Oracle affila le armi contro Google

9 agosto 20118 commenti

Vi abbiamo già parlato in precedenti articoli di come prosegua la battaglia legale di Oracle nei confronti di Google. Per chi ancora non lo sapesse, secondo Oracle, Java è un concorrente di Android,  e Google avendo utilizzato la macchina virtuale Dalvik nel campo dei dispositivi mobili, avrebbe commesso degli illeciti.

Ovviamente da parte sua Google respinge tutte le accuse osservando come la virtual machine Dalvik non violi alcun copyright né alcun brevetto legato a Java. Le motiviazioni esposte da Google pare però non abbiano convinto Oracle che, lo scorso mese, ha presentato alla corte un’ulteriore documentazione chiedendo un risarcimento danni pari a 2,6 miliardi di dollari.

Quindi, riassumendo, Google ha in corso delle cause con Apple e Microsoft per la violazione di alcuni brevetti che sono stati utilizzati su alcuni terminali Android, mentre quella in corso con Oracle, ben più pericolosa, riguarda il fatto che l’intera architettura Android sia stata costruita su Java senza che venissero pagate le dovute licenze.

Oggi, a peggiorare la posizione di Google, vengono alla luce 2 email.

La prima email risale al 2005, quando Android era in fase di sviluppo ed firmata da Andy Rubin che scriveva :

se Sun non vuole lavorare con noi, abbiamo due opzioni:
1) Abbandonare il nostro lavoro e adottare MSFT CLR VM e linguaggio C
2) Proseguire comunque con Java e difendere la nostra decisione, magari facendoci i nemici lungo la strada.”

Le seconda email, più recente, è stata scritta nel 2010 da un dipendente Google che precedente era un dipendente di Sun in cui c’è scritto :

Quello che ci è stato chiesto di fare da Google è indagare quali alternative tecniche idonee a Java esistano per Android e Chrome. Ne abbiamo analizzato un gruppo ma pensiamo che facciano tutte schifo. Concludiamo che abbiamo bisogno di negoziare una licenza per Java sotto i termini per i quali ne abbiamo bisogno.

E’ inutile dire che, queste 2 email, peggiorano notevolemente la posizione di Google in una causa che, se dovesse perdere, si ripercuoterebbe sul fatturato del colosso di Montain View che dovrebbe pagare ad Oracle la licenza d’uso di Java per ogni terminale Android venduto, e sui consumatori che dovrebbero sborsare un bel pò di quattrini in più all’atto dell’acquisto di un qualsiasi telefono con tale sistema operativo.

Voi che dite come andrà a finire ?

 Fonte : MaCity.it

Loading...