Qualcomm respinge il nuovo assalto di Broadcom

2 gennaio 20186 commenti

La storia della scalata di Broadcom  nei confronti di Qualcomm prosegue: il CDA di quest'ultima ha, infatti, rifiutato la lista dei nuovi amministratori recentemente propostale.

Vi avevamo parlato, qualche giorno fa, di come Broadcom sia seriamente interessata ad acquisire il controllo del pacchetto di maggioranza di Qualcomm. Dopo essersi vista respingere una prima offerta, Broadcom ha pensato di presentare al CDA dell’azienda bersaglio una lista di 11 nuovi amministratori (chiaramente favorevoli alla vendita), potendo contare sui voti di diversi soci interessati a cedere l’azienda.

Tuttavia , la votazione tenutasi durante l’ultima assemblea ha fornito un parere negativo, adducendo come motivazione sia la non neutralità del nuovo possibile management, sia il fatto che non sembrerebbe possedere quelle abilità o esperienza necessarie per far fare un salto di qualità all’azienda.

Gli amministratori in carica, dunque, verranno nominati per la rielezione, vista la loro competenza e conoscenza non solo del mercato dei semiconduttori, ma anche di tutti i progetti sui quali la compagnia è attualmente al lavoro.

Sembra dunque che anche questo tentativo di Broadcom sia naufragato, e solo il tempo ci dirà se l’azienda di Irvine tenterà nuovamente l’acquisizione o se prenderà atto delle resistenze di Qualcomm rinunciando definitivamente al proprio progetto.

Loading...