Motorola passa ufficialmente nelle mani di Lenovo

30 ottobre 201458 commenti

Motorola Mobility è diventata quest'oggi ufficialmente parte di Lenovo: come sappiamo, la notizia dell'acquisizione da Google del costruttore statunitense da parte dei cinesi era stata a Febbraio, ma solo oggi è stata finalizzata.

Motorola diventa dunque “a Lenovo company”: questo ovviamente non porterà alla sparizione dello storico marchio, che anzi sarà utilizzato per dare maggiore appeal ai prodotti. Motorola sarà una sussidiaria di Lenovo, con quartier generale a Chicago. Il presidente Rick Osterloh, che già ieri aveva chiarito che l’acquisizione accelererà il ritorno ai vertici di Motorola, oggi scrive:

Lo storico marchio Motorola continuerà a esistere, così come i marchi Moto e DROID che hanno alimentato la nostra crescita lo scorso anno. Continueremo a concentrare i nostri sforzi su Android “pure” e aggiornamenti rapidi, e a impegnarci per sviluppare tecnologie in gradi di risolvere i problemi reali degli utenti.

Google aveva acquisito Motorola nel 2012 per circa 12 miliardi di Dollari, principalmente, si disse da Mountain View, per beneficiare del ricco portafoglio brevetti del costruttore. Brevetti che attualmente restano nelle mani di Google, mentre Motorola che potrà utilizzarli in licenza. Il CEO Larry Page ha dichiarato:

 Motorola è in ottime mani con Lenovo, un’azienda che ha intenzione di realizzare ottimi device.

Come qualche tempo fa abbiamo riportato, uno dei primi effetti del “nuovo corso” dovrebbe essere il ritorno di Motorola nel mercato tablet.

Loading...