Open webOS arriva sul Nexus 7 (video)

1 gennaio 201317 commenti
Da quando HP ha abbandonato e reso webOS un progetto open source, abbiamo visto affiorare lentamente vari porting per alcuni dispositivi Android: dal Galaxy Nexus al Nexus S (sotto forma di applicazione) e al Nook Color, per arrivare oggi al tablet da 7 pollici di Asus e Google: il Nexus 7.


Si tratta ovviamente di una primissima versione, creata in appena una settimana da uno studente americano durante le vacanze natalizie, anche se alcune funzionalità funzionano già abbastanza bene come il browser e la connettività WiFi oltre a tastiera, luminosità e gesture.

Ancora non è possibile provarla, ma ci aspettiamo grandi progressi nei mesi a venire: in attesa di novità, vi lasciamo al breve video che lo mostra in azione; per maggiori dettagli collegatevi qui.

Che ne pensate?

  • http://www.facebook.com/fabio.garagiola.1 Fabio Garagiola

    non male! lentissimo ma bello

  • sc

    utilità pari a 0…

  • Andrea

    direi che ho capito perchè non ha avuto successo…interfaccia scarsa e lentissima, non lo installerei mai sul Nexus. La brillantezza di Google nelle app e nel funzionamento generale del device è ineguagliabile.

    • http://twitter.com/Pikappa007 Pikappa007

      Forse è lento perché è stato sviluppato per un tablet WebOS e non per il Nexus genio… è palese che questo sistema dev’essere ottimizzato e sistemato per sfruttare la GPU del Nexus 7… come sistema secondo me era ben fatto invece…

      • jailstyle

        Esattamente! Anche io la penso alla stessa maniera… Una cosa è sviluppare un OS con tutto i piattato ( librerie e co. ) e un altra cosa è adattare tutto senza il benché minimo supporto… Webos al tempo di froyo era molto più sviluppato che poi hp ha fatto la caxata di mandare a f…. Il progetto è un altra cosa…. Invece credo che RIM con una buona propaganda , la retrocompatibilità con android, un comparto di software free + ottime app per il business ….;);):) lascio a voi le conclusioni ;)

    • dragondevil

      ora capisco perchè in italia cè la fuga di cervelli…
      il tuo quando è partito??
      prima di parlare dovresti ALMENO sapere di cosa si parla, e in questo caso di webOS…
      webOS nel tab di Hp è una bomba, nell’HP pree lo è altrettanto, e la sfortuna sta nel fatto che il pree ad un prezzo abbordabile l’ho trovato solo con tastiera zwerty, altrimenti sarebbe stato mio…
      webOS e meego erano 2 sistemi capaci di dar filo da torcere ad android e ios…
      peccato solo che siano finiti nel dimenticatoio.
      fatto sta però che chi come me ha provato un nokia n9 sa di cosa parlo!!

  • Della

    Lentuccio l’amico..

    • dragondevil

      hai mai provato una release android sul tablet di HP?? le prime facevano davvero pena, ma solo perchè erano in via di sviluppo…
      ora con la CM sembra quasi che il tabHP sia nativo android…(è passato anche un anno però…)
      date tempo al tempo e forse webOs potrà diventare una realtà utilizzabile!!

      • sc

        anche se diventerà utilizzabile senza applicazioni non serve praticamente a niente.. l’ unico portino che sarebbe utile è quello di Ubuntu

  • Roberto Hawtin

    Ora la domanda è: perche?

  • HackDown

    La cosa che dovrebbe fare sempre riflettere è che studenti universitari lavorano meglio degli sviluppatori in forza alle multinazionali, credete sia davvero possibile ciò? Insomma, la cosa fa sorridere.. per non dire altro, portings, cyanogenmod stessa.. sono la “triste” realtà di questo settore della tecnologia dove le case produttrici non muovono praticamente un dito in questo senso ma bensì cercano profitto solamente sulla vendita dei terminali, il che tradotto significa clienti da spennare fino all’ultimo, disorientamento dei clienti su centinaia di modelli e derivate complicazioni sulla frammentazione, che poi a Google stessa vada bene così.. questo è ancora più grave, chiaramente trattasi di un parere personale.

    • Alexander83

      Non mi sorprende che gli studenti facciano meglio degli sviluppatori più blasonati: chi scrive codice a tempo perso non deve rendere conto a nessuno del tempo che perde per la risoluzione dei bugs mentre lo sviluppatore ‘professionista’ deve rispettare tempi e scadenze e non sempre ha tutto il tempo che vorrebbe…

    • http://www.facebook.com/profile.php?id=1527447780 Madalin Bujor

      (scusate gli errori ma sono straniero) è ovvio che gli studenti facciano roba migliore delle multinazionali! se le multinazionali facessero roba perfetta imediatamente venderebbero allora, poi la clientella non comprerebbe piu niente in futuro poiche hanno gia la perfezzione, prendiamo iOS e apple (apple fags please..) loro tolgono ogni anno un iphone , poi un iphone S, per non dire del loro sistema operativo ( sono un utilizatore sia ios che android) che aggiunge pocche cose , che alla fine potrebbero tranquilamente aggiungere insieme gia dall’inizio! prendiamo ios 5 , dei ragazzi hanno fatto un porting di tutte le cose “straordinarie” che ci sono su ios5 su un ipod touch di 2a generazione tramite una rom se posso dire di ios 3,5 (l’ho provata e funziona uguale ad ios 5, direi anche meglio in alcuni casi) , spero che mi sia fatto capire :) (ripeto apple fags please!)

  • http://thunderskater.forumcommunity.net/ Davide Costantini

    Ma cazzo, sembra iOS!!

  • flintsilver

    Ricorda lo schermo di minority report quando lo maneggia XD.. Complimenti, sono belle le texture e gli effetti, poi c’è il multi-tasking (o almeno credo che quello sia una sorta di multi-tasking…) mi piace, ma non credo che prenderà mai piede, visto che mancano un sacco di app e altre funzionalità… (Se Apple e google fallissero questo sarebbe il prossimo OS)

  • http://www.facebook.com/profile.php?id=1161471666 Claudio D. Parrottino

    molto bello spero prosegui col porting =)

  • Pingback: Open webOS arriva sul Nexus 7 (video)