NOA N10: Il primo device che emula il “Notch” di iPhone X

1 Febbraio 20182 commenti

Con la presentazione di iPhone X i dirigenti Apple, in cuor loro, sapevano che nel bene e nel male si sarebbe discusso molto del "Notch"; quella banda nera che contiene tutti i sensori necessari al funzionamento del Face ID dell' iPhone del decennale e che tutt'ora è argomento di riflessione in molti forum di settore. Non potevano ovviamente mancare i primi "emulatori di Notch" con il NOA N10 a fare da capostipite.

PRESENTAZIONE AL MWC

NOA presenterà al Mobile World Congress 2018 di Barcellona il modello N10, dotato di un display da 6,2″ FullHD+ con rapporto di forma 18:9 e, come detto in apertura, la “feature” Notch. L’azienda tiene, inoltre, a far sapere che NOA N10 sarà il primo smartphone ad avere tale feature a partire dalla presentazione di iPhone X – in pratica sarà il primo clone in commercio, ndr –

Oltre all’iconica feature iPhoniana, NOA è riuscita ad assemblare un prodotto con caratteristiche di tutto rispetto: partendo dal retro in ceramica che darà allo smartphone “una sensazione di eleganza e ricercatezza”, N10 monterà un processore ad 8 Core Mediatek MT 6763 con frequenza di clock a 2,3 GHz, 4 GB di Memoria RAM e 64 GB di Memoria Interna (espandibili tramite MicroSD fino a 128 GB).

Il pannello frontale da 6,2″ sarà prodotto con tecnologia INCELL ed avrà una risoluzione FHD+ di 2160 x 1080 pixels e rapporto di forma 18:9.

NOTCH E FACE ID

NOA afferma di essere molto attenta alla qualità fotografica dei propri prodotti e, di conseguenza, il nuovo N10 sarà dotato di doppio sensore posteriore SONY IMX499 da 16 Megapixel che, insieme alla tecnologia di oversampling, consentirà di scattare foto fino ad 80 MPx. La fotocamera anteriore, anch’essa da 16 Megapixel, offrirà pieno supporto al Face ID ed a software di Miglioramento Volto per i Selfies.

Non mancherà il supporto dual-sim con la possibilità di “sacrificare” una sim per poter ottenere spazio di archiviazione aggiuntivo tramite MicroSD.

NOA N10 sarà in grado di offrire una qualità audio migliorata dalla tecnologia DTS Sound, una soluzione omnicomprensiva che garantisce un suono stereo migliorato oltre che ad ottimizzazione per gli speaker interni ed una esperienza con un suono pieno e “panoramico” attraverso le cuffie.

In ultima istanza una menzione alla batteria del device; Un’unità da 3.600 mAh darà vita allo smartphone che sarà spedito con a bordo Android Oreo 8.0

NOA N10 sarà presentato al MWC 2018 di Barcellona e sarà successivamente commercializzato al prezzo di 300€

In questo periodo in cui il Notch è quasi diventato il simbolo di uno status-symbol sareste interessati all’acquisto del nuovo NOA N10 o questi frequenti ammiccamenti al mondo Apple non fanno al caso vostro?

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com