LG presenta ufficialmente il primo display per smartphone Quad HD: 2,560 x 1440 pixel e 538 ppi

21 agosto 201319 commenti
Se fino ad oggi abbiamo (quasi) sempre parlato di dispositivi con schermi Full HD, ecco che LG è pronta a lanciarci in un'altra dimensione con un nuovo display per smartphone. Nella giornata di oggi, tramite un comunicato stampa, è infatti stato annunciato un nuovo prodotto, che presto potrà essere adottato nella maggior parte degli smartphone.


Questi è il primo display Quad HD con risoluzione a 2’560 x 1’440 pixel ed una densità di pixel di addirittura 538 ppi. Il componente ha una dimensione di 5,5 pollici con spessore di 1,21 millimetri e cornice di 1,2 mm.

LG, forse la più all’avanguardia nel campo dei display, ha dato origine ad un componente con una risoluzione mai vista. Verrà adottato nei prossimi smartphone? Al momento non possiamo saperlo, nel frattempo eccovi il comunicato stampa ufficiale.

LG Display Develops World’s First Quad HD LCD Panel for Smartphones
New panel will deliver optimal viewing experience on larger smartphone displays

Seoul, Korea (August 21, 2013) – LG Display [NYSE: LPL, KRX: 034220], a leading innovator of display technologies, announced today that it has developed the world’s first Quad HD AH-IPS LCD panel for smartphones. At 2560X1440 with 538ppi, the new 5.5-inch Quad HD panel is the highest resolution and ppi (pixel per inch) mobile panel to date, and provides a glimpse at what’s next after current Full HD smartphone panels, critical given the growing trend towards larger displays.

“LG Display, which pioneered the high resolution mobile market with introduction of the world’s first Full HD smartphone panel in 2012, again opens new possibilities with the successful application of QHD technology,” said Dr. Byeong-koo Kim, Vice President and Head of LG Display’s IT and Mobile Development Group. “With this breakthrough, LG Display will continue to raise new standards for mobile resolution and lead the mobile display market.”

LG Display’s Quad HD panel for smartphones realizes clearer images with 4 times more pixels than HD at 1,280X720, thereby reproducing more delicate colors as well as improving contrast and vividness when compared to current mobile displays. This advancement will enable consumers to fully enjoy more life-like and crisp images, and even Blu-ray equivalent video, on their smartphones. The panel also features the highest ppi among current mobile device displays.

In addition, the new Quad HD panel will enable users to enjoy a full view of PC-version web pages at a single glance without image distortion; a contrast to current Full HD displays which only realize 3/4th of a full screen. Also, even when enlarging the screen, users will be able to enjoy undistorted and sharper text.

Only 1.21mm thin with a 1.2mm bezel measured in LCD modules (LCM), LG Display’s new Quad HD panel is both the world’s slimmest and narrowest panel, with 12% reduced thickness compared to the company’s 5.2-inch Full HD panel released last month. Based on Low Temperature Poly-Silicon (LTPS) substrate, the panel also realizes superior brightness of 430nit with improved transmittance and larger aperture opening size.

LTPS-based smartphone displays are expected to record 765 million units in shipments next year according to research firm DisplaySearch, as displays with larger screens, higher resolution, and less power consumption prove key to competitiveness in the premium model segment.

  • claudio

    Schermi sempre più definiti e sempre più utili….mah -.-

    • 90vinc

      e batterie sempre piú scrause…

      • mrbusiness

        E la stessa storia della macchina a benzina, potremmo andare in giro in macchina senza inquinare e in modo efficiente, ma qualcuno questo dara fastidio , stessa cosa per le batterie dei cellulari,

  • Emanuele Ciotti

    Sì ma se tanto gli occhi non vedono la differenza sopra i 320 ppi a che serve? E poi tutti gli smarphones che avranno questo display saranno minimo di 5.5 pollici

    • dario

      sì ma 320 ppi sono la differenza percepita dall’occhio umano, chi ti dice che i prossimi smartphone lg li vuole produrre per noi e non per animali più dotati, tipo i rapaci o le linci? già le vedo le aquile con gmaps per trovare i topi più sperduti.

      • Emanuele Ciotti

        Giusto non ci avevo pensato :)

      • Luke_Friedman

        Oppure le gazzelle dell’Africa, se un giorno si svegliano e sanno che devono correre, almeno così sanno dove andare u.u

      • Federico Hack Barone

        certo che la società umana si sta sfaldando, ma quella animale non è molto meglio a quanto pare: da quando le aquile si sono ridotte a mangiare i topi? XD
        (no, seriamente, davvero le aquile mangiano topi? D:)

        • dario

          eheheh certo, perché no, piccoli mammiferi, uccelli, rettili e anfibi… non sono schizzinose ;)

  • Tony

    Però belli i peperoni :)

    • geo

      Si ma meglio quelli farciti, cioè meglio la sostanza, cioè meglio una batteria che dura almeno 538 minuti di uso intensivo! ;-)))

  • Andrés Gómez

    Per gli smartphone basta e avanza la risoluzione HD… Già il FHD è inutile IMHO, serve solo a consumare batteria.

  • vens

    Sempre a lamentarsi…per la batteria te ne porti un’ altra di riserva e hai risolto…inoltre si presuppone che siano display ottimizzati anche nel consumo..senza contare che non viene specificata la diagonale a cui sara destinato…per i DPI le UI(user interface) sono riadattabili,aumentandoli si può contare su icone più grandi per un uso agevole..quando leggiamo ho guardiamo foto e video credo che chiunque apprezzerà’ una cosi alta definizione…

    • dario

      non mi lamento per le innovazioni tecnologiche, mi lamento che ha ppi quasi doppi rispetto a quelli che possiamo materialmente percepire per nostri limiti fisici, per cui raggiunti i limiti massimi sarebbe bene concentrarsi sullo sviluppo di tecnologie a noi percepibili e dunque utili.

      • FraPpo

        Concordo comunque vorrei precisare che 320ppi sono il limite umano “generico” mentre uno che ha una buona vista vede ben 530ppi secondo degli studi (http://www.clarkvision.com/imagedetail/eye-resolution.html) e quindi questo sarebbe il primo display a superare davvero quel limite. La verità è che nell’uso di tutti i giorni non siamo in grado di distinguere la differenza soprattutto con display così grandi che vanno tenuti piuttosto lontano dagli occhi… Per non parlare del fatto che la qualità di un display non si valuta solo dalla risoluzione ma anche da luminosità, contrasto e una cosa che hanno perso di vista in molti: la fedeltà del colore. Abbiamo schermi sempre più saturi e vividi ben al di sopra del naturale, basta fare una foto con un super amoled e confrontare con la realtà per capire quanto sia distorta su uno schermo. Forse più bella da vedere ma surreale. Poi comunque se tecnologie del genere tendono a far abbassare il costo e migliorare soprattutto nei consumi i display HD e FHD ben vengano. Un ultima cosa da considerare e che le GPU per cellulari attuali non reggono neanche i fullhd in giochi 3D (il che spinge gli sviluppatori a non buttarsi su grafiche da tripla A preferendo giochini stile tempo e run)

        • dario

          tutte considerazioni giustissime e che condivido, l’unica eccezione è relativa al limite di visione dell’occhio umano. i ppi che possono essere percepiti non sono neanche 320, bensì 254, e non si parla della capacità massima dell’occhio, che è quella giustamente citata dallo studio da te citato, bensì della capacità massima a distanza d’utilizzo del device, vale a dire circa 20-30 centimetri dall’occhio.

  • Pingback: LG presenta ufficialmente il primo display per smartphone Quad HD: 2,560 x 1440 pixel e 538 ppi | Crazyworlds

  • Giovanni Signorini

    Però… per fortuna che li hanno presentati… il Full HD in schermi a 5 pollici si vede davvero pixellato!!!
    Ma non sarebbe meglio rallentare un attimo questa corsa alle super risoluzioni negli smartphone e pensare più alla batteria?? Le super risoluzioni per adesso lasciamole a portatili e desktop…

  • Daniel Bonfanti

    E mi sembrava gia tanto il Full HD