Motorola Droid X: foto, video e caratteristiche

16 giugno 20107 commenti

Eccolo qui. I ragazzi di Engadget hanno avuto modo di spendere un po' di tempo con il Droid X e descriverlo in ogni suo minimo dettaglio. Lo definiscono come "piuttosto impressionante" ma andiamo a vedere dopo la pausa cosa ne pensano - insieme ovviamente ad un'ampia fotogallery e video.

Questi i punti principali del telefono (tradotti):

Hardware: Da lontano, il Droid X sembra l’EVO 4G, ma da vicino le differenze sono evidenti. E’ leggermente più lungo e più ampio ed ha quattro tasti fisici nella parte inferiore dello schermo invece di quelli touch presenti sull’EVO. In mano, il telefono risulta davvero solido e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla brillantezza del display anche se si poteva fare a meno della “gobba” presente nella parte posteriore.

Schermo: A quanto pare il Droid X ha un display da 4.4 pollici con risoluzione 854 x 480, anche se non abbiamo potuto confermare effettivamente [dovrebbe trattarsi infatti di un 4.3 pollici come già visto in precedenza]. Indipendentemente da ciò, lo schermo è davvero luminoso, e molto sensibile ai tocchi e ai gesti multitouch. La nostra unica preoccupazione è la cornice a specchio intorno allo schermo – rende l’intera superficie del telefono extra lucida.

Motorola Blur / Android: Abbiamo confermato che il Droid X monta Android 2.1 con una sorta di nuovo Motoblur (forse Ninjablur). Non siamo riusciti a configurare Blur con i nostri social network e contatti, ma non sembrava come l’originale [MotoBlur]. C’è anche una nuova barra di navigazione lungo la parte inferiore che permette di passare facilmente a diversi menu Android. Questa nuova personalizzazione è davvero un aggiornamento importante e non rallenta assolutamente le prestazioni.

Fotocamera / Videocamera: Il Droid X ha una fotocamera da 8 Megapixel con registrazione video 720p. Il pulsante della fotocamera pare purtroppo sia molto rigido, il che il più delle volte quando si scatta una foto l’immagine viene sfocata e non precisa. Per quanto riguarda la registrazione video c’è stato qualche scatto nella registrazione a 720p, ma il video viene riprodotto senza problemi, e a nostro avviso, più nitido rispetto all’EVO. Potete dare uno sguardo qui sotto.

Tastiera: Come il Cliq XT è presente la tastiera Swype. Tuttavia, abbiamo anche notato l’opzione multitouch. Quando abbiamo tenuto premute contemporaneamente due lettere ce le ha riconosciute entrambe. Trovate il video qui sotto.

Performance: Veloce! Questo è esattamente ciò che è il Droid X. Il telefono e le transizioni sono state super veloci e reattivi, le tastiere sono ottime e più accurate della maggior parte dei telefoni Android – e senza dubbio il suo processore da 1Ghz lo rende estremamente reattivo.  Se le specifiche del modello che abbiamo visto sono corrette, il telefono sarà disponibile con 8 GB di spazio di archiviazione. Ovviamente, non abbiamo avuto abbastanza tempo per testare la durata della batteria, ma c’era una sorta di software per la gestione di quest’ultima.

Piuttosto promettende, vero? L’annuncio del terminale da parte di Motorola e Verizon dovrebbe avvenire la prossima settimana con un debutto previsto per metà Luglio, al momento solo in America.

Loading...