Microsoft crea la sua To-Do App dalle ceneri di Wunderlist

10 Settembre 2019Nessun commento

Diversi anni fa, la Microsoft acquisì una delle più famose App To-Do per iOS chiamata Wunderlist, con l'intenzione di svilupparne una propria integrando le funzioni più amate ed apprezzate della prima.

La stessa operazione fu fatta anni prima acquistando l’App di e-mail Accompli che poi trasformò in Microsoft Outlook per mobile. Nel caso di Wunderlist, Microsoft ha creato una sua App prendendo spunti e funzionalità dall’originale e rinominandola To-Do, ma la cosa strana è che hanno mantenuto attiva anche l’altra contemporaneamente per diversi anni.

Microsoft To Do Android

Christian Reber, l’autore iniziale di Wunderlist, vedendo la sua creature abbandonata a se stessa e conoscendo l’intenzione di Microsoft di spingere tutti gli utenti verso la nuova To-Do, ha chiesto attraverso un tweet di poter ricomprare Wunderlist.

Microsoft invece, vuole tenere attive entrambe le App almeno finché la sua To-Do non sarà altrettanto competitiva. Intanto rilascia un update dopo l’altro per interfacciare la sua App con altri prodotti Microsoft come Outlook, Cortana, Launcher per Android e per altri servizi di terze parti come Alexa di Amazon.

Ma mentre continua la diatriba tra le parti, i numeri parlano chiaro: Microsoft To-Do è stato installato 5.8 milioni di volte ma, nello stesso lasso di tempo, Wunderlist 10 milioni.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com