Il Root su Marshmallow fa un altro passo in avanti, ecco SuperSU v2.60

7 Dicembre 20152 commenti

Chainfire ha appena aggiornato la propria app SuperSU alla versione 2.60, per migliorare la stabilità del root sui dispositivi aggiornati ad Android 6.0 Marshmallow.

Fin dall’uscita di Marshmallow, lo sviluppatore Chainfire si è impegnato per portare il root sulla nuova versione di Andorid, cercando di non modificare la partizione /system. Il suo lavoro sta continuando ininterrottamente e questa volta è stato fatto un altro passo in avanti verso la soluzione definitiva per il root su Marshmallow.

SuperSU, la nota applicazione per gestire i permessi di root, è stata infatti aggiornata alla versione 2.60. La novità principale è la patch automatica dell’immagine di boot, ciò significa che non dovremo più caricare un’immagine di boot specifica per il nostro device, in quanto SuperSU lo farò automaticamente.

Al momento questa versione è considerata ancora sperimentale e la compatibilità è limitata con i seguenti dispositivi:

  • Galaxy Note 3 @ Stock 4.4.2
  • Galaxy S6 @ Stock 5.1.1
  • Nexus 5 (hammerhead) @ Stock 6.0, CM13
  • Nexus 5X (bullhead) @ Stock 6.0
  • Nexus 6 (shamu) @ Stock 6.0
  • Nexus 6P (angler) @ Stock 6.0
  • Nexus 7 2013 (flo) @ Stock 6.0
  • Nexus 7 3G 2013 (deb) @ Stock 6.0
  • Nexus 9 (volantis) @ Stock 6.0

Se avete uno di questi device e volete provare la nuova versione di SuperSU potete consultare la discussione ufficiale su XDA. Come sempre vi raccomandiamo di leggere prima con attenzione tutte le istruzioni, e trattandosi di una realese sperimentale, consigliamo questa procedura solo ad utenti esperti.

Loading...
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com