Qualcomm 215 ufficiale: un nuovo SoC a 64-bit per la fascia bassa

9 Luglio 2019Nessun commento

L'azienda californiana ha presentato una nuova piattaforma mobile dedicata a tutti i dispositivi che si collocano nella fascia bassa del mercato, ovvero attorno ai 100€ di prezzo, portando notevoli miglioramenti.

La serie 200 è stata, negli ultimi tempi, un po’ trascurata da Qualcomm, con la conseguenza che i relativi processori sono diventati decisamente obsoleti, ancorati tutt’oggi nell’era dei 32-bit, con prestazioni decisamente non all’altezza; finalmente, però, l’azienda di San Diego ha voluto rinnovare la serie con il nuovo Qualcomm 215,(che non adotterà la nomenclatura “Snapdragon”) il quale si pone come diretto successore del vecchio Snapdragon 212.

Nel dettaglio, la nuova piattaforma mobile del colosso californiano porta la serie 200 nell’era dei 64-bit grazie alla CPU Cortex-A53 quad-core (1.3 Ghz), la quale dovrebbe garantire un aumento delle prestazioni generali del 50% rispetto al predecessore. La GPU sarà la Adreno 308, la quale dovrebbe migliorare le prestazioni di gioco del 28% rispetto alla generazione precedente, andandole, però, ad eguagliare con quelle dello Snapdragon 425, il quale lo abbiamo già visto all’opera con la stessa GPU

Lato media, invece, i miglioramenti saranno notevoli, grazie al supporto per la doppia fotocamera 8MP/8MP o 13MP/13MP (incluso rilevamento della profondità e zoom ottico), acquisizione di immagini fino a 13 MP, registrazione video fino a 1080p, supporto per la risoluzione del display HD+ (1.560 x 720) e Hexagon DSP di Qualcomm per un’elaborazione più efficiente dell’audio.

Il nuovo arrivato della serie 200, inoltre, offre una connettività all’avanguardia per la fascia di prezzo, grazie al supporto per Wi-Fi dual band (802.11ac), NFC per i pagamenti contactless, dual SIM con doppio VoLTE e chiamate voce ultra HD. Lato ricarica rapida, rimane fermo, purtoppo, il supporto del solo Quick Charge 1.0.

Gli smartphone con il nuovo Qualcomm 215 dovrebbero iniziare ad uscire sul mercato a partire dalla seconda metà dell’anno e dovrebbero alzare decisamente il livello prestazionale di dispositivi attorno ai 100€ di prezzo. Aspettiamo solamente di provarli sul campo.

Loading...
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com