Mercato tablet, Q1 2013: Apple al di sotto del 40%, crescono Samsung e Asus, Android supera iOS

2 maggio 201317 commenti

Gli ultimi dati IDC relativi al mercato tablet mondiale segnano una decisa riduzione della quota di mercato di Apple, che resta comunque saldamente in vetta, e segnali più che incoraggianti per Samsung ed Asus, in un mercato che si espande sempre più inesorabilmente.

Per leggere questi dati è innanzitutto necessaria una premessa: il mercato tablet è in forte espansione. Basti pensare che nei primi tre mesi del 2013 sono stati consegnati 49.2 milioni di tablets nel mondo, una crescita del 142% rispetto allo stesso periodo del 2012.

La premessa è necessaria per capire come Apple, che ha visto aumentare le unità consegnate da 11 a 19 milioni in un anno, abbia in realtà perso quasi 20 punti in termini di market share, passando dal 58.1% del Q1 2012 al 39.6% del Q1 2013.

idc-130501

Samsung ed Asus registrano numeri lusinghieri: la casa coreana guadagna circa 6.5 punti di market share attestandosi al 17.9% e quasi quadruplica le unità consegnate rispetto al Q1 2012 (+282.6%); fanno addirittura meglio i taiwanesi, in crescita addirittura del 350%. Sostanzialmente stabile la quota di Amazon, che pure vede aumentare notevolmente le unità consegnate.

Ma in un mercato in così forte espansione, il principale rivale di Apple è il partito degli “Others”: i tablets di altri produttori arrivano addirittura al 31% del totale con 15.5 milioni di unità consegnate nel Q1 2013, quasi il doppio di Samsung, attestandosi saldamente al secondo posto.

Dal punto di vista dei sistemi operativi, c’è da registrare il sorpasso di Android su iOS: i tablets Android-based consegnati passano da 8 a 27.8 milioni in un anno, e così la piattaforma Google capovolge i rapporti di forza con iOS.

In crescita netta anche Windows, che partiva comunque da dati irrisori, mentre, a differenza di quanto visto per i costruttori, in questa tabella gli “Others” sono praticamente nulli: anche in campo tablet, dunque, rimangono tre attori sulla scena.

Loading...