Panasonic Toughpad: nuovo tablet Android indistruttibile a 1.299$

9 novembre 201125 commenti

Panasonic, dopo tanto tempo d'assenza, ha finalmente presentato una nuova famiglia di tablet, i tablet Toughpad, i quali vantano il supporto del sistema operativo Android Honeycomb ed anche un equipaggiamento hardware d'alti livelli, in modo tale da poter competere con altri mostri del mercato mobile. Questi tablet vantano, inoltre, un corpo resistente che li rende indistruttibili, ideali per il lavoro aziendale, per le persone che per lavoro o abitudini non utilizzano con cautela il proprio tab.

Il nuovo Panasonic Toughpad è stato realizzato con standard militari di robustezza 810G grazie al quale potrà resistere a danni provocati da cadute, acqua, sabbia, alta e bassa temperatura.

Questo nuovo rugged tablet marchiato Panasonic è disponibile in due differenti versioni, A1 e B1, le quali, rispettivamente saranno dotate di display da 10 pollici e da 7 pollici. Purtroppo questi tipi di tavolette sono dotate di uno scarso equipaggiamento hardware, per i Toughpad non sarà così.

Ecco le caratteristiche tecniche del Panasonic Toughpad:

  • Sistema operativo Android 3.2 Honeycomb;
  • Processore dual-core Marvell da 1.2 GHz;
  • 1 GB di memoria RAM;
  • 16 GB di storage interno (espandibile tramite microSD fino a 32 GB);
  • Fotocamera posteriore da 5 megapixel;
  • Fotocamera anteriore da 2 megapixel;
  • Connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth v2.1 + EDR, GPS;
  • Porta miniUSB, miniHDMI;
  • Supporto reti 4G (LTE o WiMAX);

Ecco una ricca galleria d’immagini ed un primo video del nuovo tablet nipponico:

httpvh://youtu.be/VxGw3zr5u3M&hd=1

Questi device saranno dotati inoltre di alcuni importanti accessori, stilo, supporti dock, case, tastiera, stampante, lettore di carte magnetiche, lettore di smart card, multi unità di storage e di ricarica.

Tutto ciò, purtroppo, come avrete capito dal titolo, sarà disponibile negli USA con l’operatore Sprint a partire dalla primavera 2012 a prezzi differenti, la versione Toughopad A1 sarà disponibile all’elevato prezzo di 1.299 $, poco più di 900 €.

Via

Loading...
  • Genesio Lini

    molto interessante, finalmente un prodotto rugged abbastanza potente!
    ovviamente il prezzo è alto, ma vuoi mettere la soddisfazione di poterlo BUTTARE sul sedile della macchina :-)

    • Salvapatenti

      dipende come ce lo butti… :)

      • il sapientone

        lo butti come ti gira tanto e indistruttibile….

        • Federico

          “indistruttibile” è una parola grossa….
          Comunque, esteticamente non mi piace per niente, e il prezzo è davvero esagerato, vista anche l’imminente uscita dei processori quad-core.
          Secondo me sarà un completo fiasco….

          • Genesio Lini

            consideriamolo per quello che è, non è un prodotto mainstream!

          • Federico Fato

            Ecco, mi era sfuggita questa cosa xD

            Allora niente da ridire :D

          • Fabio

            Se sapeste cosa vuol dire lavorare plaudireste un prodotto del genere!
            (Immaginate di trovarvi in un cantiere edile, (non come muratori!) E …. toh, il muratore impegnato vi “spara” un chiodo sul Tablet … VEDIAMO QUANTI POSSESSORI DI IPAD E NON puliscono lo schermo intatto e continuano a lavorare!)
            Si chiamano ambienti pericolosi mica per niente!

  • Balanalexciprian

    Invece no. Piu paghi per un dispositivo piu fai atenzione a come lho tieni. Perche non penso che panasonic ti ofre ache una assicurazione full casco per tutta la vita del prodotto.

  • cacacaxxo

    è veramente  inguardabile…se qualcuno lo compra vuol dire che ha soldi da BUTTARE!

  • Dragondevil

    wow, mi sembra un prezzo abbastanza competitivo…
    ah panasonic, ma vafanculo…con la crisi che ci sta voglio proprio vedere quanti dispositivi venderete nel mondo!!
    può essere indistruttibile quanto cazzo ti pare, ma io con un tablet non ci vado a zappare la terra o fare il muratore dove serve un qualcosa che non si rompa alla prima collisione…

    • Lxxa94

      ma quanto sei ritardato questo tablet non ti serve mica per guardare i video su youporn mentre sei al cesso o a giocare ai pokemon -.-

      • cacacaxxo

        è pericoloso anche usarlo nel cesso mentre si guarda youporn…potrebbe cadere nel cesso…e per quanto fa schifo il tablet potresti scaricarlo …

        • Lxxa94

          ma hai presente a cosa serve questo tablet? probabilmente no la persona che lo usa avrà come ultimissimo problema il fatto che il suo aggeggio non sia fascion come un ipad

          • cacacaxxo

            presumo serva a qualche cretino che non ha  l’intelligenza di capire se appoggiare o lanciare il tablet….non vedo a chi possa servire altro. I muratori dubito vadano in giro col tablet, lo stesso i contadini.
            A parte che un tablet non serve a nulla visto che ci sono già gli smartphone che  non hanno nulla di meno. Un tablet non sostituirà mai un PC oggi ( magari tra 5 anni si)

          • Lxxa94

            tu sei un pazzo puo servire a un qualunque utente business-.- che ne fa un utilizzo intenso e non a tempo di trattare il suo tablet con i guanti

          • cacacaxxo

            …utente business? ma stai ragionando o cosa? trattare con i guanti? alloraun utente business non ha tempo e lancia in aria il suo tablet perchè non ha il tempo di posarlo. Pensa se avra il tempo per cagare!! si cagherà addosso e quindi indosserà il pannolone!!?!?!?

          • Federico Fato

            Il tuo nick ti si addice tutto :D

          • Dragondevil

            vero, meglio risparmiare quei 3 secondi, necessari a poggiare il tablet su una scrivania, lanciandolo in aria…
            forse sommando 3 secondi per volta l’utente business avrà il tempo x cagare!!e brava panasonic, ora ho capito il vostro divino disegno!!

    • Federico Fato

      Bonjour Finesse!

    • Questo tablet non è fatto per “il volgo”, ma per i professionisti che, per esempio, vogliono integrarlo in edifici o mezzi di trasporto.

  • gabriele

    Vabbè uno che è interessato al tablet per motivi di lavoro non bada tanto all’estetica, ma alla funzionalità ed alla resistenza del dispositivo… per certi tipi di aziende potrebbe essere una svolta tecnologica, secondo me. Metti che uno è in un cantiere edile a scattare una foto, mentre ha attivo un programma sviluppato per la sua azienda con connessione internet mentre fa una ricerca su google(e non si può impallare, deve essere fluido perché stai lavorando, vantaggio del processore dual core) e ad un certo punto ti casca una manciata di polvere sul tab… una soffiata e via! se succedesse a me invece potrei bestemmiare per molto tempo…

    • Genesio Lini

      infatti questo è il senso dei “rugged devices” ma sembra che la gente non capisca bene la questione.

      questi device vanno usati in ambito lavorativo – militare – ospedaliero – ingegneristico eccetera

      non è un prodotto consumer

  • glonciavir

    qualche mese fa ho contattao un commerciale Panasonic Italia per avere una nuova fornitura di Toughpad (non questo ma il CF1). Panasonic è l’unico produttore serio di questa tipologia di dispositivi, offre anche una buona assistenza sul prodotto e questo tablet ha un prezzo di lancio assolutamente competitivo. Considerate che un CF1 si trova sui 1400/1600 euro in base alla configurazione.
    Sono prodotti veramente ben fatti per le aziende, anche perchè montano sistemi operativi da desktop. Uno dei punti di forza del CF1 è la possibilità di cambiare la batteria “a caldo”, avendo 2 batterie che lavorano in parallelo. Peccato che la durata delle batterie sia di circa 6-8 ore…
    Questo pad per sfondare dovrebbe essere aggiornato a ICS in modo da avere un supporto migliore anche delle VPN.
    Brava Panasonic che continua ad investire in questo settore in maniera seria. è assurdo che non abbia competitor validi… tra qualche anno mi sa che qualche altra azienda potrà affacciarsi nel settore… magari grazie a WM8.
    Cmq ragazzi nn date giudizi affrettati! Questo non è un IPAD per giocare a fare i fighi in aereo, questo è uno strumento di lavoro indispensabile in certi ambiti (magazzini, installatori, assistenza service on site, cantieri, commerciali ecc)

  • Shuda

    il prezzo ci sta,se poi gli androidiani qua sotto non capiscono che non è per dire 
    ”eh ma io o il mg processr quint-core che gira i video a 1080 su schermo nn hd,ma scatta perchè invidia cattiva no da driverrr” non è colpa di panasonic.
    mi domando però:perchè a sto punto android?ce lo vedevo meglio con windows,tanto a quella cifra 35 dollari di windows non cambiavano nulla…forse forse il processore andava preso più potente,ma non avrebbe cambiato nulla in termini di costo…(non tantissimo almeno)

  • Siniscam

    Considerate che questo tablet è finalmente disponibile in distribuzione in pronta consegna; ovviamente è necessario per applicazioni di field dove ti occorre usarlo sotto la pioggia o con il sole che illumina il display (in questo caso ugualmente visibile). Se viu occorre contattatemi. ruggedone@delo.it