Ricerca Google: è una trappola! Ne usciremo?

6 dicembre 20172 commenti

Ricerca Google si aggiorna con tre nuove macro funzionalità. Queste, potremmo dire, incoraggiano gli utenti a cadere in un buco nero di ricerca pieno di conenuti suggeriti, correlati o di solito cercati da altri.

di cosa si tratta?

Sostanzialmente è una trappola, non ci staccheremo più dai nostri smartphone. Adesso nella Ricerca Google, infatti, tutti e tre gli aggiornamenti consentono agli utenti di espandere la propria ricerca oltre le informazioni originariamente volute.

I “Knowledge panels” ora mostrano contenuti correlati. Ad esempio, se cerchi sci, potrai anche consultare risultati che riguardano altri sport invernali, come lo snowboard.

Ci sono poi i “featured snippets” che forniscono già agli utenti un’istantanea di ciò che stanno cercando. Questi però includeranno più immagini insieme a ricerche correlate. Da quanto riferito da Google stessa, questi saranno determinati algoritmicamente.

Questi sono i nuovi snippet in primo piano:

Infine, Google sta studiando ulteriori “search suggestions” (suggerimenti di ricerca), simili ai knowledge panels. Pare che Google dedurrà automaticamente l’argomento che state cercando sulla base di ricerche back-to-back. Quindi se volete trovare due giocatori di calcio, individualmente, compariranno altri atleti a loro collegati.

Questo nuovo tipo di ricerca, fuorviante se vogliamo, ci farà cadere in un loop infinito di scoperta di contenuti? Oggi ne abbiamo parlato con qualche esagerazione e un po’ di ilarità, ma riusciremo ad un certo punto a staccarci dalla nostra ricerca?

Loading...
  • teob

    Vpn + Firefox (+ qwant.com) e ciao ciao a ricerche comandate pilotate ….

    • Benedetto!
      Però ci vuole una ROM altamente modificata, ciò nonostante, non possiamo impedire totalmente questo fenomeno, le correlazioni di ricerca passano da troppe cose e diverse applicazioni scambiano dati in sordina.
      Quanto meno possiamo mettere un freno a tutti i popup e simili durante le nostre ricerche.