Rich Miner: “la frammentazione su Android è un problema sopravvalutato”

12 luglio 201390 commenti
La frammentazione di Android è un problema che ormai citiamo da moltissimo tempo; per la maggior parte degli utenti è una grande limitazione, non per Rich Miner, uno dei co-fondatori di Android Inc.

Miner ha recentemente rilasciato una serie di dichiarazioni particolarmente interessanti in cui sostiene che la frammentazione di Android è un problema a dir poco sopravvalutato:

Personalmente credo che sia un problema alquanto esagerato. Non dimenticate che ci sono 1,5 milioni di dispositivi Android attivati ogni giorno, e, ad oggi, commercializzati sul mercato ne contiamo addirittura 900 milioni.

 

Noi appassionati di tecnologia sappiamo benissimo quali funzioni stiamo perdendo, ma se chiedeste ad un normale consumatore: “credi che l’OS del tuo telefono abbia bisogno di un aggiornamento?”, lui sarebbe soddisfatto dei risultati della versione attualmente installata.

 

Per questo motivo non credo sia un così grande problema.

 

Questo il parere di uno dei fondatori di Android inc., voi che ne pensate? la frammentazione è un così grande problema per Android?

  • daniele

    A mio parere, oltre alla frammentazione del software, la frammentazione degli aggiornamenti. Google dovrebbe imporre alle aziende produttrici di smartphone tempi entro i quali aggiornare i telefoni (magari non tutti, almeno quelli di fascia medio/alta ed alta).

    • emanuele_zanetti

      in che modo? Google non ha potere sulle case che adottano il suo sistema operativo, non può di certo andare da loro e dire “ok, dovete aggiornare entro X mesi/giorni/settimane dall’uscita delle nuove release”. è tutta colpa delle personalizzazioni proprietarie che, oltre ad appesantire certi dispositivi che non hanno hardware al top, rallentano le release e creano problemi di incompatibilità per device anche vecchi di qualche mese o di un anno.

      • maiogalaxy

        Come no? Il modo c’è eccome. Si chiama licenza d’uso. Io ti lascio usare il mio software, anche a titolo gratuito e ti consegno i sorgenti per le personalizzazioni. Tu però devi rispettare determinate condizioni altrimenti sei fuori. Samsung se perdesse la possibilità di usare Android subirebbe un danno enorme, sia a livello di vendite, sia a livello di costi dato che dopo dovrebbe svilupparsi un sistema operativo tutto suo o passare a Windows su tutti gli smartphone (e si ritorna a calo vendite).
        A questo punto di crescita Google dovrebbe anche pensare alla reputazione del proprio sistema operativo mobile, cosa che aziende come Samsung sta rovinando

        • xpy

          Ma android è completamente open, unica cosa devono essercimun paio di app , come play store
          E poi anche google senza samsung subirebbe un certo danno

          • maiogalaxy

            Il fatto che sia open non vuol dire che sia free. Sono due concetti diversi anche se spesso coesistono (quante distro Linux ci sono a pagamento?). Poi parlo di condizioni d’uso. Attualmente secondo me è Google ad avere il coltello dalla parte del manico: tagliare i ponti con Samsung comporta sicuramente perdite ma non quante ne subirebbe il colosso koreano

          • Luke_Friedman

            Non è completamente open, quello può essere una qualsiasi distro Linux, ma non Android.

          • InfoT

            Ma veramente credete che il successo di android sia da attribuire a samsung? É esattamente il contrario, Samsung ha sempre fatto telefoni ma prima di android non se la cagava nessuno, ha solo saputo sfruttare i tempi giusti e non è per niente migliore delle altre marche, come è comune pensare, specie nella fascia medio bassa. I telefoni fanno veramente schifo.

          • xpy

            Veramente se non fosse stato per la gamma S android sarebbe ancora considerato di fascia medio-bassa

        • Shpattov

          Scusami se te lo dico, ma proprio samsung é l’unica che qualche dispositivo l’ha aggiornato, e parliamo anche di qualche dispositivo più vecchiotto tipo l’s2 ace e così via… non che voglia difenderla, perché il fatto che ancora non mi aggiornino il note 2 fa girare le palle anche a me, ma ci sono esempi più calzanti se non erro…

          • maiogalaxy

            Ho preso Samsung come esempio. Per politica aggiorna di solito un device per volta e sempre dal più recente, per convincerti a comprare l’ultimo modello. Altreaziende preferiscono un aaggiornamento più “collettivo”

          • francesco migliorini

            Per esempio?

        • emanuele_zanetti

          sotto un certo punto di vista Samsung sta rovinando Android, ma devi contare che Samsung è stata anche un fattore determinante per l’ascesa di Android insieme ad altre case produttrici. Non so quanto funzionerebbe questa cosa della licenza d’uso, non capisco ancora cosa ma se penso a quello che hai scritto mi sembra che ci sia qualcosa che non va, solo che non riesco a vederlo chiaramente ._. comunque se, per esempio, Samsung dovesse rifiutarsi di seguire le direttive di Google oppure sforasse dai tempi Google non ci guadagnerebbe proprio nulla; pensa se la linea Galaxy per questo motivo passasse a WP (potrebbe essere anche un altro, è solo per fare un esempio): buona parte di chi compra un Samsung Galaxy lo fa solo per il nome, poi lo usa per andare su facebook e mandare messaggi (roba che basta uno smartphone qualsiasi), secondo me ci sarebbe una buona fetta di utenti Samsung appartenenti a questa categoria di persone che comprerebbe il Galaxy successivo, e quella fetta di utenza potrebbe essere abbastanza a far sì che gli sviluppatori si concentrino di più sullo sviluppo di applicazioni per WP (o per il sistema operativo adottato). non so, per me Google non può fare niente perché è ancora dipendente dalle case, ha comprato Motorola ma Motorola non è Samsung, non può permettersi di rischiare, per ora.

        • emanuele_zanetti

          sotto un certo punto di vista Samsung sta rovinando Android, ma devi contare che Samsung è stata anche un fattore determinante per l’ascesa di Android insieme ad altre case produttrici. Non so quanto funzionerebbe questa cosa della licenza d’uso, non capisco ancora cosa ma se penso a quello che hai scritto mi sembra che ci sia qualcosa che non va, solo che non riesco a vederlo chiaramente ._. comunque se, per esempio, Samsung dovesse rifiutarsi di seguire le direttive di Google oppure sforasse dai tempi Google non ci guadagnerebbe proprio nulla; pensa se la linea Galaxy per questo motivo passasse a WP (potrebbe essere anche un altro, è solo per fare un esempio): buona parte di chi compra un Samsung Galaxy lo fa solo per il nome, poi lo usa per andare su facebook e mandare messaggi (roba che basta uno smartphone qualsiasi), secondo me ci sarebbe una buona fetta di utenti Samsung appartenenti a questa categoria di persone che comprerebbe il Galaxy successivo, e quella fetta di utenza potrebbe essere abbastanza a far sì che gli sviluppatori si concentrino di più sullo sviluppo di applicazioni per WP (o per il sistema operativo adottato). non so, per me Google non può fare niente perché è ancora dipendente dalle case, ha comprato Motorola ma Motorola non è Samsung, non può permettersi di rischiare, per ora.

  • Pingback: Rich Miner: “la frammentazione su Android è un problema sopravvalutato” | Crazyworlds()

  • Pino

    Oste l’è bono il vino?

    • Golfirio Masturloni (ex Tizio)

      l’è bono.. l’è bono… parola di… Oste.

  • Pingback: Rich Miner: “la frammentazione su Android è un problema sopravvalutato” | Mobile Center()

  • VeroOpinionista

    Il buco nell’ozono è un problema sopravvalutato!
    Trova le differenze..

    • Fabrizio Paolini

      VeroOpinionista non paragoniamo le auto con le navi spaziali per favore

      • VeroOpinionista

        Dai come paragone è fantastico!
        Trovi ogni giorno dichiarazioni sulla non gravità del buco nell’ozono, quando in realtà è gravissimo! Anche qui (ovviamente con gravità differenti) si vedono le stesse dichiarazioni :D
        Se poi ti rode problema tuo e non sarò io a discuterne con te!

        • delpiero

          meglio non aggiornati che i finti aggiornamenti alla ios, che ti castra il cel non installandoti determinate app che comunque funzionerebbero e in molti casi ti fa diventare lentissimo il cel per invogliarti a prendere il modello nuovo

          • VeroOpinionista

            Qua stiamo discutendo con coscienza di causa.. Non sono accettati i Bimbiminkia che parlano per sentito dire! Di iPhone che chrashano non se ne mai visto uno, al contrario ho un S2 e posso dirti che i lag tengono addirittura i 2 secondi!! Per quanto mi riguarda non meriti altre risposte!

          • delpiero

            bimbominkia lo dici alla troI@ DI Tua madre cogl… l’iphone 4 prima era molto piu veloce, ora ci mette anche 2 secondi ad aprire le impostazioni

          • VeroOpinionista

            Che pena..

          • delpiero

            meglio se dici che pene, a tua madre piace molto quando lo prende in cul

          • VeroOpinionista

            Vai a giocare in cortile che dopo vengo a toglierli le rotelle e dalla bici dai.. Non riesco a insultanti più di così perché mi sento in colpa ad insultare i disabili, Bimbiminkia e per di più Juventini! Sei la somma delle cose più brutte che possano capitare ad un bambino..

          • delpiero

            figlio di putt…. dimmi di dove 6 che ti faccio vedere io il disabile

          • VeroOpinionista

            Via Don Giuseppe Morosini 4, Opera, Milano!
            Ti aspetto ;) mi raccomando porta la brugo la che ti tolgo le rotelline ;)

          • delpiero

            ahahahha immaginavo fossi matteo gemelli

          • VeroOpinionista

            :D come sei prevedibile! Leggevo un giorno la conversazione tra un certo Beretta e Matteo e pensavo fossi tu Beretta, ho dato l’indirizzo di Matteo e ti sei scoperto da solo! Sempre più ridicolo :D che pena :D

          • delpiero

            ahahahaha si si come no…. succhiamelo figli odi troi-…a… matteo del cazzo… salutami anche piscia la troi–a

          • VeroOpinionista

            Libero di non crederci! Effettivamente è una cosa talmente astuta che per te è impossibile crederci! Comunque insulta quanto vuoi, a differenza di Matteo ti farò sentire un troglodita senza usare parolacce!
            P.S. Sai cosa sia una brugola? Perché prima sono stato vago ed effettivamente potresti non saperlo!

          • delpiero

            si è quella che mette in c…o tu madr

          • VeroOpinionista

            Usare qualcosa che farebbe piacere anche a te non ciao hai mai pensato? Troppo difficile anche questo? Sai quello che hai tra le gambe severe proprio a quello!
            Ascolta Andrea, portamela che ti tolgo le rotelline e poi ciao giocherai quanto vuoi ;)

          • delpiero

            che schifo il cu lardoso di tua mad

          • VeroOpinionista

            Mi deludi ancora.. Se fosse vero che giocavi con lei con la brugola avresti notato che è molto ma molto magra!
            Quindi oltre ad essere bimbominkia, Juventino e disabile sei anche bugiardo.. Ci manca solo che non sai contare e abbiamo l’uomo del futuro!

          • delpiero

            potrei prendere infezioni con la putt di tua madre… anche con priscia fattori si rischia

          • VeroOpinionista

            Stanno già cancellando i tuoi commenti.. Evita di continuare che fai sicuramente una figura migliore!

          • delpiero

            si dai vado a farmelo suca da priscia

          • VeroOpinionista

            E vive la coerenza.. Si rischiano infezioni e ci vai lo stesso ;) buona infezione allora!

          • kikko666

            genio! XD

          • VeroOpinionista

            Grazie :D ammetto che me l’ero preparata da tempo perchè quei 2 litigarono parecchio tempo fa, ma è venuta davvero bene :D

          • delpiero

            Certo e gli asini volano

          • VeroOpinionista

            -.- i commenti si leggono lo stesso anche senza account -.-

          • Luke_Friedman

            Me la ricordo anch’io quel casino, ci finì in mezzo xD

          • VeroOpinionista

            :D

          • Luke_Friedman

            Io invece (ho lavorato 3 mesi in assistenza Apple) so per certo che gli iMac dopo 3 anni bruciano un po’ di RAM, quindi non sarebbe la prima volta che Apple cerca di invogliarti a comprare il prodotto nuovo.

          • VeroOpinionista

            Purtroppo credo lo facciano tutti e non solo per gli smartphone :(

          • Sbandax

            “meglio non aggiornati che i finti aggiornamenti alla ios”

            che scritta così è una boiata pazzesca e denota un fanatismo sciocco.

            “ti castra il cel non installandoti determinate app che comunque funzionerebbero e in molti casi ti fa diventare lentissimo il cel per invogliarti a prendere il modello nuovo”

            e ci fai degli esempi o siamo sempre nel campo delle ipotesi astruse?

          • delpiero

            siri su iphone 4

          • Sbandax

            Già finita la lista?

            E se non hai Siri (ma non era inutile?) non puoi usare l’iPhone 4?

          • delpiero

            Già adesso é lento l’iPhone 4 rispetto appena uscito così da invogliare a passare a4s o 5… Anche con ios7 altre cose non mettono nel 4 e addirittura nel 4s per invogliare a prendere il 5 o 5Sega

          • delpiero

            Ah dimenticavo, sucamelo

          • Luke_Friedman

            Vabbè no questo è vero… Molte funzioni sui cellulari più vecchi vengono non aggiornate… Appunto la più famosa è Siri sull’ iPhone 4.

          • Sbandax

            Molte funzioni quali? Oltre a Siri (ammesso che sia indispensabile) quali altre funzioni indispensabili ci dovrebbero essere su un device di 2-3-4 anni fa?

  • david

    la frammentazione esiste solo per noi che capiamo di cellulari e leggiamo magari questo sito..il 90% della gente compra un cell,lo USA per telefonare,scaricare app e usare facebook.stop. non ha idea di quanta RAM,ne la versione del software. a questo punto va bene pure froyo! il tizio dell’articolo ha ragione secondo me.chi capisce e vuole qualcosa di più, acquista un cell superiore che ha tutti gli aggiornamenti.

    il mio collega acquista da me il galaxy nexus,con montato la cyanogen10.1 dopo qualche giorno mi fa:”no caro,basta co ste ROM,io voglio quella normale,quindi ora me la rimetti!” io lo invito a farlo da se per capire come si fa,ma non capisce nulla,e io lo accontento..dopo due giorni mi implora di rimettere la cyano,perché la stock aveva meno cose..il finale é che oggi ha preso un galaxy s4 e rivenduto il nexus perché non gli piace il software.. questi sono gli utenti!

    • francesco migliorini

      AHAHAHAH

  • dario

    è un problema parzialmente sopravvalutato, sono d’accordo con lui.
    quale sia la versione dell’os del proprio smartphone è un problema che interessa un numero veramente esiguo di utenti. se il telefono funziona, funziona. pace. il mio s2 che ho acquistato usato era alla versione gb fornita all’acquisto, e l’amico che me l’ha venduto non si era neanche mai posto il problema dell’aggiornamento.
    se mi parli del lato utente dunque non posso che darti ragione, alla maggior parte degli utenti non importa nulla. il problema è però dal lato sviluppatore, e là se mi dici che è un problema sopravvalutato sei in cattiva fede. per coprire l’intero ecosistema android devono fare sempre i salti mortali, spesso la compatibilità con le versioni più datate e con le versioni ultimissime è penalizzata (con i nexus ti capita di trovarti col paradosso di avere l’ultima versione dell’os e una marea di app non compatibili per molte settimane dall’aggiornamento). senza contare gli standard dell’interfaccia delle app, attualmente orientati all’holo che però stonano sugli os più datati e che stoneranno sugli os futuri.

    • VeroOpinionista

      È una bella storia che tutti ci stiamo raccontando per eliminare il problema.. Non possiamo sminuire il problema dicendo che gli utenti comuni non aggiornano il dispositivo! Ho pagato, voglio essere aggiornato il più possibile!
      Fosse successo ad Apple saremmo qui a gridare allo scandalo.. Bisogna essere obbiettivi!

      • dario

        assolutamente sì, bisogna esserlo, e obiettivamente ti dico che io agli aggiornamenti sto dietro esattamente come te, ma altrettanto obiettivamente ti dico che il problema REALE non è percepito come tale dalla maggior parte degli utenti android, e in questo senso ha ragione miner. ora, non è che se la maggior parte delle persone ignora l’esistenza di un problema questo cessi di esistere, su questo siamo d’accordo, ma io ho interpretato la frase di miner come “noi smanettoni il problema lo percepiamo, gli altri no, per cui quello che a noi causa grandi disagi e sofferenze in realtà è un problema che la maggior parte degli utenti android neanche si pone”. e sotto questo punto di vista ha ragione, ma non toglie nulla alla gravità del problema, soprattutto per l’aspetto che dicevo sopra dello sviluppo delle app.

        • VeroOpinionista

          Io invece ho interpretato le sue parole come “molti non lo sentono come problema, quindi effettivamente non lo è”, e in questo caso sarebbe un pessimo modo per evitare un grosso problema!

          • dario

            sono d’accordo. :)

        • VeroOpinionista

          Io invece ho interpretato le sue parole come “molti non lo sentono come problema, quindi effettivamente non lo è”, e in questo caso sarebbe un pessimo modo per evitare un grosso problema!

      • Guildamx

        “Ho pagato, voglio essere aggiornato il più possibile!”
        Ovviamente la penso come te. Però vorrei fare una domanda provocatoria. Quando hai comprato il tuo portatile, lo hai “pagato” (probabilmente più del telefono). Eppure il massimo che ti viene garantito è un aggiornamento finalizzato alla messa in sicurezza dell’OS che hai trovato pre-installato. Perché adesso, improvvisamente, tutti pensiamo che l’aggiornamento ad una nuova versione di android sia “dovuta”?
        Ci sono casi in cui effettivamente dovrebbe essere così. Penso ad esempio all’Xperia S che è uscito a fine marzo 2012 con gingerbread e la promessa di Sony di un rapido aggiornamento a ICS (ci hanno messo 3 mesi). Ma non penso sia una regola, bensì una eccezione.

        • VeroOpinionista

          La risposta è semplice.. La Apple ha creato questo standard, cioè aggiornare il SO una volta all’anno! Quindi per adeguarsi alla concorrenza anche Android lo deve fare o rimane indietro, tutto qui!
          Io ho un iPad Mini personale, un S2 personale e un iPhone 4S aziendale, e non capisco come mai devo faticare così tanto per avere un aggiornamento sull’S2, quando l’iPhone 4S verrà aggiornato senza problemi ad iOS 7 (con le ovvie limitazioni del caso per marketing)

          • Guildamx

            E’ una buona spiegazione. Ma aggiungiamoci anche che spesso gli aggiornamenti “fatti perché bisogna farli” addirittura peggiorano il device. Hai mai visto un LG Dual aggiornato a ICS? Gli utenti hanno fatto il diavolo a quattro (giustamente!) per quell’aggiornamento… adesso però il telefono è una schifezza.

          • VeroOpinionista

            L’importante è che l’aggiornamento ci sia, poi nessuno ti obbliga a installato se è una ciofeca! In quel caso LG e Google fecero una lavoro con i piedi, ma non obbligarono gli utenti a metterlo! È poi diritto dell’utente decidere se cambiare o no telefono in base alla gravità che percepisce, non che la casa produttrice mi viene a dire “non è grave perché molti non lo notano” (gli incapaci) :D

          • dario

            il motivo per cui devi aspettare così tanto è semplice, ios 7 è creato per quei 4 modelli di iphone e direttamente da apple, android è creato da google per migliaia di device differenti e decine di case differenti. mettici pure che le personalizzazioni samsung sono tra le più complesse e invasive sul mercato ed ecco che i tempi per l’adattamento dei vari aggiornamenti si dilatano… con s2 però non possiamo lamentarci, è al momento l’unico android che si è fatto 3 major release, c’è chi sta messo molto peggio di noi! :)

          • VeroOpinionista

            Appunto.. Un problema della frammentazione è la lunga attesa, è una delle cose più gravi!
            Capisco che sia “normale” per Android, ma in confronto ad altri è orribile questa situazione!

        • dario

          il problema non è tanto l’aggiornamento dell’os negli smartphone passati quanto la presenza contemporanea sul mercato di una marea di versioni di os differenti, con quel che comporta in termini di compatibilità. ovviamente le due questioni vanno a braccetto e sono inscindibili.

          la prassi degli aggiornamenti gratuiti e dovuti per smartphone e tablet ha preso piede già ai tempi delle prime versioni di windows mobile, ed è dettata da un’esigenza ben specifica: per i pc, c’è una serie di standard e librerie ben specifici che fa sì che una nuova versione dell’os, se il tuo pc risponde agli standard minimi richiesti, può essere rilasciata dalla software house in un’unica versione e sarà installabile da chiunque. con smartphone, tablet, palmari (vabbè facciamo finta esistano ancora…) serve per ogni singolo device un aggiornamento personalizzato sulle specifiche dell’apparecchio, che solo la casa produttrice può rilasciare, per questo sono obbligate a dare supporto attivo e continuativo e gratuito, altrimenti se non rilasciano loro non c’è modo di aggiornare e la frammentazione aumenta ulteriormente. ormai, la prassi è quella di fare tutto ciò gratuitamente, e chi non lo fa è penalizzato dal mercato. d’altronde, nelle enormi differenze di prezzo tra valore dell’oggetto e costo, è ampiamente previsto anche il costo dello sviluppo degli aggiornamenti.

  • Guildamx

    Perché nessuno parla mai della frammentazione di iOS? Nei primi anni di vita di android (2009-2011), i programmatori si lamentavano del fatto di dover realizzare app funzionanti per versioni diverse del sistema operativo (e fin qui ci siamo) ma soprattutto per device molto differenti per dimensioni dello schermo e risoluzione. Di contro nel mondo iOS c’erano iPhone 3 o 3GS e iPad 1 e 2. Per anni i programmatori iOS hanno potuto sviluppare app pensate per sole due risoluzioni (iPhone e iPad). Oggi non assistiamo forse ad una frammentazione simile a quella del mondo android? Ci sono ancora iPhone 3, poi ci sono i 4 ed i 5 (tutte risoluzioni diverse). Poi gli iPad 1/2, i “retina” ed i mini…
    Non è “frammentazione” questa? Attualmente in casa ho un Note 2, un Note 8.0, un Galaxy 3 mini e un iPad retina (gli ultimi due di mia moglie). Su tutti è installato Quizcross… ma l’unico device su cui l’app non gira alla risoluzione corretta è l’iPad!

    • Sbandax

      E dove la vedi la frammentazione visto che il 90 e rotti % di utenti è su iOS 6 che gira da 3GS al 5 e non pone grandi problemi di adattabilità agli sviluppatori?

      • xpy

        Veramente ios 6 sul 3gs non arrivera, solo dal 4 e gli ipod solo da 5 in poi

        • Sbandax

          iOS 6 gira e da un pezzo sul 3GS, forse intendevi il 7, ma ci può anche stare dato che il 3GS ha goduto delle versioni 3->4->5->6 di iOS e non è poco a confronto di device che di aggiornamenti non ne vedono proprio.

          • Luca

            peccato che, tanto per continuare l’esempio, seppure è vero che è stato portato iOS6 sul 3GS, è stato portato castrato rispetto agli altri terminali : http://support.apple.com/kb/HT5457

            e questo comunque non risponde all’esempio iniziale della frammentazione della risoluzione dei display fatta da Guildamax

          • Sbandax

            L’esempio della frammentazione della risoluzione è un non esempio di frammentazione, ma continuiamo a preoccuparci della presunta frammentazione di iOS per via dei display piuttosto che della frammentazione di android che, a detta di taluni, non esiste.

            Interessante poi pretendere che su 3GS (device che ha quanto…3 anni?) vi siano le stesse funzioni che sull’ultimo device. Chissà come mai poi non ci si lamenti quando avviene la stessa cosa in ambiente android, soprattutto in quei casi dove il device non riceve neppure un aggiornamento.

      • Guildamx

        Forse non hai letto con attenzione: ok sul discorso OS, ma come la mettiamo con la frammentazione dei display? Mi risulta che quella crei enormi problemi in fase di sviluppo (problemi che ho sperimentato personalmente – vedi esempio Quizcross su iPad).

        • Luke_Friedman

          Hai ragione, gli aggiornamenti di iOS vengono “castrati” per le versioni più vecchie.

          • Sbandax

            Tipo la funzione airdrop di iOS 7 che necessita chip hw appositi non presenti su vecchi device?

          • Luke_Friedman

            Non so AirDrop, ma il caso che ha fatto infuriare tutti fu Siri, che non arrivò su iPhone 4 (quando c’era il 4s, quindi solo un modello prima).

          • Sbandax

            A me risulta che quando è arrivato Siri tutti a dire che era inutile (quindi se non c’è su iPhone 4 chi se ne frega, no?) poi tutti a copiare tale servizio.
            Assurdo.

            Ma torniamo a raccontare di tutti quei device android che non ricevono un aggiornamento che sia uno…invece di guardare alla concorrenza.

        • Sbandax

          Risulta a te o agli sviluppatori?

          Tenuto conto che dei giochi, per forza di cose, tagliano fuori vecchi dispositivi tipo pre-3GS per hw insufficiente, e tenuto conto che delle app tagliano fuori quei dspositivi che non hanno l’oscilloscopio (cioè pre iPhone 4)…la frammentazione du iOS sarebbe grave e quella di android, sopravvalutata? Maddai.

          Mi dettagli quali insormontabili problemi ti crei la frammentazione dei display di iOS quando ormai gli iphone ancora in vendita sono tutti retina?

          • Guildamx

            I tuoi commenti sembrano sempre slegati dal contesto. Ma lo scrivo ancora: da utente e per esperienza personalissima (ho avuto 12 device android e uno iOS), ti dico che di app android che creano problemi non ne vedo da 3/4 anni. Invece in questo momento sul mio iPad retina gira una versione “ingrandita” dell’app QuizCross per iPhone, con una risoluzione ridicola e pixel grossi come panettoni. Ecco quali “insormontabili problemi” crea (almeno a me!) la frammentazione dei display iOS.

  • VeroOpinionista

    Grazie Moderazione per avere eliminato i commenti di delpiero.. Cominciavamo ad andare fuori tema!
    Se vuoi cancella anche i miei per quel argomento, servono a ben poco nell’articolo ;)

    • Sbandax

      Non mi è stato difficile usare l’apposita funzione “segnala come inappropriato” :-)

      • VeroOpinionista

        Sei stato gentilissimo ;) dopo un po’ stufava, anche se probabilmente visto da fuori vi siete fatti 2 risate :D

  • Guildamx

    Ultima notazione e poi torno alle cose meno serie.
    Conosco personalmente molte persone che utilizzano Windows XP, lamentandosi continuamente dell’inutilità dell’upgrade a Vista/7/8, e che, ad un tempo, diventano matti se non ricevono l’aggiornamento ad android 4.2, pur avendo il 4.1… Mah!

  • Pingback: Rich Miner: “la frammentazione su Android è un problema sopravvalutato” - AndroidNotizie.it()

  • Luca

    Problema sopravvalutato?? Vallo a dire agli sviluppatori vai…

  • marcobruni

    Rispetto il fatto che sia uno dei co-fondatori di Android ma è una cagata perchè è un GROSSO PROBLEMA per gli sviluppatori ma sicuramente con Android 4.x e 5.x il problema sarà risolto