Nuovo drop test per Nexus 7, iPad Mini e iPad 4

4 novembre 201235 commenti
Giusto per fare soffrire un altro po' tutti gli appassionati di telefonia o elettronica, ecco arrivare l'ennesimo (inutile mi viene da dire) drop test dove vengono immolati per una causa sconosciuta 3 tablet molto popolari: a fare questi test stavolta è SquareTrade, fornitrice di garanzie di terze parti, che decidono di prendersela con Nexus 7, iPad Mini e il nuovo (nuovo) iPad.

Il test viene denominato dallo staff come “Drop and dunk test”, e viene effettuato utilizzando il “drop bot“, un marchingegno (infernale) che lascia cadere ciascun dispositivo con la stessa velocità e lo stesso angolo. Vediamo il filmato:

Riassumendo tutto, ecco i risultati:

  • Test di caduta da circa 1.20 metri, impatto sull’angolo: l’iPad Mini ha qualche danno nell’angolo ma il vetro è ok, il Nexus 7 ha danni nell’angolo e vetro rotto in prossimità, l’iPad 4 ha ingenti danni su metà dello schermo
  • Test di caduta da circa 1.20 metri, impatto sulla parte frontale: l’iPad Mini ha lo schermo completamente danneggiato, con pezzi di vetro che si staccano, il Nexus 7 ha alcune piccole crepe sullo schermo mentre l’iPad 4 ha lo schermo messo peggio del suo fratello minore.
  • Test di immersione nell’acqua, i tablet diventano sub per 10 secondi: l’iPad mini sembra non aver subito alcun danno, il Nexus 7 si è riavviato (erroneamente viene detto che non risponde più ai comandi, come fate a dirlo se non ci provate neanche dopo il riavvio?), l’iPad 4 funziona ma sembra subire alcuni lag e rallentamenti, il tasto Home non funziona più a dovere

Per concludere facciamo alcune considerazioni: nel caso lo spegnimento/riavvio dopo l’immersione del Nexus 7 sia voluto (automatico insomma) e non dovuto al caso, sarebbe una funzione interessante per evitare ulteriori danni al tablet. Ricordiamo inoltre che il dispositivo di Asus è molto più facile da riparare rispetto all’iPad Mini (parola di iFixit!), e comunque non se la cava poi così male rispetto ai concorrenti.

Speriamo che le grandi menti di Cupertino dopo aver visto questo video non decidano di fare causa anche alla forza di gravità, sarebbe davvero un casino.

 

182€
Asus Nexus 7
SU
A SOLI
  • Vito Recchia

    Mamma mia come ne esce l’ ipad 4!

    • Antonio

      Butta un note 10.1 o un tab2 10.1 voglio proprio vedere ahahah

  • Loris

    E come potete vedere in ogni recensione diversa esce un vincitore diverso,quindi la rottura o meno di un tablet è una cosa completamente affidata al caso. Non lasciatevi abbindolare.

    • http://www.facebook.com/marco.paccapelo Marco Paccapelo

      Anche se questa è stata effettuata con un minimo di criterio, visto che si è usato uno strumento per far arrivare a terra tutti i dispositivi nello stesso punto, la differenza tra un danno elevato o minimo può dipendere da un punto ad un altro

      • Loris

        Si ovviamente questa è stata fatta meglio,quella di android authority non si poteva proprio vedere,era giusto per farsi pubblicità.

    • http://thunderskater.forumcommunity.net/ Davide Costantini

      Già, soprattutto perchè capita che durante la caduta un tablet si giri come è successo al N7 nel 2° drop test contro l’ iPad Mini

    • jellybelly 3.0

      1) di certo usare un “drop bot” equivale a falsare la prova visto che la gente li farà cadere dalle MANI, 2) mettendo il nexus 7 nella parte interna della pedana è ovvio che avrà una probabilità minore di subire danni ingenti (la fisica non è una opinione), 3) bisognerebbe spaccarli entrambi malamente tipo con 10 cadute e vedere quale è messo peggio, nell’altro video abbiamo visto un assaggio infatti il vetro del nexus si sbriciola, il touch e lo schermo smette di funzionare e la parte posteriore si stacca rompendo i supporti, per l’ipad mini invece basta un cambio di vetro senza pericolo di bucarsi le mani con frammenti di vetro.
      4) c’è il caso quindi ogni prova può essere vera come falsa, però sta di fatto che l’ipad mini è più resistente sia come materiali sia come “quantità di tipi di cadute” al nexus 7 basta un laterale per sbriciolare il vetro.

      • Zoolander

        Se la fisica non è una opinione, allora dovresti aver capito che il Nexus essendo nella parte interna è tenuto meglio in posizione rispetto all’iPad Mini, ed infatti nel secondo test il Nexus 7 è quello che impatta più orizzontalemente, visto che gli iPad rimbalzano molto di più e più storti.

      • Loris

        Signor professore di fisica,le ricordo che le leggi della fisica…sono solo suggerimenti!
        Tralasciando quelle squallide pubblicità della Apple, non c’è nessun motivo per il quale l’n7 dovrebbe subire meno danni,poi che un test serio sia quello di lasciar cadere dieci volte malamente tutti e due i tablet è una cosa da ridere,sai cosa ti ritroveresti alla fine? Due tablet sbriciolati ed inutilizzabili,indipendentemente dal marchio presente sul retro,niente di più,niente di meno.

        Comunque non vedo nessun motivo per mettersi a difendere a spada tratta la Apple,io ho detto che questi test servono a poco e subito arriva il paladino di turno.

      • ivan bellinazzo

        io mi chiedo, ma sei pagato da apple per difenderla ad ogni tuo singolo post? ma un minimo di senso critico lo hai mai avuto verso apple?

      • http://www.facebook.com/tizio.caio.7583 Tizio Caio

        ma tu dove hai studiato fisica? 1 l’uso di un macchinario è il miglior modo di rendere “equo” un drop test 2 se sta nella parte interna della pedana vuol dire che ha una posizione più stabile tant è vero che riceve una botta secca sullo schermo senza rimbalzare (e lo scopo del test era proprio quello.. il face down..meglio del nexus 7 non è caduto nessuno) 3 non è assolutamente vero.. fare 10 cadute tutte uguali per “testarne” la resistenza è matematicamente impossibile.. 4 non esiste una prova vera e una falsa.. esiste una prova fatta bene.. (questa è tra le migliori che ho visto fin’ora.. o almeno hanno fatto capire che questo era il loro intento..) e una prova fatta male (tipo quelle di android-qualcosa che sta solo antipatico a vederlo..)

        se vuoi testare realmente la restistenza di due oggetti devi fare in modo che questi ricevano la stessta quantità di danni altrimenti è tutta sfasata..

      • unoQualunque…

        Semmai bisognerebbe fare 10 test con 10 dispositivi per avere la media dell’errore assoluto… però non si chi mai spenderebbe per 10 n7, 10 iPad e 10 iPad mini…

    • darionecro

      Infatti l asfalto non è uguale in tutti i punti. Una pietrolila può far rompere o meno un tablet e mica lo si considera questo fattore

  • 27andrea

    Comunque l’ipad usato per il test è un ipad 3(o nuovo ipad) non un ipad 4

  • Mario

    Il ragazzo di SquareTrade alla fine del video dice chiaramente che considerando come si sono comportati i tab nelle varie prove, l’iPad mini è quello che ha retto meglio.

    Per quanto reputo questi test una sofferenza da guardare, c’è da dire che qui hanno cercato di procedere con un approccio quanto più tecnico possibile, effettuando un crash test nelle stesse condizioni per tutti e tre i device. Devo però dire che è sciocco ripetere il test in maniera diversa quando il device ha già subito crepe o danni, perché è ovvio che i danni risultano diversi (a causa della mancata distribuzione delle forze) rispetto a come accadrebbe a dispositivo integro.

    Un’ultima nota, nell’articolo si vede palesemente che tendete a giustificare qualsiasi aspetto (anche negativo) del Nex7, mentre per l’iPad non fate che lanciare sciocche frecciatine. Questa mancanza di obiettività è un peccato perché non fa che rendere vana qualsiasi vostra considerazione (giusta o errata che sia).

    • Zoolander

      Hanno usato device nuovi per ogni test. Guardati la crepa che ha il Nexus 7 in un angoolo nel primo test, che invece non ha nel secondo, e le lunghe crede che ha iPad 3 nel primo test che vanno a ventaglio da un angolo fino al centro dello schermo, che invece non ci sono nel secondo test.

  • Pingback: Nuovo drop test per Nexus 7, iPad Mini e iPad 4 | Notizie, guide e news quotidiane!

  • Franc

    A parte che è del tutto normale che un tablet di dimensioni maggiori rispetto a uno con dimensioni minori ne esca molto più danneggiato…si chiama fisica…dovrebbero provare a studiarne un pò…il test poteva reggere tra ipmini e n7 ma non ha senso metterci in mezzo anche l’ip3..detto questo credo che mentre sui cellulari android ha raggiunto se non anche superato apple, sui tablet c’è ancora molto da lavorare…l’i pad per ora non si batte…ovviamente parere mio…

    • http://qwertjsblog.altervista.org/ Qwertj

      per quale legge fisica maggiori sono le dimensioni, maggiori sono i danni?

  • http://thunderskater.forumcommunity.net/ Davide Costantini

    Comunque dice iPad 3 non 4, ma forte la macchina che li sbatte per terra, anche se l’ iPad Mini e l’ N7 finiscono sempre uno sopra l’ altro…

  • picci

    IPad avanzi di magazzino

  • MaRobeDaPazzi

    Piuttosto che buttarli regalateli tutti e tre a me no??? Ma roba da pazzi… Ma poi da dove li prendono tutti sti soldi????

  • Zoolander

    Le conclusioni del video sono un po’ di parte.

    Gli iPad in almeno un crash test gli si rompe COMPLETAMENTE lo schermo, mentre al Nexus 7 prima una crepa in un angolo e poi qualche piccola crepa qua e là.

    Per quanto riguarda il test dell’acqua, gli iPad sembrano funzionare, e il Nexus 7 invece si è riavviato ma non hanno aspettato che finisse il boot per vedere se tutto funzionava correttamente.

  • vaguz

    Ma a che cavolo serve sto video? Come se tutti avessimo mani di M***a e ci casca qualunque cosa! Anche se mi cade un portatile si spacca! E vi basate su questi video per l’acquisto?? Compratevi una custodia se avete mani di burro!

  • Carlo

    C’è Will It Blend con il Nexus? Manca solo quello nella serie dei test inutili
    (per chi non lo sapesse consiste nel frullare un oggetto)

    • Alessandro

      Era la pubblicità di un’azienda di frullatori…

    • Loris

      Non mi ci far pensare,quei test mi hanno turbato profondamente…

  • http://www.facebook.com/massimo.landi83 Massimo Landi

    9 dispositivi da buttare per una cagata di test..e comunque mi sembra che a livello di danni, il Nexus 7 se la sia cavata meglio degli altri 2 che avevano i vetri quasi totalmente frantumati.

  • ivan bellinazzo

    ok, si è capito che in tutti i dispositivi se cade male sono da buttare fin dalla prima caduta, è completamente inutile tentare di testare altre cadute sucessive, tanto vale prenderli a martellate, questo test insegna una cosa importante, siano dispositivi apple, samsung, asus, lg o qualunque altra marca, evitate di farli cadere

    • Loris

      Ecco,solo che la gente non lo capisce.

  • http://www.facebook.com/tizio.caio.7583 Tizio Caio

    questo si che è un drop test fatto bene almeno!!! poi hanno fatto la cagata di non aspettare che il nexus 7 si riavviasse e vedere se fosse realmente funzionante!! ma almeno hanno fatto un test equo!!

  • icaro

    Personalmente se avessi uno dei tre device starei molto attento a non farlo cadere, di sicuro se dovessi acquistarne uno sceglierei Nexus, mi spiace per apple ma non ci siamo.
    Poi sbaglierò, è solo un mio punto di vista

  • Andrea

    Solo a me non è mai caduto un telefono da quando sono diventati oggetti fragili e ho deciso di starci un minimo più attento?

  • Pulenn

    oggi sono mi sono imbattuto in un apple store ed ho osservato con attenzione i nuovi prodotti…tralasciando le specifiche tecniche,il sistema operativo ed il prezzo che tutti conosciamo,devo dire che le forme del ipad mini sono veramente piacevoli(più di quelle del nexus7) mentre inspiegabilmente la forma del iphone 5 invece è proprio l’opposto dell’ipad con una visione al quanto odiosa e forzatamente allungata!

    Forse in casa apple cominciano a sorgere dubbi e tutte le dicerie sul fatto che STEVE avesse già progettato i futuri prodotti apple si stanno rivelando false

  • Pingback: IPhoneVCO - Riparazione iPhone 4S Con Vetro Rotto