazione (che sarebbe altrimenti a pagamento, e fino ad oggi sono state fatte scaricare liberamente: Angry Birds Rio, Shazam Encore e SwiftKey) e il probabile accordo con Gameloft per la sua distribuzione dei suoi titoli, arriva oggi un'altra particolarità molto interessante: il Test Drive.


Cos’è? Come è possibile intuire dall’immagine ad inizio articolo, si tratta di un servizio che mette a disposizione uno smartphone Android virtuale per permettere di provare le applicazioni prima dell’acquisto (ma non solo, dato che potremo sfogliare immagini, navigare su Internet e molto altro).

Ecco che Amazon ce ne spiega il funzionamento:

Cliccando il tasto “Test drive now” viene lanciata una copia dell’applicazione desiderata su Amazon Elastic Compute Cloud (EC2), un servizio web che fornisce capacità di elaborazione ridimensionabile nel cloud. Quando cliccate col mouse sul telefono simulato, noi inviamo tali input via Internet all’applicazione in esecuzione su Amazon EC2 – proprio come il vostro dispositivo mobile invia il segnale del tap di un dito ad una applicazione. I nostri server reinviano poi al vostro computer l’output video e audio dell’applicazione. Tutto questo avviene in tempo reale, permettendovi di esplorare le caratteristiche dell’applicazione esattamente come se fosse in esecuzione sul vostro dispositivo mobile.

Interessante funzionalità, vero? A seguire vi lasciamo una breve galleria di immagini, sperando che lo store arrivi presto anche in Italia (se non lo sapeste ancora, è disponibile solamente negli USA).