Nokia multata per €300 milioni in India: la trattiva con Microsoft si concluderà ad Aprile

25 marzo 20149 commenti
Ormai anche il colosso finlandese Nokia è entrato a far parte del mercato Android con i nuovi X, X+ ed XL, perciò in futuro ne sentiremo parlare spesso, forse anche grazie a nuovi device in arrivo. Purtroppo ancora non conosciamo molti dettagli sui progetti Android di Nokia, ma ciò che in queste ultime settimane farà parlare molto è la chiusura definitiva dell’acquisizione della sezione Nokia Devices and Services da parte di Microsoft.

Il colosso di Redmond entro il mese di Aprile acquisirà definitivamente Nokia, dopo il grande annuncio dello scorso Settembre che ha scosso il mondo mobile.

La chiusura della trattativa era attesa per il primo trimestre di quest’anno ma sembra che ci siano stati problemi durante le approvazioni. Infatti il governo indiano avrebbe multato Nokia per 300 milioni di euro a causa di alcuni smartphone venduti impropriamente in India, poichè, prodotti nello stabilimento di Chennai, sarebbero dovuti arrivare su mercati esteri, come dichiarato dallo stesso produttore.

Nonostante questi intoppi asiatici, secondo quanto dichiarato da Nokia l’annuncio ufficiale da parte di Microsoft dovrebbe avvenire il prossimo 2 Aprile, in occasione del BUILD 2014.

Non ci resta che attendere l’annuncio definitivo.

 

  • Pingback: Nokia multata per €300 milioni in India: la trattiva con Microsoft si concluderà ad Aprile | Crazyworlds

  • Pingback: Nokia multata per €300 milioni in India: la trattiva con Microsoft si concluderà ad Aprile | mobilemakers.org

  • ciao

    Era ora

  • Giu

    Purtroppo devo ammettere che nonostante Android sia un sistema molto personalizzabile e ricco di funzioni, Windows Phone è nettamente superiore in quanto risulta stabile e soprattutto fluidissimo. La gestione della ram su Android è pessima e per avere una buona fluidità generale ci vuole un hardware superiore alla concorrenza e magari Android stock, ovvero privo di qualsiasi personalizzazione da parte della casa costruttrice… Nonostante io sono sempre stato un sostenitore di Android (e lo sono tutt’ora) devo ammettere dal punto di vista informatico che Android ha delle grosse lacune che ci hanno portato ad avere, x forza di cose, un quad core in mano… Sia Ios che soprattutto Windows Phone dimostrano invece che un s.o. è ben altro e non necessita di nessun quad/octa core per girare in maniera veloce e perfetta. Ci tengo a precisare che sono un possessore di nexus 5 e che dunque non ho nessun pregiudizio verso Android, anzi…

    • TheMasterAsd

      Dalla mia esperienza ho capito che molti problemisono associati proprio alle service di google…

      Un sisistema android privo di gapps è 100volte più stabile fluido

      Sempre dalla mia esperienza..

      • Giu

        Sicuramente le gapps fanno la loro parte ma non credo sia quello il problema… Vedi, Android è costituito da moltissime app (gli apk) che, nella maggior parte dei casi, girano in background utilizzando molte risorse. In pratica x un sistema fluido e decente si finisce per eliminare tutto… Tu hai citato le gapps, altri eliminano giustamente le personalizzazioni delle case costruttrici, ecc… Ma cosa rimane? Android stock senza gapps??? Beh io credo che sarebbe molto saggio che Google rivedesse le fondamenta di Android e cominciasse a produrre un nuovo sistema operativo. Ripeto, Windows Phone e IOS sono tutta un’altra storia… Mi dispiace ma è dei fatti… E ci stiamo riempiendo le tasche di quad core 2/3 Gb di ram che neanche un notebook con Windows 7 richiede tanto…

    • Axe

      MA RIDATECI I NOSTRI MARO’ BRUTTI INDIANI DI MERD…ALTRO CHE MULTARE NOKIA STI NANI PIGMEI ME STANNO AD ANDA PROPRIO SUI COGLION..MALEDETTI INFAM..

    • apex1os

      L’unica pecca di Windows phone sono le App spesso troppo costose in confronto ad Android e IOS

  • FNote2

    Indubbiamente Android dovrebbe ottimizzare l’OS piuttosto che i produttori aumentare l’hardware.