Qualcomm, processori a 64 bit entro la fine dell’anno

20 agosto 2014103 commenti
Qualcomm porta avanti lo sviluppo dei suoi chip senza sosta; ne è prova la "roadmap" apparsa sul social network cinese Weibo che mostra come l'azienda sia quasi pronta ad affidare alcuni modelli di Snapdragon a 64 bit ai grandi produttori di smartphone.

snapdragon-roadmap-1_1

 

La società sembra essere intenzionata a rilasciare tra il Q3 e Q4 del 2014 due nuovi chipset della famiglia Snapdragon ovvero l’MSM8936 e l’MSM8939 rispettivamente chiamati Snapdragon 610 e 615 con supporto 64 bit. Entrambi sono caratterizzati da un processo costruttivo a 28 nm e hanno un chip grafico Adreno 405. Le differenze tra i due si basano sul fatto che lo Snapdragon 610 è fornito di una CPU quad-core Cortex-A53 con clock a 1,8 GHz; lo Snapdragon 615 è un SoC octa-core, con quattro core Cortex-A53 a 1,8 GHz e altri quattro core Cortex-A53 con frequenza di 1,0 GHz.

snapdragon-roadmap-2_1

La roadmap ci permette anche di capire quali siano le intenzioni dell’azienda nel periodo che va dagli ultimi mesi del 2014 ai primi del 2015. Nell’immagine sono rappresentati due chip sempre con supporto 64 bit, l’MSM8994 e l’MSM8992 ovvero lo Snapdragon 810 e lo Snapdragon 808. Sono entrambi destinati a terminali di fascia alta, lo Snapdragon 808 è formato da 6 core (2+4) e un chip grafico Adreno 418. L’810 invece, più potente, vanta ben due processori quad-core e una GPU Adreno 430.

Ovviamente questa tabella non fornisce il termine entro il quale potremo tastare con mano le prestazioni dei processori, bensì il periodo indicativo entro il quale i produttori potranno disporre di questi processori per poterli montare sui propri dispositivi. Per gli utenti quindi ci vorrà qualche mese in più per poter acquistare un terminale con i nuovi Snapdragon.

  • Daniele1926

    Quindi niente nexus 6 con snap 805?

    • Emanuele

      l’805 è già uscito e non è a 64 bit ma a 32bit

      • Daniele1926

        Quindi quasi sicuramente monterà lo snap 805?

        • Cristian Piovani

          Così dicono.

        • Morenetor

          Beh in realtà non si sa ancora bene se ci sarà un nuovo nexus

          • Vittorio Scicchitano

            Ho anche io forti dubbi se ci sarà, ma un dirigente Google, non ricordo chi, ha detto con chiarezza che non hanno mai pensato di chiudere la linea nexus in quanto gli serve come base su cui sviluppare le varie versioni Android. È visto l’interesse degli utenti più smanettoni e degli sviluppatori verso la linea, non avrebbe senso da parte di Google fare certe dichiarazioni per poi smentirle e fare restare tutti male (me compreso, che sto aspettando il nexus 6 per cambiare device), si tirerebbe la zappa sui piedi

          • Morenetor

            Non è stato nemmeno confermato un nuovo nexus ;)

  • Pingback: Qualcomm, processori a 64 bit entro la fine dell’anno | Crazyworlds

  • Pingback: Qualcomm, processori a 64 bit entro la fine dell’anno - WikiFeed

  • Pingback: Qualcomm, processori a 64 bit entro la fine dell’anno | mobilemakers.org

  • Pingback: Qualcomm, processori a 64 bit entro la fine dell’anno - Supernews

  • Giu88

    questo sarà il tanto atteso cambio di generazione..fino ad allora…faranno uscire solo smartphone che saranno tutti uguali dal punto di vista delle prestazioni intendo..

    • italba

      Sei davvero convinto che con 64 bit si “va il doppio” che con 32?

      • DevastatorTNT

        No, ma finché non escono questi si rimane con l’805, che pur essendo un buon processore è comunque una generazione indietro.

        • BoORD_L

          infatti 808/810=processo produttivo 20nm.
          SOC ottimizzati per risparmio energetico
          Quindi… 32bit .. 64bit chi se ne frega in questo momento… l’importante è l’ottimizzazione

      • Giu88

        non ho scritto da nessuna parte che va il doppio, sinceramente penso che nell’immediato e anzi per qualche anno… i 64 bit non porteranno nessun beneficio…Si avrà almeno un miglioramento della gpu..e ottimizzazione dei consumi si spera…il tutto aspettando android l..che dovrà essere ottimizzato per i 64bit…solo allora forse sarà meglio un soc 64bit..rispetto a uno a 32bit..se continuassero a produrre parallelamente soc a 32bit ottimizzati non c’è motivo per non sceglierli..almeno fino a quando i livelli di ram lo permettano…soliti discorsi di anni fa per i pc.. ;)

        • italba

          Android non è né a 32 né a 64 bit. Android gira in una sua macchina virtuale indipendente dal processore, è il kernel Linux che c’è dietro che va ricompilato per i 64 bit. Qualche libreria grafica potrebbe senz’altro avvantaggiarsene, bisogna vedere dal vivo.

        • Remiggio

          mha cosa stai dicendo???
          ARRESTATE CUEST’UOMO

          • Giu88

            ????

      • Remiggio il magnifico.

        but even in 32-bit mode there’s still a 15 – 30% increase in performance over the Cortex A15 at the same clocks.

        LEGGETE BENE C’E’ UN BAT. IL BAT significa: anche se i nabbi (sta parlando di molti di voi) potrebbero CREDERE (poveri ingenui) che non ci saranno benefici ESSI SBHAGLI-ANO alla grande.

        http://www.anandtech.com/show/7995/arm-shares-updated-cortex-a53a57-performance-expectations

        • Giu88

          sicuramente le prime cpu saranno con un minor clock della cpu…lo snap 610 per intenderci destinato alla fascia medio-bassa..che non penso se la giochi con l’805…poi c’è da vedere sul campo..come andrà ;)

        • italba

          Il tuo pusher è andato in ferie, il sostituto ha sbagliato a tagliare la tua dose? É persino ovvio che un processore a 64 bit riesca a far andare il codice a 32 bit più veloce, sono parecchi anni ormai che le istruzioni non vengono eseguite tal-quali e nell’ordine in cui arrivano! Per avere una pipeline sempre piena le singole istruzioni vengono riordinate e messe insieme, per cui si è già da tempo superato il limite di una istruzione per ciclo di clock.

      • Alessandro

        su base teorica le prestazioni possibili con 64 bit non sono solo il doppio che con 32…poi il numero di bit non è neanche un indicatore della potenza di una cpu, ne è solo una componente…

    • unamammaperscopamica

      Wlf tutti a trombare

    • Uno diversamente qualunque

      su android nemmeno fra 10 anni, infatti se apple farà uscire già la seconda generazione di dispositivi a 64bit, su android la frammentazione di fasce di telefoni e tablet è talmente ampia che prima di avere una situazione simile a quella in cui è oggi apple, bisognerà vedere in commercio, low gamma con i 64bit, a quel punto potranno iniziare con le app che supportano i 64bit

  • lallo29

    Bene. Non vedo l’ora di vedere lo snap 810

  • AlessandroNemesi

    L’era dei quad core sta tramontando*. Tanta roba l’810! Non vedo l’ora che escano.

    *tranne per la mela rosicchiata… Loro sono ancora ai dual core/1gb di RAM XD

    • Luigi Esposito

      si ma già sono a 64bit, quindi stanno avanti.

      • AlessandroNemesi

        Parlo di Core, non di bit.

        64bit me li attacco sai dove con un dual core e 1 gb di ram? Utili come un pettine in mano a un pelato.

        • Golfirio Masturloni-saccente

          e lo so, ma la apple l’hai tirata fuori tu, e puoi dire quello che vuoi, ma a loro un dual a 64 bit basta ed avanza.
          indubbiamente un trattore ha un motore più potente di un utilitaria, prova ad accompagnarci i figli a scuola?

          • DevastatorTNT

            In realtà basta un dual core a 32bit, gli altrettanti sono soprammobili…

          • Golfirio Masturloni-saccente

            basta ad un iphone?

          • DevastatorTNT

            Gli è sempre bastato, hanno solo aumentato il clock di qualcosina tra ogni generazione. La prossima dicono sarà sui 2Ghz

          • AlessandroNemesi

            Gli bastava anche un Dual Core a 32bit. Il telefono è fluido lo stesso. Hanno tirato fuori sta trovata commerciale dei 64bit, perche questo è, una trovata commerciale, utile solo ai fanboy apple a vantarsi di una cosa che non ha senso di esistere se non hai almeno 4gb di RAM. Per quanto riguarda la fluidità degli iDevice posso dire che sono molto fluidi nonostante le scarse prestazione hardware, ciò non toglie che se monti un Dual su un Android lagga a bomba (come pensano i fanboy apple). Ho avuto il Sony Ericsson Xperia Arc S single core e andava come una scheggia.

          • Matteo Caffarella

            Nessuno ha centrato il punto, Apple monta un banale dualcore per il semplice motivo che è sufficiente per far girare un banale sistema operativo, se gli mettessero su un’android manco si accenderebbe dato la sua completezza (ergo superiorità) e lo dico da possessore di iPhone 5s….. E aggiungo: che Apple col suo cesso di telefono dualcore non arriva a sera quando col (sempre mio) LG g2 faccio quasi 2 giorni alla faccia di quelli che sanno fare telefoni, ma fatemi il piacere..

          • Golfirio Masturloni-saccente

            Quindi é una questione di so “evoluto”, ed io che pensavo fosse solo una questione di batteria.

          • Matteo Caffarella

            Ci sono dualcore e addirittura quadcore montati su Android con batteria da 1800 che fanno tranquillamente la giornata, se un telefono da oltre 700€ non è in grado di offrire la stessa autonomia offrendo prestazioni inferiori vuol dire che c’è un problema serio

          • Golfirio Masturloni-saccente

            a me non interessa dare la medaglia di miglior telefono, non ho mai posseduto un iphone e dubito che succederà, al momento sono un utente android. dico solo che a parer mio hai comparato due oggetti con caratteristiche molto differenti.

            iphone 5s batteria 1570 mAh
            lg g2 batteria 3000 mAh
            (notizie prese da un blog concorrente).

            come vedi la batteria dell’iphone è sensibilmente distante anche dai 1800 mAh che hai citato…

          • Matteo Caffarella

            10/15% di capacità non è da considerarsi “consistente” al contrario è da considerarsi consistente il fatto che gli android dualcore decenti (che fanno anche tutta la giornata) montino processori con frequenze del 30-40% piu elevate (questi si che ciucciano) per non tirare in ballo poi che hanno tutti dei display del 10-20% più grandi (e che quindi consumano anche qui il 10-20%in più) se ne evince che gli iPhone 5s hanno grossi problemi di autonomia, scandaloso per un telefono da 700€ e che poi non ho tirato in ballo gli Android con cpu quadcore da 1.5mhz in su…… Scusa ma.. da questi dati ne deduco che la cpu Apple sia una cioffeca, ottima per far girare un os minimal (in tutto e per tutto) quale che è

          • Vincenzo Covino

            Un iphone lo doveebbero regalare nelle patatine

        • Luke_Friedman

          E perché otto core credi davvero che siano tanto utili?

          • AlessandroNemesi

            Che discorsi sono? Torniamo al 3310 allora, andava alla grande! che ce ne facciamo di un telefono Quad Core ora? Il 3310 chiama e riceve allo stesso modo del mio OPO.

            L’innovazione e il progresso vanno avanti, come ha detto l’utente BoORD_L, indipendentemente dalle necessità tue o mie, senno staremo ancora col 3310.

          • olè

            paragone forzato anche perchè con un 3310 non fai le stesse cose che fai con uno smarpthone, comunque secondome android necissita di un dual core, infatti il “botto” lo ha fatto con l’s2 (tra l’altro primo telefono android degno di essere paragonato come fluidità ad ios, non me ne vogliano i fanboy ma è arcinoto che gli iphone sono più fluidi.)

          • AlessandroNemesi

            Forse dimentichiamo la vera natura di un telefono: ovvero quella di chiamare e ricevere chiamate, mandare e ricevere messaggi. Il resto è un plus, comodo e piacevole da avere, ma un plus. Per quanto riguarda la fluidità dell’Iphone mi trovi d’accordo, molto fluido.

          • olè

            quello che dici vale appunto per un telefono, ma noi ormai parliamo di smartphone che sono oggetti che fanno ben altre cose e tra le principali, ovvero chiamatemessaggi, si aggiunge il web (inteso sia come navigazione che come modulo radio per usare app che sfruttano internet.)

          • Matteo Caffarella

            Ma pensa…… non avevo mai guardato la cosa da questo punto di vista…….. e io che ho sempre considerato gli smartphone come veri micropc e che come optional potessero chiamare e inviare sms…… Secondo me qui c’è qualcuno che ha la mente limitata, per fortuna queste persone non hanno un ruolo determinante nella nostra società altrimenti staremmo ancora ai telefoni veicolari…

          • AlessandroNemesi

            Meno male che ci sei tu che porti avanti la tecnologia e l’innovazione in Italia. Bravo mi complimento. Scommetto che sei un grosso manager giusto?

            Parte gli scherzi, qui nessuno è limitato mentalmente quindi ti invito ad andare piano con le parole, non sei nessuno da poter dire quello che hai detto poichè non ci conosci. Stiamo parlando educatamente, fai altrettanto.

          • Matteo Caffarella

            Allora non usare il verbo “dimentichiamo” e scrivi “dimentico” dato che non tutti la pensano come te in fatto di tecnologia, è dai tempi dei primi symbian che mi domando quand’è che mi potrò liberare di quella scatola ingombrante e limitata che honin camera e si chiama pc

          • AlessandroNemesi

            Ho usato semplicemente un termine generico. Come hai detto tu non tutti la pensano come me, ma ci sono alcuni che lo pensano quindi ho detto bene “dimentichiamo”, cosa c’è di male. E’ un parere personale. Non ti obbligo mica a pensarla come me, figurati.

          • AlessandroNemesi

            Ho usato semplicemente un termine generico. Come hai detto tu non tutti la pensano come me, ma ci sono alcuni che lo pensano quindi ho detto bene “dimentichiamo”, cosa c’è di male. E’ un parere personale. Non ti obbligo mica a pensarla come me, figurati.

          • Matteo Caffarella

            Allora non usare il verbo “dimentichiamo” e scrivi “dimentico” dato che non tutti la pensano come te in fatto di tecnologia, è dai tempi dei primi symbian che mi domando quand’è che mi potrò liberare di quella scatola ingombrante e limitata che honin camera e si chiama pc

          • teob

            Credo invece che molte persone dalla mente limitata abbiano ruoli importanti nella nostra società …. Anzi son pure troppe :-)

          • Matteo Caffarella

            Appunto

          • Pignolatore

            Però qui si parla di smartphone. Uno smartphone ha prerogative diverse da un “normalphone”. In primis per touch e connessione dati. Oltre, può essere benissimo un di più.
            Ma uno smartphone, secondo me, non basta più che telefoni, mandi messaggi e “basta”.

          • Luke_Friedman

            Allora perché sei contro i 64 bit? Solo perché è Apple?

        • Luigi Esposito

          Intanto, con quell’hardware, è poco dire che ios gira perfettamente.

        • Luigi Esposito

          Dire “parlo di core non di bit” significa che di cpu conosci solo il nome.

    • Remiggio

      Purtroppo non tutte le istruzioni di programmazione possono venir suddivise, se una cosa è sequenziale (come la maggior parte dei software) sfrutta 1 core e basta.
      Android sfrutta intensamente più di due core per applicativo quasi esclusivamente con videogiochi.

  • Sorbetto

    io voglio un cazzo di smartphone che funga da pc, come il defunto progetto dello smartphone con Ubuntu.

    • Golfirio Masturloni-saccente

      defunto?… ma daiiiiiiiiii.

      • Sorbetto

        ero estasiato quando ho visto il progetto su kickstarter, piccolo problema: avevano fissato un obiettivo troppo alto…

        • Golfirio Masturloni-saccente

          cioè … non se ne fa già piu nulla?

          • Sorbetto

            per ora non ho più sento i tanto citati “trapelamenti” (scusa ma non ho resistito XD) su questo progetto… speriamo che venga ripreso o che il project ara giunga a termine.

          • italba

            Che c’entra ARA? Lo smartphone Ubuntu non si farà, per ora (raccolti troppi pochi soldi) ma Ubuntu for Android e Ubuntu Touch sono in via di sviluppo. Anzi, si può installare una versione di Touch sui Nexus.

          • Sorbetto

            ho citato ARA perché è una delle rivoluzioni del mondo mobile che attendo, come poteva essere il progetto ubuntu. tutto qui :)

          • BoORD_L

            Ma nulla ti vieta si installare ubuntu su NEXUS 4 usare un cavo OTG per collegare lo schermo ed utilizzare tastiera e mouse BT. Se guardi su youtube ci sono un po di filmati

          • Sorbetto

            si quello lo sapevo già, il mio pensiero era proiettato al mondo lavorativo che necessita di una certa stabilità e performance da parte del dispositivo, l’esperienza mi ha insegnato che con gli accrocchi si va avanti poco e a singhiozzo.

          • BoORD_L

            Certo… è più che altro uno smanettamento da NERD… ma quella è la direzione.
            Concordo con te che soluzioni che cerchi che possano essere affidabili non ce ne sono al momento.

    • Matteo Caffarella

      Hai perfettamente centrato il punto. Le nuove cpu a 64bit sono la naturale evoluzione degli smartphone che li porteranno in futuro, grazie alle continue evoluzioni a sostituire in tutto per tutto i pc (alla faccia di quegli ignoranti che appena esce una novità tecnologica subito dicono “a che serve”)

  • Ale

    Qualcuno ha voglia/tempo di spiegarmi la differenza che può fare una CPU a 64 bit su di uno smartphone…..nell’uso quotidiano intendo?. Ad esempio per una semplice navigazione in rete oppure per scrivere qualche cavolata su faccialibro o ,come me, principalmente per operare con il mio conto online in mobilità. Ringrazio in anticipo chi avrà la pazienza di colmare questa mia lacuna! :)

    • BoORD_L

      Capisco il sarcasmo ma la tecnologia va avanti nonostante le mie o le tue necessità che non sono , necessariamente, quelle di tutti.
      L’unica cosa che potrebbe farti optare per questi chipset è un processo produttivo a 20nm ed un chipset studiato non solo per le performance ma anche per il risparmio energetico…. in soldoni maggiore autonomia.

      PS: la convergenza con le soluzioni tablet è scontata… avremo un unico device.
      Intanto AMD ha annunciato il suo OPTERON A1100, SOC per SERVER basato su tecnologia ARM.

      • DevastatorTNT

        Gli 808-810 sarebbero perfetti come processori da server…

        • italba

          Guarda che alcuni server non hanno affatto bisogno di un gran processore! Se devono solo fungere da NAS, per esempio, un Atom basta e avanza.

          • BoORD_L

            Scusa ma che TDP hanno gli ATOM e che TDP hanno gli 810?
            Hai dei dati o link per tabelle comparative?

          • italba

            Dtp o tdp? Comunque blade server con l’Atom ne ho visti, con l’810 ancora no.

          • BoORD_L

            Allora come fai a fare certe affermazioni?

          • italba

            Quali affermazioni? Devastator ha detto che gli 808-810 andrebbero bene per i server, io gli ho risposto che basterebbe pure un Atom…

          • BoORD_L

            E io ti ho chiesto su che dati basi questa affermazione.

          • italba

            Sulla base di come si comportano i processori Intel in ambiente Android (derivati da Atom, mi pare) l’810 dovrebbe essere ben più potente dell’Atom. Eppure in determinate categorie di server l’Atom viene usato tranquillamente.

          • BoORD_L

            Se confronti un ATOM con un 810 il termine di paragone non è la potenza ma l’efficienza e consumo energetico… visto che parliamo di NAS.
            Anzi se proprio vogliamo parlare di NAS per un uso amatoriale ti basta anche un arduino…

          • italba

            Mi pare che più o meno stiamo dicendo la stessa cosa. L’efficienza energetica per un processore “mobile” tanto scarsa non può essere.

          • DevastatorTNT

            Un atom regge confronto con un 805… E comunque nemmeno l’808-810 sono dei “gran processori”, semplicemente in base alle loro caratteristiche ho dedotto che sarebbero degli ottimi processori da server…

          • Max

            Non so tu, ma io non conosco nessuno che compra un server per utilizzarlo come NAS.

          • italba

            Hai le idee un po’ confuse. Un NAS É un server!

          • Max

            Allora la mia azienda ha sbagliato tutto, invece di comprare un mega Server per gestire un programma gestionale della Zucchetti su 17 postazioni, poteva comprare un Nas e spendeva anche meno, ne parlerò al mio CED.

          • italba

            Se al CED della tua azienda c’è almeno uno che ha una minima idea di quello che sta facendo, ti risponderà che “server” NON vuol dire “grosso scatolone dentro cui ci metti il programma di contabilità”, ma:

            - “un componente o sottosistema informatico di elaborazione che fornisce, a livello logico e a livello fisico, un qualunque tipo di servizio ad altre componenti (tipicamente chiamate client cioè “cliente”).”

            Come è scritto su Wikipedia. Ci sono server di vario tipo, quello a cui sei collegato mentre leggi queste righe, per esempio, è un web server, un NAS è un file (meglio, un disk space) server, per la posta si adopera un mail server, ecc.ecc.

            p.s. Se uno ti dice una cosa di cui non sai (evidentemente) niente, fai il santo favore di informarti prima di esporti al pubblico ludibrio scrivendo la prima sc####za che ti viene in testa.

          • Max

            Noi abbiamo la gestione del dominio quindi niente NAS.

          • italba

            Ma cosa c’entra il dominio? Per far girare “il Zucchetti” un Nas NON BASTA, come non basta copiare il programma su un PC. Ci vuole una macchina (lo scatolone) con determinate caratteristiche (memoria, spazio su disco, velocità), ci vuole un sistema operativo da server che consenta a tutti e 17 gli utenti di lavorare contemporaneamente (windows server), ci vuole un database dove vengono conservati i dati (database server, probabilmente sempre Microsoft, sempre dentro lo scatolone. Non lo cercare, è solo software!) ed altre cose, tipo un print server per gestire le stampe. All’interno della vostra rete locale, però, ci si potrebbe benissimo mettere un Nas…

        • teob

          Scusa maQuesta mi sa da risposta “alla lallo” :-) senza aver neanche visto e testato un soc difficile dare giudizi

          • DevastatorTNT

            Se sapessi che necessità ha un processore server capiresti che la mia ipotesi non è campata per aria…

          • teob

            l ipotesi non e’ campata per aria certo…..ma senza aver mai visto uno di questi processori e senza nemmeno uno straccio di specifica tecnica reale e tutto campato per aria….

          • DevastatorTNT

            E dimmi, o genio dell’elettronica, che specifiche ti servono per capire che un octacore 4+4 arm 64bit è un buon processore da server?

  • Samuel

    Una domanda da neofita ignorante: se gli ultimi device possiedono processori con più di 2 GHz e ram da 2 Giga in su, dove li supererebbero?

    • alex

      Non capisco perché hai tirato in ballo la ram, dato che non se ne parla.
      Poi gli attuali processori sono quasi tutti quad core. Questi saranno exa/octacore. E con tecnolohia a 64bit.

      Inoltre metti al confronto uno dei primi quad core (lg p880) 1,5ghz contro il moto g 1,2ghz.

      Non importa tanto il clock del processore, ma la sua ottimizzazione. E ogni nuovo processore ha performance e consumi migliori.

      • Samuel

        Parlo di Ram perché un processore molto potente con una Ram scarsa… è come avere una Ram enorme con un processore che ci mette una vita a riempirla.
        Comunque mi è chiaro il concerto; è un fattore di sinergia. A parità di GHz quelli nuovi sono più performanti. Grazie.

  • pirata_1985

    Sono un Qualcomm funboyz ‘D

  • stefano

    Qualcuno da dove trovare moto g o moto e a un buon prezzo usato

  • AmoNapoli

    Sono solo numeri

  • Nn

    La frammentazione di android questo interessa a noi,lavorare a 32 bit va ancora più che bene!passare a 64bit sarebbe il passo avanti dell’innovazione hw ma non ho visto il salto di qualità,di certo L se la cava bene ma voglio vedere una release come promesso da bigG di L con meno frammentazione è più ottimizzazione.

  • GialluS_

    Originale originale onesto? Nun ce ne fott proprio.

  • Siriand

    Io non ho sentito la necessità dei 64bit nella soluzione desktop, alla fine ho 8gb di RAM sul mio PC ma solo per manie di grandezza. Non so che benefici possa portare sul mondo mobile, magari lo vedrei più nelle soluzioni tablet ma su WP più che su Android. Sicuramente esiste l’utenza che necessita dei 64 bit e utilizza programmi che ne sfruttino le potenzialità, credo siano ancora pochi ma è un punto di partenza, la tecnologia va avanti.

  • Giancarlo Agrati

    ilmio opo lo uso per telefonare mandare messaggi e leggere le mail :)

    lo preso perche mi piaceva di design ma del processore me ne fotte sega! puo avere dentro la bomba atomica l’importante che quando chiamo chiama, quando scrivo scriva quando mando una mail la mandi…

    ma a voi frega davvero tanto da fare gli sbori con gli amici dicendo guarda il mio processore è cosi potente? un amico normale risponderebbe “belle” e tra di lui direbbe questo è scemo… chi SSSSENEFREEEEEGA :)

  • Mrxx

    Qui stanno sbagliando tutto….secondo me per fare il salto in avanti in questo settore bisogna investire sull’autonomia, non sulla potenza