Lo ZTE N880E è stato tra i primi smartphone a ricevere Android 4.1 Jelly Bean

24 Luglio 201211 commenti

In attesa degli update ufficiali ad Android 4.1 Jelly Bean per i dispositivi Nexus, cioè Samsung Galaxy Nexus e Nexus S, i grandi produttori hanno voluto fornire le proprie personali road-map per quanto riguarda gli update ufficiali alla nuova distribuzione Android. Non solamente i possessori di Nexus sono stati i primi fortunati a ricevere JB infatti, nel periodo di maggiore discussione degli update, in Cina lo ZTE N880E ha ricevuto il grande update.

Incredibile ma vero. Che sia il primo vero effetto del PDK (Platform Developer Kit) annunciato da Google durante l’I/O 2012?

Purtroppo ciò non possiamo saperlo. Ciò che sicuramente impressiona è la velocità di aggiornamento.

L’N880E è stato rilasciato in Cina lo scorso Maggio con a bordo Android Gingerbread. Il produttore cinese ha deciso di saltare generazionalmente Ice Cream Sandwich fornendo in tempi brevissimi JB.

Non sappiamo se si tratta dell’effetto di una prima versione del PDK o altro ma ciò che stupisce sono i tempi brevissimi d’aggiornamento se solo si pensa al breve periodo di tempo che avrebbero avuto in ZTE per testare l’update.

ZTE è ovviamente orgogliosa di questo grande traguardo ed ha anche voluto comunicarlo tramite un comunicato stampa ufficiale tramite il quale ha cercato anche di lodare il proprio prodotto ed il proprio smartphone.

In attesa che anche da noi venga liberata l’alta velocità per gli aggiornamenti facciamo un piccolo riepilogo delle caratteristiche tecniche dell’N880E:

  • Display da 4 pollici WVGA, 480 x 800
  • SoC Qualcomm 7627A a 1 GHz con 512 MB di RAM
  • 4 GB di memoria interna espandibile via microSD
  • Fotocamera da 3,2 MP
  • Radio CDMA2000 1x, EVDO Rev.A, 800MHz
  • Batteria da 1.650 mAh
  • Dimensioni e peso: 119 x 61 x 10,4 mm per 130g

 

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com