Mercato Tablet: Android cresce fino al 67% mentre iOS e Windows 8 calano

30 luglio 20136 commenti
Dopo gli ultimi numeri sul mercato smartphone diffusi da Kantar Worldpanel si torna a parlare di grandi numeri e grandi quote di mercato ma stavolta per quanto riguarda il settore tablet. Gli ultimi dati sarebbero stati forniti da Strategy Analytics, il quale ci comunica che anche in questo mercato più ostico, il nostro amato robottino verde è riuscito ad ottenere un discreto successo, riuscendo a mettere sotto rivali del calibro di iOS e Windows 8.

Il settore tablet è in forte crescita e lo dimostrano anche le stesse vendite, le quali sono aumentate fino a 51.7 milioni d’unità vendute nel secondo trimestre del 2013, circa il 43% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Di questi grandi numeri ben 34.6 milioni sono tablet Android (circa il 67%), per il colosso di Cupertino invece inizia un leggero calo di ritmo che ha portato la quota di mercato ad aumentare leggermente fino al 28%, con ben 14.6 milioni di iPad venduti.

Ciò che ha registrato Apple ha riguardato anche Microsoft ed il suo Windows 8, il quale ha registrato un enorme calo forse dovuto al poco successo rispetto ai grandi PC con il medesimo OS, infatti la quota ha toccato il 4.5% rispetto al 7.5% di inizio anno.

Certamente l’arrivo sul mercato del nuovo Nexus 7 potrebbe portare grande novità per Android ed il suo mercato tablet. Come cambiare durante il prossimo trimestre?

 

142€
Asus Nexus 7
SU
A SOLI
  • ppp

    eh c’è la crisi

    • Michele

      Non si vendono più pc. Questo è segno della crisi. C’è gente che acquista tablet nella pia illusione che possa sostituire in tutto e per tutto un pc.

      • dario

        vero… della crisi e anche dell’ignoranza. perché un tablet da 50 euro è spesso quasi inutilizzabile, e quelli più potenti costano quanto e più di un buon desktop, che ormai viaggiano su cifre davvero competitive.
        il giorno in cui i tablet potranno sostituire in tutto e per tutto un pc è davvero lontano, oggi come oggi sono ottimi strumenti per social, web, giochi piuttosto semplici, riproduzione multimediale, lettura di ebook e fumetti, gestione agenda, lettura e piccoli ritocchi a documenti di quasi ogni genere. che non è poco, ma non è un pc.

      • Kop

        IMHO non è segno della crisi visto che il prezzo non è per nulla proibitivo: semplicemente la durata media è aumentata di gran lunga e usandolo di meno lo si cambia solamente in caso di gravi problemi. Il settore hi-tech è uno dei pochi che non ha subito crolli nelle vendite e non può essere considerato come indicatore della situazione economica :)

  • Pingback: Mercato Tablet: Android cresce fino al 67% mentre iOS e Windows 8 calano | Crazyworlds

  • momentarybliss

    fra un po’ i tablet da 7 pollici li mettono come regalo nei fustini del dash, se ne trovano di tutte le marche a prezzi stracciati, e hanno tutti su android, normale che il robottino verde sia in espansione