Mi Mix 3 durability test a cura di JerryRigEverything

16 gennaio 2019Nessun commento

Il solito canale YouTube JerryRigEverything ha stressato a fondo lo Xiaomi Mi Mix 3. Come sarà andata? Scopritelo nel nostro articolo.

Zack Nelson è solito testare a fondo i nuovi smartphone appena lanciati sul mercato. Sul suo canale, JerryRigEverything, li sottopone a diverse prove mettendo a dura prova i materiali di cui è costituita la scocca.

Le diverse prove di resistenza:

  • Vetro anteriore,
  • Frame laterale,
  • Back cover,
  • Resistenza alla “fiamma”,
  • Bend test.

Il video

La resistenza del vetro anteriore è la classica dei top di gamma. Resiste fino al livello 6-7 della Scala di Mohs.

Il frame laterale è diviso in due parti separate da qualche decimo di millimetro. La prima che circonda il display è costituita in plastica. La seconda, che circonda completamente il resto del corpo dello smartphone, è in metallo. Il carrellino per le due sim rivela l’assenza della classica guarnizione che troviamo sugli smartphone resistenti all’acqua e alle immersioni.

Per quanto concerne la back cover, questa si presenta molto più resistente del vetro che protegge il display. Infatti non si scalfisce sino al livello 8 della Scala di Mohs.

Sul display del Mi Mix 3 rimangono tracce permanenti dopo l’esposizione dello stesso per 20 secondi ad una “fiamma viva”.

Il bend test è stato superato a pieni voti, come d’altronde tutto il durability test. Xiaomi ha fatto un ottimo lavoro su uno smartphone che all’apparenza sembra fragilissimo.

Ci siamo intesi Oppo? Così si fanno gli sliding phone. Ci riferiamo al clamoroso fail dell’Oppo Find X.

Loading...